Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli scienziati del UCLA persuadono le cellule staminali umane per trasformarsi in in interneurons sensoriali

I ricercatori al vasto centro di Edythe e di Eli della ricerca a ricupero della cellula staminale e della medicina al UCLA, per la prima volta, hanno persuaso le cellule staminali umane per trasformarsi in in interneurons sensoriali -- le celle che ci danno il nostro tatto. Il nuovo protocollo potrebbe essere un punto verso alle le terapie basate a cella del gambo per riparare la sensazione in gente paralizzata che ha perso la sensibilità nelle parti del loro organismo.

Lo studio, che piombo da Samantha Butler, un professore associato del UCLA della neurobiologia e membro di vasto centro di ricerca della cellula staminale, è stato pubblicato oggi nei rapporti della cellula staminale del giornale.

I interneurons sensoriali, classe A di neuroni nel midollo spinale, sono responsabili della trasmissione delle informazioni in tutto dall'organismo al sistema nervoso centrale, che permette al tatto. La mancanza di tatto notevolmente pregiudica la gente che è paralizzata. Per esempio, non può ritenere spesso il tocco di altra persona e l'incapacità di ritenere il dolore le lascia suscettibili delle ustioni causate dal contatto involontario con una superficie calda.

“Il campo a lungo ha messo a fuoco sulla fabbricazione della passeggiata della gente ancora,„ ha detto Butler, l'autore senior dello studio. “'Incitare la gente a ritenere ancora non ha abbastanza lo stesso anello. Ma per camminare, dovete potere ritenere e percepire il vostro organismo nello spazio; i due trattamenti realmente vanno mano in guanto.„

In uno studio separato, pubblicato a settembre dal eLife del giornale, da Butler e dai suoi colleghi scoperti come i segnali da una famiglia delle proteine hanno chiamato l'osso proteine morfogenetiche, o BMPs, influenzi lo sviluppo dei interneurons sensoriali negli embrioni del pollo. La ricerca rapporti della cellula staminale applica quei risultati alle cellule staminali umane in laboratorio.

Quando i ricercatori hanno aggiunto una proteina morfogenetica dell'osso specifico chiamata BMP4 come pure un'altra molecola di segnalazione hanno chiamato l'acido retinoico, alle cellule staminali embrionali umane, essi hanno ottenuto una miscela di due tipi di interneurons sensoriali. I interneurons sensoriali DI1 danno la propriocezione della gente -- un senso di dove il loro organismo è nello spazio -- e i interneurons sensoriali dI3 permettono loro di ritenere un senso di pressione.

I ricercatori hanno trovato la miscela identica dei interneurons sensoriali sviluppati quando hanno aggiunto le stesse molecole di segnalazione alle cellule staminali pluripotent incitate, che sono prodotte riprogrammando le proprie celle mature di un paziente quali le cellule epiteliali. Questo metodo riprogrammante crea le cellule staminali che possono creare qualunque tipo delle cellule mentre però mantenendo il codice genetico della persona sono provenuto da. La capacità di creare i interneurons sensoriali con le proprie celle riprogrammate di un paziente tiene il potenziale significativo per la creazione ad un di un trattamento basato a cella che ripara il tatto senza soppressione immune.

Butler spera di potere creare un tipo di interneuron per volta, che lo renderebbe più facile definire i ruoli separati di ogni tipo delle cellule e permettere che gli scienziati inizino il trattamento di utilizzare queste celle nelle applicazioni cliniche per la gente che è paralizzata. Tuttavia, il suo gruppo di ricerca ancora non ha identificato come fare le celle dI1 o interamente dI3 del rendimento delle cellule staminali interamente -- forse perché un'altra via di segnalazione è implicata, ha detto.

I ricercatori egualmente hanno ancora determinare la ricetta specifica dei fattori di crescita che persuaderebbero le cellule staminali per creare altri tipi di interneurons sensoriali.

Il gruppo corrente sta impiantando i nuovi interneurons sensoriali dI1 e dI3 nei midolli spinali dei mouse per capire se le celle integrino nel sistema nervoso e diventino completamente - funzionale. Ciò è una tappa critica verso la definizione del potenziale clinico delle celle.

“Questo è un percorso lungo,„ Butler ha detto. “Non abbiamo risolto come riparare il tocco ma abbiamo fatto un primo punto importante risolvendo alcuni di questi protocolli per creare i interneurons sensoriali.„

Sorgente: http://newsroom.ucla.edu/releases/ucla-scientists-make-cells-that-allow-the-sense-of-touch