Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

a chip di misurazione basato a stagnola individua rapido Legionella

In uno scoppio di malattia dei legionari, trovare la sorgente esatta il più rapidamente possibile è essenziale ad impedire ulteriori infezioni. Fin qui, un'analisi standard richiede i giorni. I ricercatori all'università di Monaco di Baviera tecnica ora hanno sviluppato una prova rapida che raggiunge lo stesso risultato in circa 35 minuti.

Legionella è batteri a forma di bastoncino che possono causare la polmonite pericolosa in esseri umani. Si moltiplicano in acqua calda e possono essere dispersi nell'aria tramite torri di raffreddamento, sistemi recooling evaporativi e sistemi a acqua di piccante.

Il più pericoloso fra le quasi 50 specie di Legionella è pneumophila di Legionella. È responsabile di 80 per cento di tutte le infezioni. Quando uno scoppio accade, la sorgente dei germi deve essere identificata appena possibile per impedire ulteriori infezioni.

Simile ad una prova di paternità, l'origine dello scoppio è confermata quando i germi nell'acqua trattata di un sistema tecnico abbinano esattamente quelli identificati nel paziente. Tuttavia, i sistemi spesso numerosi devono essere provati nel trattamento e la coltura richiesta per la prova richiede gli intorno dieci giorni.

Rilevazione più veloce con gli anticorpi

Nel frattempo c'è una prova rapida per la rilevazione dell'agente patogeno di Legionella nella clinica. Identifica i composti di Legionella nell'urina dei pazienti. “Purtroppo, questa prova rapida servisce soltanto da prima indicazione e non è adatta a schermare l'acqua dei sistemi tecnici,„ dice il Dott. Michael Seidel, testa del palladio del gruppo di ricerca alla presidenza di chimica analitica e di chimica di acqua dell'università di Monaco di Baviera tecnica.

Il gruppo degli scienziati ha sviluppato così un chip di misurazione nel contesto del progetto “LegioTyper„ costituito un fondo per tramite il ministero della pubblica istruzione e la ricerca federali tedeschi. Questo chip non solo individua il pneumophila pericoloso di Legionella dell'agente patogeno ma egualmente identifica che dei circa 20 sottotipi è presente.

Veloce, economico e versatile

Al il chip di misurazione basato a stagnola utilizza la piattaforma MCR dell'analisi di microarray della società GWK di Monaco di Baviera Gmbh. Facendo uso di 20 anticorpi differenti, il sistema fornisce un'analisi completa in 34 minuti.

“Ha confrontato alle misure precedenti, il nuovo metodo non solo fornisce un vantaggio enorme della velocità,„ dice Michael Seidel, “ma è egualmente così economico che possiamo utilizzare il chip nelle applicazioni di una volta.„

Il sistema può essere spiegato per l'igiene ambientale come pure i sistemi diagnostici clinici. Congiuntamente ad un secondo, a metodo basato a DNA, il sistema può anche distinguere fra i morti e gli agenti patogeni viventi di Legionella. Ciò permette il successo delle misure della disinfezione per essere riflesso. I partecipanti di progetto presenteranno per la prima volta il loro sistema al pubblico alla fiera campionaria 2018 di Analytica a Monaco di Baviera (Corridoio 3, cabina 315).