Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le donne rurali indiane mancano della consapevolezza e della conoscenza circa cancro al seno

Le donne in India rurale stanno aspettando molto prima di assistenza medica di ricerca cancro al seno. La maggior parte delle donne indiane non sanno che la possibilità dell'ispezione del loro proprio organismo e molte di loro nemmeno hanno sentito parlare il cancro al seno. Ciò è indicata in una nuova dissertazione all'università di Umeå, Svezia.

“L'individuazione tempestiva può essere cruciale per il riuscito trattamento di cancro al seno. Di conseguenza, è importante influenzare la consapevolezza delle donne dei sintomi e dei loro atteggiamenti nei confronti del trattamento. L'analfabetismo, ignoranza, la povertà e la superstizione piombo con rincrescimento a molte donne che ritardano il loro contatto con il sistema sanitario troppo lungo,„ dice Nitin Gangane, studente di laurea al ministero della salute pubblica e medicina clinica all'università di Umeå.

In sua dissertazione, Nitin Gangane ha svolto due studi delle donne dal nel distretto pricipalmente dominato da rurale di Wardha nello stato della maharashtra in India centrale. Il primo studio ha consistito di un campione di 1.000 donne intervistate circa i fattori socioeconomici, la conoscenza di cancro al seno e gli atteggiamenti ad autoesame del seno. Il secondo studio era uno studio paziente nello stesso distretto in cui 212 donne con cancro al seno erano incluse.

È risultato che appena tutte le donne negli studi auto-hanno esaminato i loro petti. Altrettanto come 90 per cento delle donne nelle zone rurali erano ignaro della possibilità di esame di coscienza dei loro propri petti. Ogni terze donne non avevano sentito parlare il cancro al seno affatto. D'altra parte, la maggior parte delle donne hanno mostrato moltissimo interesse nell'apprendimento dei più.

Una mora per più di tre mesi di cura di ricerca è stata osservata a metà quasi delle donne. La cosiddetta mora di sistema, cioè una mora nella diagnosi e nel trattamento, dato che più di dodici settimane è stata veduta per 23 per cento dei pazienti.

La ragione per la quale più comune le donne non avevano cercato più presto la cura era che non avevano ritenuto alcun dolore nel nodulo del seno. La diagnosi iniziale sbagliata o il rinvio recente ad esame era la maggior parte della causa comune per la mora diagnostica, mentre il trattamento in ritardo era principalmente dovuto gli alti costi connessi con il trattamento. Tuttavia, le more di sistema per i pazienti di cancro al seno connessi con la sanità nella campagna indiana non erano molto superiori a quelle riferite dai paesi con buon accesso alle cure sanitarie. Sebbene ulteriore ricerca sia necessaria identificare i vari ostacoli in tutto la diagnosi del cancro ed il trattamento del trattamento, ora è chiaro che un compito importante è di incitare le donne a prestare attenzione ai sintomi, cura di ricerca ed a diagnosticare in tempo.

“È urgente avere un programma nazionale del cancro al seno in India, mentre al livello locale, dobbiamo sollevare la consapevolezza fra le donne circa cancro al seno,„ dice Nitin Gangane.

Nitin Gangane ha uno sfondo come professore di patologia all'istituto di Mahatma Gandhi delle scienze mediche in Sevagram, India. Ha lavorato per sviluppare un registro di cancro per valutare la popolazione del cancro nelle zone rurali. Durante questo lavoro è stato evidente che il cancro al seno era il modulo più comune di cancro fra le donne ma che molte donne sono state diagnosticate troppo tardi nel corso della malattia. Una visita all'istituto dal professor Miguel San Sebastian dall'università di Umeå nel 2012 ha provocato Nitin Gangane che inizia la sua tesi di dottorato nella salute pubblica all'università di Umeå.