La medicina di Uchicago comincia a curare i pazienti nel nuovo, pronto soccorso adulto moderno

La medicina dell'università di Chicago ha cominciato a curare i pazienti nel suo nuovo, pronto soccorso adulto avanzato (ED) venerdì 27 dicembre. La più grande, funzione più moderna - il più nuovo e più avanzato del suo genere in Chicago - occupata di circa due dozzina pazienti entro le sue prime tre ore.

Nuovo ED, situato nel pianterreno di un viale di 5656 S. Maryland., ha sostituito la funzione precedente nel Bernard A. Mitchell Hospital che è stato costruito nel 1983.

Stephanie dora, 19, era il primo paziente da trattare. È venuto ad ED che teme il congelamento nel suo piede e finalmente è stata scaricata.

“È più spazioso,„ ha detto di nuova funzione. Ha usato il Mitchell ED mentre era incinta, ha detto. “È piacevole. Gradisco tutta attenzione.„

ED finalmente si trasformerà nel punto di ingresso per i pazienti adulti di trauma, compreso coloro che ha avvertito gli incidenti stradali, le cadute serie, le lesioni alla testa importanti e gli incidenti della violenza intenzionale. La medicina di UChicago pensa cominciare a fornire i servizi adulti di trauma nel maggio 2018, in attesa di approvazione dal ministero dell'Illinois della salute pubblica.

L'ospedale pediatrico di chi arriva della medicina di UChicago continuerà a fornire i servizi di trauma per i bambini le lesioni critiche.

$39 milioni l'adulto ED è destinato per migliorare l'assistenza medica. Utilizza la strumentazione del superiore de line e una progettazione astuta, che significa il trattamento è sia più veloce che più privata. La funzione è adiacente al centro della medicina di UChicago per cura e la scoperta. Quello assicura l'accesso efficiente alle sale operatorie ed alle unità di cure intensive. ED egualmente caratterizza “un'unità rapida di valutazione,„ un nuovo approccio alla medicina di emergenza in cui i badante rapidamente valutano e curano i pazienti basati sulla severità della loro malattia o lesione.

Medici, gli infermieri, i tecnici ed altri curante lavoranti durante lo spostamento inaugurale di Ed hanno detto che potrebbero vedere i miglioramenti immediati.

“ED rapido è un buon concetto, sono eccitato a questo proposito,„ ha detto Christina Ochoa, la Marina militare, un infermiere del personale che si è occupato dei primi pazienti nell'unità rapida di valutazione. “Penso che aiuti meglio il flusso ed ottenga a pazienti più rapido arretrato. Invece di appena attesa, possono venire qui ed essere veduti più velocemente. Saranno molto più felici.„

Le nuove funzionalità di Ed egualmente comprendono i servizi dedicati della rappresentazione, compreso uno scanner di CT e due commputer di raggi x avanzati in modo dai pazienti più devono non dividere i servizi della rappresentazione con altri reparti ospedalieri.

Poco tempo dopo che le porte nel nuovo pronto soccorso si aprissero, personale cominciassero “a disarmare„ lo spazio in ED adulto nell'ospedale di Mitchell. Soltanto un paziente ha dovuto essere mosso fra i due EDs.

William Johnson, 79, camminato nel lamentarsi di ED del dolore al collo e del braccio. Aveva utilizzato il Mitchell ED nell'esperienza, ma ha preveduto una migliore esperienza su questa visita.

“Nel vecchio ER, avete utilizzato per restare un'ora o due ore,„ ha detto. “Così, a partire da ora, è grande perché non penso che sia lungamente qui quello.„

I membri di gruppo della medicina di UChicago aiutati dirigono la gente verso nuovo ED. Interno ed esterno inviati segni del Mitchell ED rimarranno visibili affinchè parecchie settimane aiutino i pazienti e gli ospiti della guida alla nuova funzione.

Durante tutta la giornata, il gruppo della medicina di emergenza si è occupato dei pazienti. Gli impiegati che lavorano nello spazio avevano passare i mesi che si preparano nella nuova posizione per assicurarsi che avessero una conoscenza di con la pianta e la nuova impostazione.

Thomas Spiegel, MD, il Direttore medico del dipartimento, ha detto che era “molto piacevole„ con la prestazione iniziale di nuovo ED.

“I pazienti che abbiamo potuti trattare inizialmente sono stati soddisfatti con il servizio rapido ed interamente sta andando molto bene,„ ha detto. “I prossimi mesi stanno andando essere molto importanti da preparare per la risposta immediata che sarà richiesta nella cura di trauma. Dobbiamo regolare ogni sistema che abbiamo in questa operazione. La sfida che abbiamo oggi è di tenere questo andare.„