Lo scatto contraccettivo Popolare può sollevare il rischio di Infezione HIV

Transitioning a partire da uno scatto contraccettivo popolare conosciuto come DMPA ha potuto contribuire a proteggere le donne in Africa Subsahariana ed in altre regioni ad alto rischio dall'essere infettato con il HIV, secondo un esame della ricerca pubblicato negli Esami della Ghiandola Endocrina del giornale della Società Endocrina.

L'anticoncezionale predominante in Africa Subsahariana è acetato del deposito-medrossiprogesterone (DMPA) -; uno scatto del controllo delle nascite ha amministrato ogni tre mesi. Gli studi Umani suggeriscono che uso di DMPA possa sollevare il rischio di Infezione HIV di 40 per cento. Altri moduli degli scatti contraccettivi non mostrano la stessa correlazione con Infezione HIV. In questo articolo, gli autori esaminano i meccanismi biologici di fondo che potrebbero contribuire al rischio aumentato di Infezione HIV per determinati anticoncezionali ormonali ma non altri.

Secondo il UNAIDS, 36,7 milione di persone universalmente stavano vivendo con il HIV il del 2016. L'AIDS è la fase più avanzata di Infezione HIV.

“Per proteggere persona e la salute pubblica, è importante da assicurarsi che le donne nelle aree con i tassi alti di Infezione HIV abbiano accesso alle opzioni contraccettive accessibili,„ ha detto il primo autore dell'esame, Prof. Janet P. Hapgood, Ph.D., dell'Università di Cape Town a Cape Town, il Sudafrica. “La disponibilità Aumentante degli anticoncezionali che utilizzano un modulo differente della progestina femminile dell'ormone che quella trovata in DMPA potrebbe contribuire a diminuire il rischio di trasmissione del HIV.„

Oltre a questi studi clinici, gli autori dell'esame hanno esaminato l'animale, la cella e la ricerca biochimica sul modulo della progestina utilizzato in DMPA-; acetato di medroxprogesterone, o MPA. L'analisi ha rivelato diversamente gli atti del MPA che altri moduli della progestina utilizzati in anticoncezionali. Il MPA si comporta come il cortisol dell'ormone di sforzo nelle celle del tratto genitale che può contattare il HIV.

“La tariffa aumentata di Infezione HIV fra le donne che usando gli scatti contraccettivi di DMPA è probabilmente dovuto le ragioni multiple, compreso le diminuzioni nella funzione immune e nella funzione della barriera protettiva del tratto genitale femminile,„ Hapgood ha detto. “Studiare la biologia del MPA ci aiuta a capire che cosa può determinare la tariffa aumentata di Infezione HIV veduta nella ricerca umana. Questi risultati suggeriscono che altri moduli di controllo delle nascite dovrebbero sostituire rapido gli scatti di DMPA.„

Sorgente: https://www.endocrine.org/news-room/current-press-releases/common-birth-control-shot-linked-to-risk-of-hiv-infection