Provando ad alfa-feto proteina possono migliorare la rilevazione iniziale del cancro di fegato, ritrovamenti studiano

Un nuovo studio effettuato dai ricercatori al centro sudoccidentale del Cancro di UT Simmons ha trovato che la rappresentazione di ultrasuono congiuntamente ad un'analisi del sangue per alfa-feto proteina (AFP) potrebbe migliorare la rilevazione del cancro di fegato della fase iniziale da 40%.

Credito: dade72/Shutterstock.com

Lo studio era una meta-analisi di 32 lavori di ricerca precedenti ed i risultati recentemente sono stati pubblicati in gastroenterologia del giornale.

Secondo l'istituto nazionale contro il cancro (NCI), l'individuazione tempestiva è essenziale per il miglioramento della sopravvivenza dei pazienti con il cancro di fegato, una malattia che è sull'aumento e sul cancro del solido-tumore aumentante più veloce negli Stati Uniti.

L'individuazione tempestiva di cancro permette ai medici di realizzare le terapie curative, quindi estendenti la sopravvivenza di pazienti fino molti anni.

Tuttavia, la maggior parte dei cancri di fegato negli Stati Uniti sono diagnosticati agli stadi avanzati, quando il trattamento curativo non è possibile e la sopravvivenza è molto peggiore.

Il NSC ha specificato che l'incidenza della maggior parte dei cancri sta diminuendo negli Stati Uniti. Tuttavia, l'incidenza del cancro di fegato è aumentato di 2,7% all'anno in questi ultimi 10 anni. Il NSC ha predetto che circa 40.700 nuovi casi del cancro di fegato saranno diagnosticati nel 2018 negli Stati Uniti da solo.

I fattori di rischio per il cancro di fegato, anche conosciuti come carcinoma epatocellulare o HCC, comprendono il consumo pesante cronico dell'alcool, l'affezione epatica grassa analcolica relativa al diabete ed all'obesità e l'infezione di epatite virale C.

I sintomi di HCC comprendono la perdita di peso o appetito, feci gessosi bianchi, dolore o il gonfiamento addominale superiore e fatica generale.

Le linee guida dello screening dei tumori del fegato per i pazienti con la cirrosi variano, con alcune linee guida richiedenti appena la rappresentazione ed altre linee guida richiedenti sia la rappresentazione che le analisi del sangue.

Lo screening dei tumori del fegato in pazienti con l'affezione epatica cronica è stato realizzato tradizionalmente facendo uso di un ultrasuono addominale. Mentre l'ultrasuono è disponibile facilmente e non invadente, manca molti cancri quando sono piccoli.

Il nostro studio ha scoperto che quello aggiunge la rilevazione aumentata alfa-feto proteina di biomarcatore di sangue di carcinoma epatocellulare della fase iniziale da 45 per cento con l'ultrasuono da solo a 63 per cento facendo uso delle due prove in associazione.„

Dott. Amit Singal, supporto della cattedra minore di David Bruton nella ricerca sul cancro clinica

AFP è una proteina del plasma che è secernuta nella grande quantità dalle celle di fegato nel feto. In adulti, i livelli di AFP sono generalmente bassi; tuttavia, il cancro di fegato ha potuto elevare i livelli di AFP.

Il Dott. Singal, studioso della famiglia di Dedman nella cura clinica a UT sudoccidentale, ha detto: “I nostri risultati evidenziano l'importanza dello sviluppo e della convalida continuati ai dei biomarcatori basati a sangue per individuazione tempestiva del cancro di fegato. Il più importante, i nostri risultati contributo insieme un cambiamento nella pratica clinica e nell'uso sistematico dell'ultrasuono ed i biomarcatori allo screening dei tumori del fegato.„

Sorgente:

Advertisement