Le scansioni sistematiche di CT dell'organismo possono aiutare il rischio della persona di preventivo di fratture osteoporotic

Le scansioni sistematiche di CT dell'organismo possono aiutare i clinici a stimare il rischio di una persona di frattura osteoporotic futura, secondo i nuovi risultati di studio pubblicati nel giornale dell'osso e della ricerca minerale.

Di 507 adulti più anziani che hanno subito il torace e/o le scansioni addominali di CT per varie indicazioni, una misura rapida semplice di densità di qualità dell'osso ha chiamato l'attenuazione trabecular vertebrale correlata con il rischio di frattura nei 6 anni successivi. Specificamente, avendo un'attenuazione trabecular della prima vertebra lombare sotto una determinata soglia è stato associato con un rischio aumentato di fratture future.

“Le scansioni di CT sono eseguite comunemente in adulti più anziani per un'ampia varietà di ragioni. I dati ricchi dell'osso inclusi in queste scansioni sono trascurati spesso, ma possono e dovrebbero essere sfruttati per selezione opportunistica per il rischio di frattura,„ ha detto il Dott. senior Perry J. Pickhardt dell'autore, dell'università di scuola di medicina & di salute pubblica di Wisconsin, a Madison.

Sorgente: http://newsroom.wiley.com/press-release/all-journals-and-research/routine-imaging-scans-may-predict-fracture-risk-older-adults