Il consumo di dolcificanti ipocalorici ha potuto promuovere la sindrome metabolica, aumenta il rischio del diabete

Il consumo di dolcificanti ipocalorici potrebbe promuovere la sindrome metabolica e predisporre la gente ai prediabetes ed al diabete, specialmente in persone con l'obesità, un nuovo studio sull'essere umano grasso-ha derivato le cellule staminali ed i campioni grassi suggerisce. I risultati della ricerca saranno presentati domenica 18 marzo, a 2018 ENDO, la 100th riunione annuale della società endocrina in Chicago, Ill.

La sindrome metabolica è un gruppo di fattori di rischio; ipertensione, alto zucchero di sangue, livelli di colesterolo non sani e grasso addominale; quel doppio il rischio di vaso sanguigno e di malattia di cuore, che può piombo agli attacchi di cuore ed ai colpi. Aumentano il rischio di diabete entro tre - cinque volte.

“I nostri ai studi basati a cella del gambo indicano che i dolcificanti ipocalorici promuovono la capitalizzazione grassa supplementare all'interno delle celle rispetto alle celle non esposte a queste sostanze, ad un modo dipendente dalla dose; significato del quello come la dose del sucralosio è aumentata più celle indicate ha aumentato la capitalizzazione grassa della gocciolina,„ ha detto il Sen di Sabyasachi, M.D., professore associato di medicina all'università di George Washington in Washington, DC. “Questo molto probabilmente si presenta aumentando l'entrata del glucosio nelle celle con attività aumentata dei geni chiamati trasportatori del glucosio.„

Oltre alle cellule staminali, i ricercatori egualmente hanno studiato i campioni grassi umani raccolti dalle persone con l'obesità che ha consumato i dolcificanti ipocalorici. Hanno trovato i simili cambiamenti nell'espressione genica negli stessi geni con attività aumentata dei trasportatori del glucosio sia nelle cellule staminali che nelle celle grasse, Sen celebre.

Ha notato questi risultati è di più grande preoccupazione per la gente che ha obesità e prediabetes o il diabete, poiché sono già al rischio intensificato di attacchi di cuore e di colpi. “Pensiamo che l'effetto sia più pronunciato in di peso eccessivo e gente obesa piuttosto che le loro controparti normali del peso perché hanno più insulino-resistenza e possono mangiare più glucosio nel loro sangue,„ ha detto.

Il Sen ed i suoi colleghi hanno provato il sucralosio, un dolcificante ipocalorico popolare, sulle cellule formative; celle che potrebbero trasformarsi le celle mature del grasso, del muscolo, della cartilagine o di osso; catturato dal tessuto grasso umano. Hanno collocato queste celle nelle capsule di Petri Per i 12 giorni nei media che promuove la produzione grassa, per imitare un ambiente che promuove l'obesità.

Alle 0,2 dosi millimolar di sucralosio simili alla concentrazione ha trovato nel sangue della gente con alto consumo di dolcificanti ipocalorici; uguale a quattro latte della soda di dieta al giorno; i ricercatori hanno detto che hanno osservato l'espressione aumentata dei geni che sono indicatori di produzione e di infiammazione grasse.

Con questa prova, i ricercatori poi hanno eseguito un esperimento separato. Hanno analizzato i campioni di biopsia di grasso addominale ottenuti da 18 oggetti che hanno detto che hanno consumato i dolcificanti ipocalorici (pricipalmente sucralosio e una traccia di aspartame e/o potassio del acesulfame).

Quattro degli oggetti erano peso sano e quattordici ha avuto obesità. Negli oggetti in buona salute del peso, la differenza nelle espressioni geniche non era significativa. Tuttavia, negli oggetti con l'obesità o di peso eccessivo, i ricercatori hanno notato la prova significativa del trasporto aumentato del glucosio (zucchero) nelle celle e della sovraespressione dei geni producenti grassa conosciuti, rispetto ai campioni grassi di biopsia dagli oggetti che non hanno consumato i dolcificanti ipocalorici.

Il Sen precedentemente ha intrapreso gli stessi studi su complessivamente otto oggetti con risultati simili. “Poiché abbiamo trovato gli stessi risultati con, più grande dimensione del campione, abbiamo molto più fiducia che i dolcificanti ipocalorici stanno causando la disfunzione metabolica,„ Sen abbiamo detto.

In un nuovo studio della coltura cellulare, il Sen ha trovato che il sucralosio sembra promuovere la capitalizzazione radicale dell'ossigeno - particelle altamente reattive che possono causare la malattia e l'infiammazione dentro le celle. Questi radicali dell'ossigeno interferiscono con attività delle cellule e rallentano il metabolismo, che promuove la capitalizzazione di grasso nella cella. “Questo fornisce un'altra spiegazione come il sucralosio può interferire con metabolismo,„ lui ha detto.

Sorgente: https://www.endocrine.org/news-room/2018/consuming-low-calorie-sweeteners-may-predispose-overweight-individuals-to-diabetes