I ricercatori bloccano la chiamata comune della sirena del glioblastoma e del cancro al seno metastatico

I cancri aggressivi come il glioblastoma ed il cancro al seno metastatico hanno in comune una chiamata della sirena cui chiama il midollo osseo per inviare lungo di cui i tumori hanno bisogno per sopravvivere a e prosperare.

Gli scienziati dicono che nuovo un obiettivo logico ed efficace del trattamento è di bloccare la produzione del prodotto chimico che inizia quella chiamata.

Hanno usato con successo un inibitore del prodotto chimico 20-HETE per gestire la crescita e la diffusione dei glioblastomas e del cancro al seno umani nei modelli del laboratorio, dice il Dott. Ali S. Arbab, guida dell'iniziativa di angiogenesi del tumore al centro ed al professore del Cancro della Georgia nel dipartimento della biochimica e della biologia molecolare all'istituto universitario medico della Georgia all'università di Augusta.

“La nostra idea è che i tumori più aggressivi hanno gli stessi meccanismi di base della crescita e della diffusione,„ dice Arbab, autore senior sulle recensioni separate sugli entrambi cancri micidiali nel giornale internazionale delle scienze molecolari. “Abbiamo prova concreta che bloccare la produzione 20-HETE è un buon modo inibire quella crescita.„

20-HETE è un partner essenziale per il nostro organismo sano ed apparentemente per cancro pure. l'acido 20-HETE, o 20-Hydroxyeicosatetraenoic, è un metabolita di acido arachidonico, un acido che grasso facciamo e costantemente uso per un'ampia varietà di funzioni come aiutando prepari i lipidi per le nostre membrane cellulari.

le funzioni normali 20-HETE's comprendono l'aiuto regolamentano la pressione sanguigna ed il flusso sanguigno. È egualmente un mediatore conosciuto di infiammazione, che nelle circostanze sane può aiutarci a combattere l'infezione e realmente a proteggerci da cancro e da altri invasori.

Ma i tumori esprimono troppo 20-HETE ed il prodotto chimico ci accende, in primo luogo attivando le celle immuni che invieranno le citochine che si trasformano nella chiamata della sirena al nostro midollo osseo, dicono il Dott. B.R. Achyut, biologo del cancro nel dipartimento di MCG dell'autore della biochimica e di biologia molecolare e di corrispondenza del documento sul glioblastoma.

Una volta che le celle del midollo osseo rivelano, 20-HETE egualmente gira solitamente le funzioni del salvataggio delle cellule, come la fabbricazione dei vasi sanguigni ed il popolamento del nostro sistema immunitario, contro di noi, Achyut dice. Ciò comprende il sostegno del sito primario del tumore e nel caso di cancro al seno, aiutante prepari i siti remoti nei posti come il cervello, polmone e fegato, dice.

Arbab ed il suo gruppo hanno indicato che 20-HETE aiuta l'attivazione delle cose come chinasi proteiche che possono cambiare la funzione delle proteine, la loro posizione ed il che celle si associano con come pure fattori di crescita che possono incitare le celle a svilupparsi nella dimensione, a proliferare e differenziarsi. Può anche contribuire a reclutare le celle che fanno i vasi sanguigni che permettono alla crescita supplementare. 20-HETE egualmente attiva le chinasi di segnalazione che permettono alla divisione cellulare. Incoraggia la infiammazione-promozione dei fattori come l'alfa di fattore di necrosi tumorale e varie delle interleuchine, un'altra classe di proteine che contribuiscono a regolamentare la risposta immunitaria. In questo scenario, questi fattori stanno girando sull'infiammazione, su un marchio di garanzia di cancro e su altre malattie, verso il supporto - non lotta - cancro.

Per diminuire i molti cattivi effetti di troppo 20-HETE, gli scienziati hanno usato un inibitore, chiamato HET0016, congiuntamente alla chemioterapia, dice il Dott. Thaiz F. Borin, biologo molecolare nel dipartimento di MCG dell'autore della biochimica e di biologia molecolare e di corrispondenza del documento sulla metastasi del cancro al seno. Prevedono che il suo uso clinico egualmente sia come terapia ausiliaria.

Hanno dato la droga alternatamente con il temozolomide della droga della chemioterapia per tre - sei settimane. Hanno trovato in ratti con il glioblastoma, per esempio, i roditori superstiti a per almeno sei mesi - quando sono stati eutanasizzati come componente dello studio - invece per soltanto di alcune settimane poichè probabilmente sarebbe stato il caso.

Come molte ironia di cancro, l'ipossia, una mancanza di sangue adeguato e l'ossigeno connesso spesso con la malattia e la morte, sembra essere una tattica di sopravvivenza per entrambi questi tipi rapido crescenti del tumore. Quando un glioblastoma raggiunge il diametro di appena a .1 pollici, per esempio, la crescita rapida e la divisione cellulare fa il centro di questo tumore molto vascolare diventano hypoxic, gli scienziati dicono. Quello piombo alla necessità di reclutare dal midollo osseo una miriade dei fattori come il fattore di crescita endoteliale vascolare, o a VEGF, che permettono alla crescita del vaso sanguigno e del tumore, a che il 20-HETE disorientato permette.

