Gli scienziati di KAIST identificano il meccanismo cellulare per epatite virale severa

Gli scienziati medici di KAIST hanno identificato un meccanismo cellulare che causa i cambiamenti infiammatori in celle di T regolarici che possono piombo ad epatite virale severa. La ricerca su questo meccanismo contribuirà più ulteriormente a capire la natura di varie malattie infiammatorie ed a piombo allo sviluppo dei trattamenti clinici pertinenti.

È conosciuto che le celle immuni attivate dei pazienti con epatite virale distruggono l'epatocita, ma il suo meccanismo regolatore ancora non è stato descritto.

Le celle di T regolarici inibiscono l'attivazione di altre celle immuni e così sono importanti per omeostasi del sistema immunitario. Tuttavia, gli studi recenti indicano contraddittorio che le funzioni inibitorie immuni delle celle di T regolarici si indeboliscono nelle circostanze infiammatorie e le celle secernono le citochine infiammatorie nella risposta. Nel frattempo, un tal fenomeno non è stato osservato nell'epatite virale compreso i tipi A, B e C.

Il gruppo ha messo a fuoco sui cambiamenti in celle di T regolarici in pazienti con epatite virale ed ha scoperto che le celle di T regolarici subiscono i cambiamenti infiammatori per secernere le citochine infiammatorie (proteina secernuta dalle celle immuni) TNF chiamato. Egualmente sono risultato che le celle di T regolarici che secernono TNF contribuiscono alla progressione di epatite virale.

Il gruppo ha confermato che le celle di T regolarici dei pazienti acuti di epatite virale A hanno diminuito le funzioni immune-inibitorie. Invece, le loro celle di T regolarici secernono TNF. Con questa ricerca, il gruppo ha identificato un meccanismo molecolare per i cambiamenti in celle di T regolarici ed ha identificato il fattore di trascrizione che regolamenta il trattamento. Ancora, il gruppo ha trovato i simili cambiamenti per essere anche presente nell'epatite B e nei pazienti di C.

Un gruppo di ricerca dell'immunologia di KAIST piombo dai professor Eui-Cheol Shin ed il minuto Kyung Jung alla scuola post-laurea di scienza medica & di assistenza tecnica ha condotto questa ricerca di traduzione con i gruppi dall'università nazionale di Chungnam e dall'università di Yonsei per identificare il meccanismo in esseri umani, invece di usando i modelli animali. La ricerca è stata descritta in gastroenterologia il dicembre scorso.

Il professor Shin ha detto, “questa è la prima ricerca sulle celle di T regolarici che contribuisce a danno dell'epatocita nell'epatite virale.„ È continuato, “è significativa per l'identificazione le celle e delle molecole che possono essere usate come efficaci obiettivi del trattamento per epatite virale in futuro. Questa ricerca è stata costituita un fondo per dalle fondamenta di scienza e tecnologia di Samsung. 

http://www.kaist.ac.kr/_prog/_board/?code=ed_news&mode=V&no=75922&upr_ntt_no=75922&site_dvs_cd=en&menu_dvs_cd=0601