Il trapianto della cellula staminale può efficacemente curare i pazienti con la malattia autoimmune rara, manifestazioni di studio

Una malattia autoimmune insolita che causa l'interfaccia e danno ai polmoni può essere trattato efficacemente dal trapianto della cellula staminale, un nuovo studio in New England Journal di medicina ha trovato. L'approccio ha potuto rappresentare il primo nuovo trattamento per migliorare la sopravvivenza in pazienti con la dermatosclerosi severa in più di quattro decadi.

La procedura sperimentale usa la chemioterapia e la radiazione per distruggere il sistema immunitario funzionante male dell'organismo, quindi la sostituisce via un trapianto della cellula staminale. Le cellule staminali sono catturate dal proprio sangue del paziente e sono restituite al paziente dopo la chemioterapia.

In un test clinico multicentro, l'approccio ha provato più riuscito del trattamento attuale, significativamente migliorare la sopravvivenza ed ha riferito la qualità di vita. “Questo è un avanzamento importante nel trattamento della dermatosclerosi severa,„ ha detto Karen Ballen, MD, un co-ricercatore sullo studio ed il Direttore di trapianto della cellula staminale all'università di centro del Cancro della Virginia.

Studio di dermatosclerosi

Lo studio ha paragonato il trattamento attuale più efficace, la ciclofosfoammide della droga, al nuovo approccio. Trentaquattro partecipanti di prova hanno ricevuto la ciclofosfoammide, mentre 33 hanno ricevuto il trattamento del trapianto della cellula staminale. Dopo 72 mesi, 86 per cento di coloro che ha ricevuto il trapianto della cellula staminale sono rimanere vivi, rispetto a soltanto 51 per cento di coloro che ha ricevuto le infusioni di ciclofosfoammide.

In New England Journal del documento della medicina che dettaglia i loro risultati, i ricercatori concludono: “A quattro e ad una metà di anni di seguito, partecipanti che hanno ricevuto un trapianto ha avvertito i risultati significativamente migliori globalmente che coloro che ha ricevuto la ciclofosfoammide. Inoltre, 44 per cento dei partecipanti che hanno ricevuto la ciclofosfoammide avevano cominciato a catturare le droghe anti-reumatiche per la progressione della loro dermatosclerosi, confrontata a soltanto 9 per cento di coloro che ha ricevuto un trapianto.„

Entrambe le opzioni del trattamento hanno portato i rischi di infezioni ed i conteggi di globulo bassi, i ricercatori hanno riferito. I gradi di infezione globali erano simili.

Tutti i partecipanti hanno avuti dermatosclerosi severa che ha pregiudicato i loro polmoni o reni. I ricercatori hanno notato che il loro studio ha presentato le limitazioni che suggeriscono che i risultati non potessero applicarsi a tutti i pazienti con la dermatosclerosi.

Sorgente: http://www.healthsystem.virginia.edu/

Advertisement