Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I pazienti con IBS potrebbero trarre giovamento dai supplementi di vitamina D, suggerisce la nuova ricerca

Secondo un nuovo studio dai ricercatori all'università di Sheffield, catturare i supplementi di vitamina D può contribuire ad alleviare i sintomi dolorosi della sindrome di viscere irritabili (IBS).

Credito: 1989studio/Shutterstock.com

Lo studio, che è stato pubblicato nell'ultima edizione del giornale europeo di nutrizione clinica, era una meta-analisi di parecchi documenti che precedentemente erano stati pubblicati. Il gruppo dei ricercatori dal dipartimento dell'oncologia e del metabolismo all'università di Sheffield ha esaminato tutta la ricerca disponibile sulla vitamina D e su IBS.

Hanno notato che la carenza di vitamina D era più alta fra i pazienti con IBS indipendentemente dalle loro altre funzionalità quali l'età, il sesso, l'origine etnica ecc. Ciò piombo loro per valutare se il completamento con la vitamina D potrebbe offrire qualunque vantaggi ai pazienti con IBS.

Hanno trovato che la vitamina D ha facilitato molti dei sintomi di IBS, compreso dolore sopra l'addome, il rigonfiamento, la diarrea e la costipazione.

Sono stati inclusi nella meta-analisi sette studi che erano stati pubblicati sull'argomento, quattro di cui erano studi d'osservazione e tre erano prove controllate ripartite con scelta casuale (RCTs).

Tutti e quattro i studi d'osservazione hanno indicato che molte vittime di IBS hanno vitamina D bassa. Dalle tre prove ripartite con scelta casuale, due hanno mostrato il miglioramento nei punteggi della severità di sintomo di IBS come pure nella qualità di vita delle vittime quando la vitamina D è stata completata.

“La prova disponibile suggerisce che lo stato basso di vitamina D sia comune fra la popolazione di IBS e meriti la valutazione e la rettifica per le ragioni di salubrità generale da solo,„ gli autori conclusivi.

Lo studio fornisce una comprensione nella circostanza e, d'importanza, un nuovo modo provare a gestirlo. È evidente dai risultati che tutta la gente con IBS dovrebbe avere loro vitamina D livella provato e una grande maggioranza di loro trarrebbe giovamento dai supplementi.„

Dott. Bernard Corfe, autore principale dello studio e ricercatore principale in gastroenterologia molecolare all'università di Sheffield

Ha spiegato che IBS era capito male e difficile da trattare. Può pregiudicare severamente la qualità di vita di una persona. Ha aggiunto che non c'era causa conosciuta per questa circostanza e similarmente nessuna maturazione conosciuta.

Test clinici più grandi e più robusti ulteriori sono necessari da capire il ruolo della vitamina D in IBS, ma questa è un'individuazione di promessa.

I sintomi di IBS diminuiscono severamente la qualità di vita di una persona e l'efficace trattamento per questo termine, particolarmente con qualcosa come completamento semplice di vitamina D, potrebbe essere un passo avanti enorme, dice gli esperti.

Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2019, June 24). I pazienti con IBS potrebbero trarre giovamento dai supplementi di vitamina D, suggerisce la nuova ricerca. News-Medical. Retrieved on February 25, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20180129/Patients-with-IBS-could-benefit-from-vitamin-D-supplements-suggests-new-research.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "I pazienti con IBS potrebbero trarre giovamento dai supplementi di vitamina D, suggerisce la nuova ricerca". News-Medical. 25 February 2021. <https://www.news-medical.net/news/20180129/Patients-with-IBS-could-benefit-from-vitamin-D-supplements-suggests-new-research.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "I pazienti con IBS potrebbero trarre giovamento dai supplementi di vitamina D, suggerisce la nuova ricerca". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20180129/Patients-with-IBS-could-benefit-from-vitamin-D-supplements-suggests-new-research.aspx. (accessed February 25, 2021).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2019. I pazienti con IBS potrebbero trarre giovamento dai supplementi di vitamina D, suggerisce la nuova ricerca. News-Medical, viewed 25 February 2021, https://www.news-medical.net/news/20180129/Patients-with-IBS-could-benefit-from-vitamin-D-supplements-suggests-new-research.aspx.