Le donne Afroamericane con un modulo comune di perdita di capelli si sono collegate al maggior rischio per i fibroids uterini

In uno studio sulle cartelle sanitarie riunite sulle centinaia di migliaia di donne Afroamericane, i ricercatori di Johns Hopkins dicono che hanno la prova che le donne con un modulo comune di perdita di capelli hanno una probabilità aumentata di sviluppare i leiomyomas uterini, o fibroids.

In un rapporto sulla ricerca, pubblicata nell'emissione del 27 dicembre della Dermatologia di JAMA, i ricercatori si rivolgono ai medici che curano le donne con l'alopecia cicatriziale centrifuga centrale (CCCA) per informare i pazienti che possono essere al rischio aumentato per i fibroids e dovrebbero essere schermati per la circostanza, specialmente se hanno sintomi quali spurgo e dolore pesanti.

CCCA pregiudica principalmente le donne di colore ed è il modulo più comune dell'alopecia permanente in questa popolazione. Il tessuto in eccesso della cicatrice che si forma come conseguenza di questo tipo di perdita di capelli può anche spiegare l'elevato rischio per i fibroids uterini, che sono caratterizzati dalle crescite fibrose nel rivestimento dell'utero. Aguh, M.D., assistente universitario Di Cristallo della dermatologia alla Scuola di Medicina di Johns Hopkins University, dice che lo sfregio connesso con CCCA è simile allo sfregio connesso con il tessuto fibroso in eccesso altrove nell'organismo, una situazione che può illustrare perché le donne con questo tipo di perdita di capelli sono ad un elevato rischio per i fibroids.

La Gente di Origine africana, nota, è più incline sviluppa altri disordini di sfregio anormale, definiti disordini fibroproliferative, quali i cheloidi (un tipo di cicatrice sollevata dopo il trauma), la dermatosclerosi (un disordine autoimmune tracciato ispessendosi dell'interfaccia come pure organi interni), alcuni tipi di lupus ed arterie ostruite.

Durante il periodo quadriennale dal 2013-2017, i ricercatori hanno analizzato i dati pazienti dal sistema elettronico della cartella sanitaria di Johns Hopkins (Epico) delle 487.104 età 18 delle donne di colore e più. La prevalenza di quelle con i fibroids è stata confrontata in pazienti con e senza CCCA.

In Generale, i ricercatori hanno trovato che 13,9 per cento delle donne con CCCA egualmente hanno avuti una cronologia dei fibroids uterini confrontati a soltanto 3,3 per cento delle donne di colore senza la circostanza. Nei numeri assoluti, dalle 486.000 donne che sono state esaminate, 16.212 hanno avuti fibroids.

All'interno di quella popolazione, 447 hanno avuti CCCA, di cui 62 hanno avuti fibroids. I risultati traducono ad un rischio aumentato quintuplo di fibroids uterini in donne con CCCA, confrontato all'età, al sesso ed ai comandi abbinati corsa.

Aguh avverte che il loro studio non suggerisce che tutta la causa - e - effettui la relazione, o prova una causa comune per entrambe le circostanze. “La causa del collegamento fra le due circostanze rimane poco chiara,„ dice.

Tuttavia, l'associazione era abbastanza forte, lei aggiunge, per raccomandare che i medici ed i pazienti fossero informati di.

Le Donne con questo tipo di sfregio dell'alopecia dovrebbero essere schermate non solo per i fibroids, ma anche per altri disordini connessi con il tessuto fibroso in eccesso, Aguh dice.

I 70 per cento stimato delle donne bianche e fra 80 e 90 per cento delle donne Afroamericane svilupperanno i fibroids dall'età 50, secondo il NIH e mentre CCCA probabilmente underdiagnosed, alcuno stima il rapporto una prevalenza delle tariffe alte quanto 17 per cento delle donne di colore che hanno questa circostanza.

Sorgente: https://www.hopkinsmedicine.org/news/media/releases/study_shows_increased_risk_of_uterine_fibroids_in_african_american_women_with_a_common_form_of_hair_loss