Molti genitori ancora esitano a provare l'introduzione in anticipo dell'arachide, ritrovamenti di indagine

Nel gennaio 2017 le linee guida sono state rilasciate che invitano i genitori a cominciare l'introduzione in anticipo degli alimenti arachide-contenenti per diminuire il rischio di allergia dell'arachide. Un nuovo studio mostra che coloro che è informato delle linee guida è ancora titubante metterle a posto e non ognuno le ha sentite parlare.

Lo studio, pubblicato negli annali dell'allergia, asma e l'immunologia, il giornale scientifico dell'istituto universitario americano dell'allergia, asma e l'immunologia (ACAAI) ha esaminato 1.000 donne incinte e 1.000 nuove mamme. Ai dichiaranti sono stati interrogati riguardo alla loro volontà di provare l'introduzione in anticipo dell'arachide per impedire le allergie dell'arachide e la loro familiarità con le linee guida.

“Dall'introduzione in anticipo dell'arachide è un'idea relativamente nuova, non siamo stati sorpresi trovare che più della metà (53 per cento) di quelli esaminati abbiamo detto dopo le linee guida eravamo del nessun o importanza limitata,„ ha detto il allergist Matthew Greenhawt, MD, MBA, il MSc, la presidenza del comitato di allergia alimentare di ACAAI e l'autore principale. “Abbiamo veduto che il camice, 61 per cento dei dichiaranti ha avuto il nessun o preoccupazione minima circa il loro bambino che sviluppa un'allergia alimentare e soltanto 31 per cento dei dichiaranti era disposto ad introdurre arachide-contenere gli alimenti prima o intorno 6 mesi.„

Le linee guida, firmate da ACAAI, identificano i bambini ad ad alto rischio per sviluppare un'allergia dell'arachide come quelli con l'allergia severa dell'uovo e/o dell'eczema. Le linee guida raccomandano l'introduzione degli alimenti arachide-contenenti fin da 4-6 mesi per gli infanti ad alto rischio che già hanno iniziato gli alimenti solidi, dopo la determinazione che sia sicuro da agire in tal modo. Se un infante è determinato per essere ad alto rischio, arachide-contenere gli alimenti dovrebbe essere presentato nell'ufficio di uno specialista come sfida orale dell'alimento dopo la prova dell'interfaccia dell'arachide, o per niente se il bambino ha troppo grande di un test cutaneo, che può suggerire già il bambino ha allergia dell'arachide. I genitori degli infanti con moderato o a basso rischio per l'allergia di sviluppo dell'arachide sono incoraggiati ad introdurre arachide-contenere gli alimenti a casa, senza tali misure.

“Le nuove linee guida sono un'innovazione per impedire l'allergia dell'arachide,„ dice il allergist Edmond Chan, il membro di ACAAI, di MD ed il co-author. “Ma ancora stiamo lavorando ai genitori d'aiuto ed i pediatri capiscono quanto importante le linee guida sono per impedire le allergie dell'arachide. Le allergie alimentari sono spaventose, in modo da è comprensibile che i genitori esiterebbero a presentare un alimento che potrebbero vedere come pericoloso. Nella nostra indagine, soltanto 49 per cento dei dichiaranti erano disposti a permettere il loro bambino sia interfaccia provata ed appena 44 per cento erano disposti a permettere che una sfida orale dell'alimento prima che un anno contribuisca a facilitare l'introduzione in anticipo. I genitori dovrebbero consultare il loro pediatra per contribuire a camminare loro con il trattamento dell'introduzione in anticipo dell'arachide per il loro infante.„

La diagnostica dell'allergia alimentare non è sempre semplice, ma la necessità di fare una diagnosi adeguata è molto importante. I Allergists sono formati specialmente per amministrare la prova di allergia e per diagnosticare i risultati. Per trovare un allergist vicino voi, utilizzi l'indicatore di posizione del allergist di ACAAI. per imparare più circa l'introduzione in anticipo dell'arachide, le arachidi dell'orologio “ed il vostro bambino: Come presentare i due„.

Sorgente: https://acaai.org/news/pregnant-women-and-moms-still-hesitant-introduce-peanut-products

Advertisement