Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Nuove manifestazioni molecolari di ricerca come gli antideprimente funzionano

La nuova ricerca molecolare mostra quanto le droghe chimicamente diverse usate per trattare i disordini di ansia e della depressione interagiscono con la proteina che trasporta la serotonina nel cervello. La scoperta dai ricercatori all'istituto di OHSU Vollum ha potuto aprire il cammino per lo sviluppo dei moduli supplementari degli antideprimente conosciuti collettivamente come gli inibitori selettivi di ricaptazione della serotonina, o SSRIs.

Lo studio sarà pubblicato il 29 gennaio nella biologia strutturale & molecolare della natura del giornale.

“Questo lavoro dice molto circa quanto gli antideprimente pertinenti funzionano clinicamente,„ ha detto l'autore Eric senior Gouaux, il Ph.D., scienziato senior nell'istituto di OHSU Vollum.

La serotonina è un messaggero chimico che funge da neurotrasmettitore, portante segnala fra i neuroni. La segnalazione della serotonina gestisce molti aspetti di comportamento umano, compreso la memoria, l'apprendimento, il sonno, la fame, il dolore, la funzione sessuale e l'umore. SSRIs è composti chimici che bloccano il riassorbimento (o ricaptazione) di serotonina nelle cellule nervose. Ciò ha l'effetto di aumento del livello di serotonina nelle sinapsi, concedendo per la segnalazione prolungata della serotonina nei pazienti che soffrono dai disordini o dalla depressione di ansia.

I sei SSRIs il più comunemente prescritti approvati da Food and Drug Administration per il trattamento clinico della depressione possono avere i livelli di variazione di successo ed effetti secondari secondo il paziente. I ricercatori di OHSU hanno trovato quello mentre queste molecole di SSRI sono chimicamente abbastanza differenti, essi tutta la legatura ad un sito centrale nel trasportatore della serotonina, chiudente il trasportatore a chiave in uno stato che blocca l'associazione ed il riassorbimento della serotonina nelle cellule nervose.

“Ci siamo domandati come queste droghe, che sono abbastanza differenti, sono riuscito a compire un simile atto sul trasportatore,„ abbiamo detto l'autore principale Jonathan Coleman, il Ph.D., un ricercatore nel laboratorio di Gouaux.

Coleman ed i colleghi hanno usato le tecniche di cristallografia a raggi x per dedurre la struttura atomica del trasportatore della serotonina mentre lega ad ogni droga. Ciò ha compreso depurare i complessi della trasportatore-droga e formarsi ha ordinato le schiere dei cristalli della proteina che potrebbero essere usati per mappare la posizione delle droghe. Nella scoperta della struttura atomica delle molecole differenti - e come legano al trasportatore della serotonina - lo studio fornisce una via per lo sviluppo di SSRIs supplementare ai disordini di ansia dell'ossequio mentre potenzialmente limita gli effetti secondari quali disfunzione sessuale, insonnia, la nausea, le emicranie e la diarrea.

“Prevediamo questi studi dovremmo fornire una cianografia per lo sviluppo di nuovi agenti terapeutici per il trattamento dei disordini di ansia e della depressione,„ gli autori conclusivi.

Sorgente: https://www.ohsu.edu/