Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Cambiando il modo esaminiamo la demenza

A novembre, sei genti con il morbo di Alzheimer ed i tipi relativi di danni conoscitivi sono stato prima di un pubblico di 100 in porto del nord, connett.

Uno per uno, hanno parlato di che cosa era come di vivere con demenza nei termini profondamente personali.

Prima della presentazione, i membri del pubblico sono stati chiesti di annotare cinque parole che si sono associati con demenza. In seguito, sono stati chiesti di fare lo stessi, questo volta che riflette su cui istruito.

“Senza eccezione, la gente di parole usata era cambiato - “da disperato„ “a speranza,„ da “coraggioso “deprimente„,„ da “vuoto„ al “soddisfacente a, “„ ha detto Erica DeFrancesco, un assistente universitario clinico della terapia occupazionale all'università di Quinnipiac che ha contribuito ad organizzare l'evento.

La sessione, seguita da una discussione di un'ora circa demenza, fa parte di nuovo movimento delle basi negli Stati Uniti puntati su istruendo la gente circa il morbo di Alzheimer ed altri moduli di demenza, dissipanti il marchio di infamia doloroso connesso con queste circostanze e miglioranti la comprensione del pubblico.

Un centro di quello sforzo, conosciuto come “gli amici di demenza,„ ha cominciato appena in un anno fa sotto gli auspici di demenza America amichevole, uno sforzo condutto dalle 35 organizzazioni attraverso il paese.

Corrente, più di 13,200 persone sono registrati come amici di demenza negli Stati Uniti e le organizzazioni in 14 stati (Arizona, California, Connecticut, Hawai, Illinois, Indiana, Maryland, Massachusetts, Michigan, Minnesota, Ohio, North Carolina, la Virginia, Wyoming) stanno ospitando gli eventi per firmare su più.

Globalmente, quasi 14 milione di persone in 33 paesi sono coinvolgere nel movimento, che è provenuto nel Giappone.

Per diventare un amico di demenza, la maggior parte della gente assiste ad una presentazione di un'ora messa a fuoco su parecchi temi:

Malattia contro invecchiamento tipico. Il morbo di Alzheimer ed altri tipi di demenze sono malattie del cervello, non una conseguenza naturale di invecchiamento.

Portata dei sintomi. La demenza avvia una grande selezione dei sintomi, non appena perdita di memoria.

Qualità di vita. La gente con demenza può vivere bene, spesso per anni.

Identità e rispetto di mantenimento. La gente con demenza conserva una percezione di sé e non è definita esclusivamente da questa circostanza. (Testimonianze dalla gente con demenza sono a volte, ma non sempre, incluso.)

“Se possiamo cambiare lo sguardo della gente di modo a demenza e parlarlo, possiamo fare una grande differenza nelle vite della gente,„ ha detto l'albero di Philippa, che conduce un programma affermato degli amici di demenza in Inghilterra e Galles, con circa 2,3 milione membri, che ha conceduto una licenza al suo modello negli Stati Uniti.

“È circa consapevolezza e l'empatia aumentanti in modo che se incontrate qualcuno nella comunità che ha bisogno di una certa guida, abbiate alcune abilità di base,„ ha detto Meredith Hanley, cavo del progetto per gli amici U.S.A. di demenza.

William Anderson, capo della polizia per la nuvola della st, Minnesota, è andato tardi l'anno scorso ad una sessione di questo genere, con circa 40 membri del suo dipartimento. Un esercizio - annotando tutti i punti in questione nel produrre un panino della gelatina e del burro di arachidi - ha fatto un'impressione particolarmente forte.

“Non avevo pensato mai a tutto che entrasse in qualcosa che semplice: catturando burro di arachidi e gelatina da gabinetto, svitando cima, ottenendo coltello, spargendosi lato di pane, mettente i pezzi sopra a vicenda, tagliandolo giù il mezzo,„ Anderson ha detto, aggiungente che questa era soltanto una lista parziale.

“Il punto che stavano facendo era che le gente con demenza potrebbero ricordare alcuni di questi punti ma non di altri. Ad un certo punto, otterranno distratti o dimenticheranno che cosa stavano facendo ed accenderanno al qualcos'altro. A me, quella era occhio-apertura; ha spiegato molto.„

Ora, Anderson pensa a “come possiamo rendere la vita più trattabile per queste gente, nei modi semplici.„ Un esempio: L'edilizia della st del dipartimento di polizia della nuvola ha un grande vestibolo, con due grandi porte di vetro. “Se avete demenza, state andando camminare in quel vestibolo e probabilmente girare intorno nei cerchi perché le porte non hanno un identificatore dire “la polizia, “„ ha detto, aggiungendo quello che introduce il nuovo contrassegno è allo studio.

