Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La Germania ha più alta prevalenza della auto-lesione non suicida in adolescenti

Venticinque - 35 per cento degli adolescenti in Germania hanno inflitto intenzionalmente almeno una volta le lesioni a se stessi nel loro vita-qualche autolesionismo in maniera regolare. Queste figure fanno la Germania una dei paesi europei con le tariffe di più alta prevalenza. Nella questione attuale dell'internazionale di Deutsches Ärzteblatt, Paul L. Plener ed i suoi co-author dall'ospedale universitario di Ulm presentano l'ultima prova sulla auto-lesione non suicida in adolescenti ed egualmente discutono la linea guida si conformano il trattamento (Dtsch Arztebl Int 2018; 115: 23-30).

Secondo Plener et al., la auto-lesione non suicida servisce spesso a regolamentare gli stati emozionali che ha avversione. Una serie di fattori di rischio sono stati identificati per questi atti. Quei principali stanno opprimendo, termini psichiatrici del comorbid ed abuso e negligenza nell'infanzia. In questi ultimi anni, la ricerca neurobiologica ha indicato che le persone commoventi sono influenzate dalle anomalie nel fare fronte allo sforzo. È stato trovato che dopo la auto-lesione non suicida ripetuta, la soglia di dolore è sollevata apparentemente.

Il trattamento è soprattutto psicoterapia basata. I ricercatori sono chiari che i comorbidities mentali dovranno essere considerati in questo. Facendo uso degli interventi psicoterapeutici può diminuire con successo la frequenza della auto-lesione. Finora, nessuno degli approcci terapeutici ha indicato la chiara superiorità. Tuttavia, gli studi controllati ripartiti con scelta casuale in adolescenti hanno indicato piccolo agli effetti moderati dopo la terapia comportamentistica conoscitiva, la terapia comportamentistica dialettica ed al il trattamento basato mentalization. Nessuna droga psicoattiva ancora è stata trovata per possedere l'efficacia specifica nel trattamento della auto-lesione non suicida.

la lesione Non suicida di auto è definita come danneggiamento diretto, ripetitivo, socialmente inaccettabile dei tessuti dell'organismo senza alcun'intenzione suicida. A questo scopo, il taglio commovente dei giovanotti, graffio, o brucia la superficie della loro interfaccia, per esempio, o colpiscono contro gli oggetti e danneggiano la loro interfaccia o ossa in questo modo. La lesione di auto è egualmente pertinente in una regolazione erroneamente della segnalazione del crimine.

Sorgente: https://www.aerzteblatt.de/