Le celle che del midollo osseo le citochine del tumore corteggiano egualmente comprendono le celle endoteliali del progenitore per fare il rivestimento per tutti i nuovi vasi sanguigni che VEGF e le celle mieloidi stanno facendo. Le celle mieloidi sono celle acerbe e a funzioni multiple che possono determinare l'infiammazione protettiva, ma in questo caso, i tumori di guida sopprimono la risposta immunitaria usuale oltre a fare i vasi sanguigni.

I numeri aumentati di queste celle mieloide-derivate del soppressore, o MDSCs, sono reclutati sia al tumore principale che ai sui siti metastatici. Le più alte tariffe di queste celle sono associate con le più alte tariffe della ricorrenza e della metastasi.

Uno di molti risultati del gruppo è quello che mira alla via dell'acido arachidonico inibendo la produzione di 20-HETE ha provocato una riduzione di MDSCs dei siti usuali di cancro al seno sparsi come i polmoni, il fegato, il cervello o le ossa. C'era meno comunicazione fra il campo base del tumore e queste posizioni satelliti micidiali. Quando hanno esaminato i polmoni, hanno veduto meno citochine per radunare le celle del midollo osseo e meno enzimi che egualmente supportano l'invasività delle celle di cancro al seno. HET0016, l'inibitore di 20-HETE, egualmente poteva fare diminuire la quantità di fattori di crescita, citochine ed enzimi chiamati proteinasi metalliche responsabili dell'aggressività e dell'invasività delle celle del tumore, Borin dice.

I tumori primari egualmente si sono restretti perché più non stanno reclutando i fattori che permettessero alla crescita, Arbab dice. “Stanno diventando statici,„ aggiunge, notando che lo stampo 20-HETE non uccide le celle del tumore, piuttosto essenzialmente le mette sulla tenuta.

Il gruppo del centro del Cancro della Georgia nota che la chemioterapia uccide le celle del tumore ma quando l'inizio dei tumori che muore essi realmente aumenta la loro versione delle citochine come altro grido per la sopravvivenza, che è un altro buon motivo anche direttamente mirare alla richiesta per assistenza che i tumori stanno inviando, Arbab dice.

“Le citochine sono il punto di atto ed il cancro le rilascia molto,„ Borin dice di queste molecole ben note per il loro ruolo nella regolamentazione della risposta immunitaria.

L'inibitore che 20-HETE stanno usando per gli studi preclinici è fatto dal Dott. Iryna Lebedeva, assistente universitario nel dipartimento di chimica e di fisica all'università di Augusta. Gli scienziati già hanno identificato le società che potrebbero fare un inibitore clinico del grado. Fin qui hanno studiato soltanto una dose della droga della ricerca e Arbab ha presentato una concessione all'istituto nazionale contro il cancro per esaminare le dosi crescenti nel modello del ratto del glioblastoma.

Egualmente ora stanno funzionando per imparare più circa come l'inibitore funziona, compreso il suo impatto sul microenvironment del tumore e più circa cui accade alle celle del midollo osseo che la recluta dei tumori.

Mentre un inibitore 20-HETE ancora non è stato utilizzato in esseri umani, droghe comunemente usate come l'aspirina e Celebrex, che mirano ad altre vie dell'acido arachidonico, sia ampiamente usato. Gli studi degli scienziati indicano che la produzione sana del midollo osseo è non trattata tramite inibizione 20-HETE perché sta bloccando direttamente i segnali del tumore non il midollo osseo. E nessuno vuole le celle del midollo osseo una volta che i tumori ottengono la loro attenzione, essi nota. “Stanno funzionando per il tumore,„ Borin dice.

Le terapie ausiliarie che direttamente mirano al microenvironment del tumore - vari di cui sia corrente nei test clinici - sono un approccio di promessa per sia i nuovi che glioblastoma ricorrenti, i ricercatori scrivono, con quelle che mirano a 20-HETE. Più laboratori con un fuoco sui glioblastomas potrebbero anche contribuire a muovere la scienza verso il lato del letto più velocemente, dicono.

I ricercatori anche suggeriscono di perseguire le droghe che potrebbero normalizzare la produzione del vaso sanguigno, diminuendo l'ipossia di ricorso e l'indicazione del tumore per svilupparsi.

A differenza di cancro al seno, il glioblastoma non si sparge tipicamente ad altri organi piuttosto sempre più occupa sempre più lo spazio che dovrebbe essere occupato dal cervello sano. I pazienti possono morire dalla pressione che il tumore mette sopra il cervello.

Ricerchi il finanziamento incluso supporto dall'associazione del cancro americana e dagli istituti della sanità nazionali.

Sorgente: http://www.augusta.edu/mcg/