Lo studio dei pazienti di trauma evacuati dalle linee di battaglia fornisce la comprensione in in viaggio si preoccupa

Uno studio approfondito di quasi 4.000 pazienti di trauma ha evacuato dalle linee di battaglia in Afghanistan sopra una comprensione di sei anni di offerte di periodo che può informare le decisioni sulla composizione nel gruppo, sulla formazione del personale e sulla miscela di abilità sul campo di battaglia e di là.

Pubblicato nell'emissione dell'aprile 2018 dell'infermiere critico di cura (CCN), lo studio fornisce la prima descrizione dettagliata di pronto soccorso di combattimento fornita ai pazienti di trauma evacuati da una funzione chirurgica di andata ad un ospedale di sostegno di combattimento per cura completa in una regolazione di combattimento.

“Il trasferimento in viaggio critico di cura da un ruolo 2 in una funzione di trattamento medico di ruolo 3 segni uno in Afghanistan„ del primi studia usando i dati pazienti dalla registrazione unita di ruolo 2 del sistema di trauma.

Il gruppo di ricerca interprofessionale ha incluso i rappresentanti dall'istituto della ricerca chirurgica, il sistema unito dell'esercito di Stati Uniti di trauma, l'aeronautica degli Stati Uniti in viaggio si preoccupa il centro di ricerca ed il consulente in viaggio critico di professione d'infermiera di cura presso il chirurgo generale dell'esercito.

I ricercatori hanno effettuato un esame retrospettivo di più di 4.500 registrazioni pazienti dalla registrazione unita di ruolo 2 del sistema di trauma. Il database comprende i dati, stato di scarico e di arrivo, diagnosi, interventi, amministrazione di sangue e dati prehospital di complicazioni.

Per essere incluso nello studio, i pazienti hanno dovuto rispondere ai criteri specifici, compreso subire una lesione traumatica in Afghanistan fra febbraio 2008 e settembre 2014. Anche hanno dovuto ricevere il trattamento ad una funzione di trattamento medico dei militari di ruolo 2 (MTF) e trasferito ad un ruolo 3 MTF degli Stati Uniti. Sulla base di questi criteri, 3.927 pazienti sono stati inclusi nello studio.

Fra i pazienti di studio, le fratture, le amputazioni ed altri tipi di lesioni ortopediche erano la diagnosi più comune. Altro diagnostica il trauma incluso del tessuto molle, il trauma cranico e la lesione penetrante.

“Il nostro studio ha rivelato che più di 25 per cento dei pazienti hanno trasferito da un ruolo 2 MTF intubated e quasi 40 per cento erano pazienti postoperatori,„ ha detto Col. pensionato Elizabeth MANN-Salina, il PhD, la Marina militare, uno dell'esercito dei co-author dello studio. “Un paziente postoperatorio tende a richiedere la cura specializzata che può essere fuori dall'ambito di un'erba medica o di un EMT combattimento-preparata e richiedere un più alto e livello di abilità specializzato del fornitore.„

In una regolazione di combattimento, il continuum di cura comincia con cura sul posto di ruolo 1 che può comprendere il pronto soccorso di base ed avanzato e gli interventi non chirurgici di salvataggio prima del trasferimento. Il ruolo 2 MTFs può essere impianti fissi o mobili usati per la rianimazione immediata e la stabilizzazione chirurgica, mentre gli ospedali di sostegno di combattimento di ruolo 3 hanno le specialità e terapia intensiva chirurgiche multiple. Il ruolo 4 MTFs fornisce lo spettro completo di cura di trauma agli impianti fissi.

Gli studi multipli hanno valutato in viaggio la cura dei pazienti durante il trasporto da punto della lesione a primo MTF come pure dalla zona di combattimento al centro medico di ruolo più vicino 4 a Landstuhl, la Germania. Questo studio è la prima rassegna completa dei pazienti trasportati da una funzione chirurgica di ruolo 2 in avanti ad un ospedale più robusto di sostegno di combattimento di ruolo 3 in Afghanistan.

“Capire le caratteristiche ed i bisogni di questi pazienti informerà l'addestramento del fornitore e miscela appropriata di abilità per il trasferimento dei pazienti postoperatori all'interno di una regolazione di combattimento,„ MANN-Salina ha detto. “Fornito i nostri risultati di studio, dobbiamo specificamente formare gli addetti medici per occuparci dei pazienti postoperatori, formiamo i paramedici di volo nella cura critica e determinato definiamo gli infermieri critici di cura ai pazienti del trasporto.„

Lo studio è uno di parecchi articoli nell'emissione di aprile di CCN che mettono a fuoco su in viaggio si occupano dei pazienti del ferito di combattimento.

Mentre l'associazione americana di Critico-Cura cura il giornale clinico bimestrale di pratica per l'alto-acutezza, la cura progressiva e critica cura, CCN è una sorgente di fiducia di attinente all'informazione alla cura del lato del letto pazienti di criticamente ed acutamente malati.

Sorgente: https://www.aacn.org/