Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Nuovo strumento per riflettere i reticoli e le tendenze del carico del cancro attraverso Europa

In occasione del giorno del Cancro del mondo, il centro comune di ricerca della Commissione Europea ha lanciato il sistema di informazione europeo del Cancro (ECIS), che permette di esplorare i reticoli geografici e le tendenze temporali dell'incidenza, della mortalità e della sopravvivenza del cancro dai dati presentati da circa 150 registrazioni basate sulla popolazione europee del cancro.

Il Cancro può sembrare direzione a caso i cittadini europei, ma c'è realmente la grande variazione attraverso Europa nell'incidenza, nella mortalità e nella sopravvivenza.

Nel 2018, 3,9 milione nuovi casi di cancro (tutti i tipi, a parte il cancro di interfaccia del non melanoma) ed oltre 1,9 milione cancri morti sono stimati in Europa.

Una proporzione elevata di questo carico (53% di nuovi casi del cancro e 56% delle morti del cancro) pregiudicherà la popolazione maschio. L'incidenza del Cancro è più alta nella regione europea nordica.

In occasione del giorno del Cancro del mondo, la scienza della Commissione Europea ed il servizio di conoscenza, il centro comune di ricerca (JRC) hanno lanciato il sistema di informazione europeo del Cancro (ECIS), che permette di esplorare i reticoli geografici e le tendenze temporali dell'incidenza, della mortalità e della sopravvivenza del cancro dai dati presentati da circa 150 registrazioni basate sulla popolazione europee del cancro, risiedendo in 25 Stati membri UE e 7 paesi europei extracomunitari (Serbia, Bosnia-Erzegovina, Ucraina, Bielorussia, Islanda, Norvegia e Svizzera). Questi dati, coprendo 65% della popolazione di UE, finora sono stati dispersi a paese o persino al livello regionale, rendendo tutti i confronti o statistiche a livello europeo difficili verificarsi.

Tibor Navracsics, commissario per formazione, cultura, la gioventù e gli sport, responsabili del centro comune di ricerca ha detto: “Il sistema di informazione europeo del Cancro è un esempio eccellente del nostro contributo ai decisori ed ai ricercatori attraverso l'UE e di là. Tiene conto la valutazione ed il video della malattia attraverso le regioni ed i paesi, seguenti col passare del tempo le tendenze e contribuenti a riunire le informazioni che potrebbero piombo ad una diminuzione ulteriore delle tariffe del cancro. „

Polizza di UE su cancro
Il Cancro è la seconda causa principale della mortalità negli Stati membri UE dopo le malattie cardiovascolari, con più di 1,4 milione morti stimate per 2018 attraverso i 28 paesi dell'UE. Il polmone, il colon, il petto femminile, il pancreas ed i carcinoma della prostata rappresentano quasi la metà (49%) di tutte le morti dovuto cancro.

Per più di 30 anni dal primo programma “di Europa contro il cancro„ è stato lanciato, i provvedimenti presi al livello comunitario hanno contribuito a prolungare e salvare le vite. La Commissione è stata alla prima linea di affrontare i fattori di rischio, promuovente la schermatura per individuare presto il cancro ed il best practice per aiutare i paesi dell'UE a migliorare la qualità, l'efficacia, elasticità dei sistemi di salubrità ed a diminuire le diseguaglianze nell'accesso ai servizi sanitari.

Metodologia
Il ECIS video i tipi differenti di informazioni: incidenza e mortalità col passare del tempo (finora fino al 2014), statistiche di sopravvivenza per le casse del cancro diagnosticate nel periodo 2000-2007 come pure previsioni nazionali dell'incidenza e della mortalità del cancro per 2018. Il database che alimenta l'applicazione di ECIS è dinamico ed è aggiornato poichè i nuovi dati diventano disponibili.

Gli indicatori della mortalità e di incidenza sono derivati col passare del tempo dai dati raccolti dal progetto “incidenza e la mortalità di ENCR-JRC del Cancro in Europa„, statistiche di sopravvivenza provengono dal progetto EUROCARE-5, mentre le 2018 previsioni dell'incidenza e della mortalità del cancro sono il risultato unito di un esercizio di collaborazione piombo dall'agenzia internazionale per la ricerca su Cancro in collaborazione con il CCR, la rete europea delle registrazioni del Cancro e l'associazione internazionale delle registrazioni del Cancro.