I ricercatori scoprono come il calcio in eccesso può influenzare lo sviluppo della malattia del Parkinson

I ricercatori hanno trovato che i livelli in eccesso di calcio in cellule cerebrali possono piombo alla formazione di cluster tossici che sono l'marchio di garanzia della malattia del Parkinson.

Il gruppo internazionale, piombo dall'università di Cambridge, trovata che il calcio può mediare l'interazione fra le piccole strutture membranose dentro le terminazioni nervose, che sono importanti per la segnalazione di un neurone nel cervello e di alfa-synuclein, la proteina si è associato con la malattia del Parkinson. I livelli in eccesso di calcio o di alfa-synuclein possono essere che cosa inizia la reazione a catena che quello piombo alla morte delle cellule cerebrali.

I risultati, riferiti nelle comunicazioni della natura del giornale, rappresentano un altro punto verso la comprensione come e perché la gente sviluppa Parkinson. Secondo il Regno Unito del Parkinson di carità, uno in ogni 350 adulti nel Regno Unito - i 145.000 stimati in tutto corrente hanno la circostanza, ma finora rimane incurabile.

La malattia del Parkinson è una di una serie di malattie neurodegenerative causate quando le proteine naturali profilatura nella forma sbagliata ed attaccano insieme ad altre proteine, finalmente formando le strutture del tipo di filamento sottili chiamate fibrille dell'amiloide. Questi giacimenti di amiloide dell'alfa-synuclein cumulata, anche conosciuti come gli organismi di Lewy, sono il segno della malattia del Parkinson.

Stranamente, non è stato chiaro finora che alfa-synuclein realmente fa nella cella: perché è là e che cosa ha significato fare. È implicato in vari trattamenti, quali il flusso regolare dei segnali chimici nel cervello ed il movimento delle molecole dentro e fuori delle terminazioni nervose, ma come si comporta è esattamente poco chiaro.

“L'Alfa-synuclein è una proteina molto piccola con la struttura pochissima e deve interagire con altre proteine o le strutture per diventare funzionali, che lo ha reso difficile studiare,„ hanno detto il Dott. senior Gabriele Kaminski Schierle dell'autore dal dipartimento di Cambridge dell'ingegneria chimica e della biotecnologia.

Grazie alle tecniche di microscopia di super-risoluzione, ora è possibile sembrare le celle interne per osservare il comportamento dell'alfa-synuclein. Per agire in tal modo, Kaminski Schierle ed i suoi colleghi hanno isolato le vescicole sinaptiche, parte delle cellule nervose che memorizzano i neurotrasmettitori che inviano i segnali da una cellule nervose ad un altro.

In neuroni, il calcio svolge un ruolo nella versione dei neurotrasmettitori. I ricercatori hanno osservato che quando i livelli del calcio nelle cellule nervose aumentano, come sopra segnalazione di un neurone, l'alfa-synuclein lega alle vescicole sinaptiche ai punti multipli che inducono le vescicole a venire insieme. Ciò può indicare che il ruolo normale dell'alfa-synuclein è di aiutare la trasmissione chimica di informazioni attraverso le cellule nervose.

“Questo è la prima volta abbiamo veduto che le influenze del calcio l'alfa-synuclein di modo interagisce con le vescicole sinaptiche,„ abbiamo detto il Dott. Janin Lautenschl? GER, il primo autore del documento. “Pensiamo che l'alfa-synuclein sia quasi come un sensore del calcio. In presenza di calcio, cambia la sua struttura e come interagisce con il suo ambiente, che è molto importante probabile per la sua funzione normale.„

“C'è un bilanciamento fine di calcio e dell'alfa-synuclein nella cella e quando c'è troppa di una o l'altra, il bilanciamento è fornito di punta e l'aggregazione comincia, piombo alla malattia del Parkinson,„ ha detto il co-primo Dott. Amberley Stephens dell'autore.

Lo squilibrio può essere causato da un raddoppiamento genetico della quantità di alfa-synuclein (duplicazione di gene), da un rallentamento relativo all'età della ripartizione di proteina in eccesso, da un livello aumentato di calcio in neuroni che sono sensibili a Parkinson, o da una mancanza associata di potere tampone del calcio in questi neuroni.

La comprensione del ruolo dell'alfa-synuclein nei trattamenti fisiologici o patologici può aiutare nello sviluppo di nuovi trattamenti per la malattia del Parkinson. Una possibilità è che i candidati della droga sviluppati per bloccare il calcio, per uso nella malattia di cuore per esempio, potrebbero anche avere potenziale contro la malattia del Parkinson.