Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La crema di interfaccia Generica può diminuire il rischio del carcinoma spinocellulare

I Nuovi risultati da un test clinico che fa partecipare più di 900 veterani militari ad ad alto rischio per il cancro di interfaccia di carcinoma del keratinocyte fornisce la prova che facendo uso del fluorouacil generico della crema di interfaccia 5 per cento per due - quattro settimane possono diminuire il rischio di carcinoma spinocellulare (SCC) che ha bisogno della chirurgia da 75 per cento in un anno.

Uso quello il meno di un del mese d'individuazione di fluorouacil 5% (5-FU) sembrato per impedire il cancro per fino ad un anno è incoraggiante, ha detto il Dott. Martin A. Weinstock, il professor dell'autore principale della dermatologia nella Facoltà di Medicina di Alpert del Labirinto della Brown University ed in capo della dermatologia al Centro Medico di Affari dei Veterani di Provvidenza.

La dose è la stessa come i dermatologi corrente impieghino per trattare la cheratosi attinica. In uno studio 2015, Weinstock ed i co-author hanno mostrato che fino al regime di quattro settimane di 5-FU ha avuto un vantaggio preventivo pluriannuale nella diminuzione il numero di cheratosi attinica (AK) e dell'esigenza del trattamento. All'inizio di quest'anno, egualmente hanno indicato che la medicina impedisce nuovo AKs l'emergenza per due - tre anni.

Nel Frattempo, mezzi della corrente per impedire i nuovi carcinoma in pazienti ad alto rischio -- protezione solare o farmaci orali -- cessi di lavorare non appena più non sono usati. Ma nel nuovo studio, 5-FU è sembrato assicurare la protezione prolungata dopo che la sospensione e potrebbe combinarsi con protezione solare, Weinstock ha detto.

In assenza di così opzione duratura di prevenzione, disse, l'approccio tipico ad occuparsi dei pazienti con una cronologia dei carcinoma priori è di riflettere per il cancro seguente e poi di rimuoverla chirurgicamente -- un'efficaci ma attesa e taglio spesso chiamati imponenti di strategia “.„

“La Gente non apprezza avere roba tagliata sulla loro fronte di taglio molto,„ ha detto Weinstock, che piombo la prova costituita un fondo per dal Dipartimento degli Stati Uniti degli Affari di Veterani e condotta ad dozzina ospedali di V.A. intorno al paese. “Lo fanno se c'è un cancro là, ma vogliamo adottare un approccio dinamico dove possiamo dare loro qualcosa diminuire il loro rischio di ottenere i nuovi cancri.„

I nuovi risultati sono pubblicati in Dermatologia di JAMA.

La prova di VAKCC

Fra 2009 e 2013, la Prova di Chemoprevention di Carcinoma di Keratinocyte di Affari dei Veterani ha definito a caso 932 veterani a cui ciascuna ha fatta almeno due carcinoma o ricevere (BCCs) SCCs priori della cellula basale la crema 5-FU o una crema appena ma senza il principio attivo come controllo sperimentale. Tutti veterani sono stati incaricati di applicarsi due volte al giorno la loro crema alla loro fronte di taglio ed orecchie per fino a quattro settimane. Egualmente hanno ricevuto una protezione solare di 30 SPF ed hanno ricevuto la formazione circa la sicurezza del cancro di interfaccia, della protezione solare e del sole.

I due gruppi erano entrambi quasi esclusivamente bianchi e maschii ed hanno stato in media 71 anno. I gruppi di controllo e sperimentali erano molto simili lungo tutte le altre caratteristiche misurate, compreso il loro grado riferito auto- di esposizione priore e di solarizzazione del sole. I Veterani hanno passato tipicamente un gran numero di tempo al sole durante i loro anni di servizio.

Entrambi I gruppi sono andato al loro centro di V.A. due volte all'anno per due - quattro anni per gli esami di seguito con un dermatologo. Nè i veterani nè i dermatologi d'esame hanno conosciuto chi ha ricevuto 5-FU e chi ha ricevuto il placebo.

Alcuni hanno diminuito i rischi

Dopo il primo anno, 20 dei 464 veterani nel gruppo di controllo hanno sviluppato un carcinoma spinocellulare che ha richiesto la chirurgia, ma soltanto cinque dei 468 veterani che hanno ottenuto 5-FU hanno fatto, i 75 per cento statisticamente significativo di riduzione del rischio, secondo lo studio. Per i tre anni successivi, non c' era più una differenza significativa fra i due gruppi nel numero dei pazienti che hanno richiesto il trattamento chirurgico per uno SCC.

Per BCCs, c'era un rischio diminuito 11 per cento dopo il primo anno fra il gruppo che ha ricevuto 5-FU, ma che la differenza non era statisticamente significativa. Durante il secondo anno, i casi di BCC che richiedono la chirurgia sono aumentato nel gruppo 5-FU, ma durante gli anni tre e quattro e per la fine dello studio, c'era differenza globale non significativa nel rischio di sviluppare un BCC che richiede il trattamento chirurgico. Dopo quattro anni, 298 di tutto lo studio i partecipanti avevano sviluppato almeno un BCC e 108 avevano sviluppato almeno uno SCC.

Lo studio ha mostrato una diminuzione significativa nel rischio di bisogno necessario della chirurgia di Mohs trattare un BCC durante il primo anno. L'ambulatorio di Mohs è più efficace ma anche più elaborato e costoso che una procedura convenzionale, Weinstock ha detto. Durante il primo anno dello studio, 36 BCCs sono stati trattati con la chirurgia di Mohs in 27 partecipanti al gruppo di controllo, ma soltanto 17 BCCs sono stati trattati con la procedura fra 14 pazienti nel gruppo 5-FU.

“Questo suggerisce che quello facendo uso del 5-FU possa diminuire le risorse state necessarie per trattare questi carcinoma,„ Weinstock ha detto.

La crema ha effetti secondari comuni compreso arrossito, più sensibile e l'interfaccia spesso crostosa, gli effetti che risolvono quando l'applicazione della crema si ferma, Weinstock ha riconosciuto. Dopo i primi sei mesi dello studio, 21 per cento del gruppo 5-FU stimato gli effetti secondari come “severi,„ e 40 per cento stimati loro come “moderato.„

Ma dopo sei mesi ed ancora alla conclusione della prova quadriennale, 87 per cento dei partecipanti al gruppo 5-FU hanno detto che sarebbero stati disposti a ripetere il trattamento se provasse efficace nella diminuzione del cancro di interfaccia.

Nel suo lavoro clinico, Weinstock ha detto che per i pazienti particolarmente ad alto rischio, ha raccomandato il trattamento 5-FU. Sulla Base dei risultati di studio, potrebbe essere che i pazienti devono rinnovare il loro regime con la crema ogni anno.

“La cosa più notevole circa questo studio è che ora abbiamo qualcosa da usare che non perda la sua efficacia quando smettete di usando,„ Weinstock abbia detto. “Ma questo è il primo studio sul suo tipo. Sono promettente là sarò altri studi che mostrano altri ordinamenti dei regimi che ultimi più lunghi e fanno un migliore processo col passare del tempo mentre la scienza progredisce. Ciò è un primo punto importante.„

Lui ed i colleghi pianificazione studi ulteriori, compreso uno per determinare la redditività del trattamento 5-FU.

Sorgente: http://news.brown.edu/articles/2018/01/squamous