Commettendo ad un'azione concreta - visualizzando o telefonando un membro della famiglia con Alzheimer regolarmente, guardando fuori per un vicino, offrendosi volontariamente con un'organizzazione della comunità o provando a rendere le sedi pubbliche più facili traversare, per esempio - è richiesto di stare bene ad un amico di demenza, comunque garanti non controlla se la gente porta a compimento.

“Questo è un movimento di azione sociale,„ ha detto Emily Farah-Miller, cavo esecutivo per l'ATTO su Alzheimer, uno sforzo in tutto lo stato nel Minnesota per creare alle le comunità adatte a demenza e per diffondere i best practice per quanto riguarda demenza nelle impostazioni di sanità.

Più di 10.000 amici di demenza degli Stati Uniti vengono dal Minnesota, che ha cominciato a reclutare i residenti per il programma due anni fa, prima che si sia trasformato in in un'iniziativa nazionale.

Questo anno, ATTO del Minnesota sulle guide di Alzheimer sta funzionando con l'afroamericano, il latino-americano, le comunità dell'Africa Occidentale e di Hmong americane dell'indiano, nel loro stato per fare gli adattamenti culturalmente sensibili ai loro programmi. E stanno pilotando una versione modificata degli amici di demenza in parecchie scuole elementari “per creare ad una generazione adatta a demenza di gioventù,„ Farah-Miller ha detto.

Le persone possono anche utile “una designazione degli amici di demenza„ guardando un video introduttivo sul sito Web di U.S.A. degli amici di demenza come pure un secondo video circa trattare con la gente con demenza in varie impostazioni quali i ristoranti, le memorie, i gruppi illuminazione diffusa, le librerie, le farmacie, le comunità di fede ed il trasporto pubblico.

Se incontrate qualcuno che sembri confuso e disorientato su un bus, su un treno, su un taxi o su un sottopassaggio, la prova per capire di che cosa quella persona potrebbe avere bisogno, uno di questi video consiglia. Parli lentamente, facendo uso di breve, le frasi semplici e dia alla persona il tempo adeguato di rispondere. Rimanga calmo e rassicurante ed eviti discutere o imbarazzare la persona che può dimenticare dove stanno andando.

Bob assale, un 86enne ha diagnosticato due anni fa con il morbo di Alzheimer, ha stato bene ad un amico di demenza l'anno scorso ed ora parla ai gruppi in Connecticut che stanno promuovendo il programma.

Alcuno di cui dice loro: “Non appena la gente impara avete Alzheimer, voi siete stigmatizzati. La gente vi cura differente, come voi non capisce e quella è molto rovesessa.„

Anche se la memoria è persa, l'intuizione e la comprensione emozionale rimangono intatte, selvaggio spiegate.

Che cosa lui e l'altra gente con demenza vogliono la maggior parte è “connessione emozionale - quella sensibilità dell'amore che abbiamo avuti, quello che possiamo perdere„ quando una diagnosi è stata consegnata e un senso di essere un fardello all'altra gente abbiamo disceso.

Nel 2016, assalga mosso verso una città universitaria in Southington, connett., dove 133 persone con demenza risiedono nella vita assistita o in una in una funzione di professione d'infermiera esperta. Stephani trema, direttore operativo di LiveWell (precedentemente il centro delle risorse del Alzheimer), che possiede la città universitaria, piombo l'iniziativa degli amici della demenza di Connecticut.

“Che cosa ho veduto sono che le barriere sembrano dissolversi per la gente che assiste„ alle sessioni di informazioni, ha detto. “Se è “io non sono sicuri che cosa da dire a qualcuno con demenza„ o “me sono nervosi circa essere con qualcuno con demenza,„ “non conosco che cosa fare„ peggioro.

“Mi sta bene per quanto riguarda voi, una persona con demenza, come altro essere umano - un essere umano che vive con un'inabilità conoscitiva, appena come la gente che vive con le inabilità fisiche.„

La copertura di KHN di questi argomenti è supportata dalle fondamenta di John il A. Hartford e dalle fondamenta di Betty e di Gordon Moore


Notizie di salubrità di KaiserQuesto articolo è stato ristampato da khn.org con l'autorizzazione delle fondamenta di Henry J. Kaiser Family. Le notizie di salubrità di Kaiser, un servizio di notizie editorialmente indipendente, sono un programma delle fondamenta della famiglia di Kaiser, un organismo di ricerca indipendente di polizza di sanità unaffiliated con Kaiser Permanente.