La nuova elettronica portabile ha potuto essere cacciagione-commutatore per ripristino del colpo

Un nuovo portabile approfondito destinato per essere durato sulla gola ha potuto essere un cacciagione-commutatore nel campo di ripristino del colpo.

Sviluppato nel laboratorio della Northwestern University che costruisce il professor John A. Rogers, in società con Shirley Ryan AbilityLab, il sensore è il più recente nel portafoglio crescente di Rogers di elettronica stretchable che sia abbastanza preciso per uso in assistenza medica avanzata e portatile abbastanza essere consumato fuori dell'ospedale, persino durante l'esercizio estremo.

Rogers presenterà la ricerca sulle implicazioni di elettronica stretchable per il trattamento di ripristino del colpo ad una conferenza stampa alle 11 di mattina CST, sabato 17 febbraio, all'associazione americana per l'avanzamento della riunione annuale di scienza (AAAS) in Austin, il Texas. L'istruzione, “sensori biomedici in servizio della società,„ sarà tenuta al CST di 11 di mattina nella sala 6, il Livello 3 del centro di convenzione di Austin.

Rogers egualmente discuterà il suo lavoro alla presentazione “elettronica morbida di AAAS per il corpo umano„ a partire dal 4:30 5 del pomeriggio CST al 17 febbraio, alla riunione di AAAS. La conversazione di Rogers, essere tenuto nella sala F del centro di convenzione di Austin, fa parte sensori biomedici della sessione scientifica “: Avanzamenti nella sorveglianza dello stato di salute e nel trattamento di malattia.„

Bastone dei sensori di Rogers direttamente all'interfaccia, muoventesi con l'organismo e fornente la metrica dettagliata di salubrità compreso la funzione del cuore, l'attività di muscolo e la qualità di sonno.

“L'elettronica Stretchable permette che noi vediamo che cosa sta accendendo semplicemente dentro gli organismi dei pazienti all'wearables tradizionali livellati non può raggiungere,„ Rogers ha detto. “Il tasto è di farli come integrato come possibile con il corpo umano.„

Il nuovo sensore del tipo di fasciatura della gola di Rogers misura l'abilità inghiottente ed i reticoli dei pazienti di discorso. L'aiuto dei sensori nella diagnosi e nel trattamento di afasia, un disordine di comunicazione connesso con il colpo.

Gli strumenti che i patologi di discorso-linguaggio hanno usato tradizionalmente per riflettere la funzione del discorso dei pazienti - quali i microfoni - non possono distinguere fra le voci dei pazienti ed il disturbo ambientale.

“I nostri sensori risolvono quel problema misurando le vibrazioni delle corde vocali,„ Rogers ha detto. “Ma funzionano soltanto una volta durate direttamente sulla gola, che è molto un'area delicata dell'interfaccia. Abbiamo sviluppato i materiali novelli per questo sensore che piegano ed allungano con l'organismo, minimizzanti il disagio ai pazienti.„

Shirley Ryan AbilityLab, un ospedale di ricerca in Chicago, usi il sensore della gola insieme con i biosensori elettronici - anche sviluppati nel laboratorio di Rogers - sui cosciotti, sulle armi e sul torace riflettere progresso del ripristino dei pazienti del colpo. Il sistema intermodale dei dati dei flussi dei sensori senza fili ai telefoni ed ai computer dei clinici, fornente una maschera dell'interamente organismo e quantitativa delle risposte fisiche dei pazienti e fisiologiche avanzate in tempo reale.

“Uno di più grandi problemi che affrontiamo al colpo i pazienti è che i loro guadagni tendono a diminuire quando lasciano l'ospedale,„ hanno detto Arun Jayaraman, il ricercatore allo Shirley Ryan AbilityLab e un esperto portabile nella tecnologia. “Con il video domestico permesso a da questi sensori, possiamo intervenire al momento giusto, in grado di piombo per migliorare, ripristini più veloci per i pazienti.„

Poiché i sensori sono wireless, eliminano le barriere posate dalle unità tradizionali di sorveglianza dello stato di salute nelle impostazioni cliniche. I pazienti possono indossarli anche dopo che lasciano l'ospedale, permettendo che medici capiscano come i loro pazienti stanno funzionando nel mondo reale.

“Parlare con gli amici e la famiglia a casa è una dimensione completamente diversa da cui facciamo nella terapia,„ ha detto Leora Cherney, il ricercatore allo Shirley Ryan AbilityLab e un esperto nel trattamento di afasia. “Avere una comprensione dettagliata delle abitudini della comunicazione dei pazienti fuori della clinica ci aiuta a sviluppare le migliori strategie con i nostri pazienti per migliorare le loro abilità parlanti e per accelerare il loro trattamento di ripristino.„

Jayaraman descrive la mobilità della piattaforma come “commutatore del gioco„ nella misura di risultati di ripristino.

I dati dai sensori saranno presentati in un cruscotto che è facile affinchè entrambi i clinici e pazienti capisca. Invierà gli avvisi quando i pazienti underperforming su un determinato metrico e li permetterà di fissare e tenere la carreggiata il progresso verso i loro scopi.

“Siamo così riconoscenti per la nostra associazione con lo Shirley Ryan AbilityLab,„ Rogers ha detto. “Stanno aiutandoci a muovere la nostra tecnologia dal laboratorio di ricerca verso il mondo reale, in cui già sta avendo un impatto positivo sulle vite dei pazienti.„

Rogers egualmente sta collaborando con lo Shirley Ryan AbilityLab per collaudare i sensori sui pazienti con altri termini, quale la malattia del Parkinson.

Sorgente: https://news.northwestern.edu/stories/2018/february/stretchable-electronics-a-game-changer-for-stroke-recovery-treatment/