Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il grasso viscerale si è collegato alla più breve sopravvivenza per le donne con il cancro del rene

Gonfi le influenze del grasso le probabilità delle donne che sopravvivono al cancro ma non agli uomini del rene, secondo un nuovo studio dai ricercatori alla scuola di medicina dell'università di Washington a St. