Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio fa il nuovo indicatore luminoso sui cambiamenti di interfaccia stagionali

Un nuovo giornale britannico dello studio della dermatologia fornisce informazioni che possono contribuire a spiegare perché molta gente sperimenta l'eczema e l'interfaccia asciutta nell'inverno.

Nelle prove di interfaccia su 80 adulti, i livelli di prodotti della scomposizione della proteina di filaggrin-a che le guide mantengono la barriera dell'interfaccia funzione-hanno cambiato fra l'inverno e l'estate sulle maschette e sulle mani. I cambiamenti inoltre sono stati veduti per quanto riguarda la tessitura dei corneocytes, celle nella parte esterna dell'epidermide dell'interfaccia.

“Questo studio indica chiaramente che la barriera di interfaccia è influenzata dai cambiamenti climatici e stagionali. Sia i bambini che gli adulti soffrono dalle maschette rosse nell'inverno nelle latitudini nordiche ed alcuni possono anche sviluppare i termini di interfaccia più permanenti quale eczema atopico e acne rosacea,„ ha detto il Dott. senior Jacob Thyssen dell'autore, dell'università di Copenhaghen, in Danimarca. “Mediante l'uso di alto ingrandimento indichiamo che le cellule epiteliali soffrono dal restringimento e quindi cambiano la loro superficie. Il messaggio clinico alle persone è che dovrebbero proteggere la loro interfaccia con emollienti nell'inverno e protezione solare di estate.

Il Goad di Nina dell'associazione britannica dei dermatologi ha detto: “Già sappiamo che l'umidità può pregiudicare la tessitura dell'interfaccia e l'impatto sui disordini dell'interfaccia come eczema e l'umidità oscilla secondo la stagione. Nell'inverno, le temperature in evoluzione rapida, dal riscaldato da all'interno agli ambienti del freddo all'aperto, possono pregiudicare i capillari e l'esposizione prolungata a tempo piovoso può spogliare la funzione della barriera dell'interfaccia. Ciò ultimo studio è interessante poichè fa il nuovo indicatore luminoso su ulteriori ragioni per i cambiamenti di interfaccia stagionali, ad un livello cellulare. Poichè i problemi di interfaccia sono la ragione più comune affinchè la gente visualizzino il loro medico, tutta la ricerca che migliora la nostra comprensione dei disordini dell'interfaccia e quanto il più bene gestirli è sempre un punto positivo.„