Lo studio scopre che la rete del cervello si indebolisce in molti adulti più anziani dopo la chirurgia della sostituzione del ginocchio

Una nuova università di studio di Florida trova che quello 23 per cento delle età 60 degli adulti e più vecchio chi hanno subito una sostituzione totale del ginocchio hanno avvertito un declino nell'attività in almeno una regione del cervello responsabile delle funzioni conoscitive specifiche. Quindici per cento dei pazienti sono diminuito attraverso tutte le reti che del cervello il gruppo ha valutato.

“In pratica, le parti normalmente sincronizzate del cervello sono comparso più da sincronizzazione dopo chirurgia,„ ha detto Jared Tanner, Ph.D., l'autore del co-cavo dello studio e un assistente universitario della ricerca nel dipartimento della psicologia di salubrità e clinica nell'istituto universitario di uF della salute pubblica e delle professioni sanitarie, parte di salubrità di uF.

I pazienti che erano conoscitivo più deboli prima di chirurgia - con la memoria di lavoro peggiore, il trattamento mentale rallentato e la prova di atrofia del cervello come si vede nelle scansioni di rappresentazione - hanno dimostrato i più grandi declini della rete dopo chirurgia.

I ricercatori dicono che ancora non sanno se o come i pazienti percepiscono questi declini della rete. Possono contribuire al cervello “confusione„ l'esperienza di alcuni pazienti subito dopo chirurgia.

Gli studi, che sono stati pubblicati oggi online davanti alla stampa nel giornale del morbo di Alzheimer, sono stati intrapresi per aiutare gli scienziati a capire le cause di danno conoscitivo postoperatorio, che causa la memoria ed i problemi di pensiero in circa 15 - 30 per cento dei pazienti dell'adulto più anziano, Tanner hanno detto. Nella maggior parte dei casi, questo i problemi di memoria e di pensiero risolveranno entro sei mesi ad un anno dopo chirurgia.

“Le nostre configurazioni di studio su 50 anni di ricerca su come il cervello di invecchiamento risponde all'anestesia ed alla chirurgia,„ Tanner ha detto. “Conosciamo la vecchiaia ed il danno conoscitivo prima che l'ambulatorio sia fattori di rischio, ma le cause specifiche non sono conosciute.„

Per lo studio di uF, il gruppo ha effettuato le prove di cervello e conoscitiva della rappresentazione prima e dopo chirurgia sulle 48 età 60 dei pazienti e più vecchio subendo una sostituzione del ginocchio. I risultati sono stati paragonati agli adulti di pari età che hanno osteoartrite del ginocchio, ma non hanno avuti chirurgia.

I ricercatori hanno usato la risonanza magnetica funzionale dello stato di riposo per esaminare i reticoli di flusso sanguigno nel cervello mentre i pazienti stavano trovando ancora. I dati della rappresentazione hanno aiutato i ricercatori a capire come il flusso sanguigno cambia le connessioni commoventi attraverso le reti del cervello che sono responsabili delle funzioni quali le memorie di se stesso ed altri, determinanti che stimoli esterni meritano ulteriore attenzione e memoria di lavoro.

I partecipanti che non hanno avuti chirurgia non hanno dimostrato alcuni cambiamenti attraverso le due scansioni di cervello, ma 23 per cento dei partecipanti che hanno avuti chirurgia della sostituzione del ginocchio hanno mostrato i grandi declini nella connettività in almeno una rete del cervello una volta provati 48 ore dopo chirurgia.

“Era sorprendente osservare tali effetti significativi di ambulatorio ortopedico sul cervello umano,„ ha detto Haiqing Huang, Ph.D., autore principale dello studio l'altro, un gestore di dati all'università di invecchiamento del cervello di Pittsburgh & di laboratorio conoscitivo di salubrità e un laureato del programma di assistenza tecnica biomedica alla facoltà di ingegneria di uF Herbert Wertheim.  

I ricercatori dicono che la più ricerca è necessaria imparare se i cambiamenti della rete del cervello persistono.

“I nostri scopi comprendono lo studio se pazienti che hanno questo cambiamento del cervello dopo che l'ambulatorio continua a mostrare più successivamente questo cambiamento nel loro ripristino, dica a tre mesi o un anno dopo l'ambulatorio,„ ha detto il prezzo di Catherine, Ph.D., l'autore senior dello studio e un professore associato di uF della psicologia e dell'anestesiologia di salubrità e cliniche.

La gente con le preoccupazioni circa la loro attenzione o memoria dovrebbe discuterle con il loro gruppo chirurgico, Tanner ha detto. A salubrità di uF, i neuropsicologi e gli anestesisti hanno stabilito che cosa è creduto per essere il primo servizio clinico per identificare gli adulti più anziani che possono essere a rischio di sviluppare i problemi conoscitivi dopo chirurgia in moda da potere intervenire i fornitori di cure mediche per diminuire l'impatto.

“Crediamo forte la necessità dei clinici di considerare la memoria preoperatoria ed abilità di attenzione nei loro pazienti,„ ha detto il prezzo, anche il co-direttore della rete Perioperative dell'anestesia e conoscitiva, o il pecan, servizio. “Attraverso la nazione, tuttavia, la cognizione non è valutata ordinariamente prima di chirurgia.„

Ci sono egualmente provvedimenti che i pazienti possono prendere da sè, in base agli studi precedenti su invecchiamento sano.

“Il cervello è resiliente e ci sono cose che possiamo fare per contribuire per proteggere i nostri cervelli prima e dopo chirurgia,„ Tanner ha detto. “Eserciti, seguendo una dieta stile Mediterraneo (soprattutto verdure, frutta ed interi granuli), rimanente mentalmente e socialmente attivo ed altrimenti sforzandosi di restare sano come possibile - tutti potrebbero aiutare i cervelli dei pazienti per fare fronte meglio a chirurgia,„ Tanner ha detto.

Sorgente: https://www.iospress.nl/

Advertisement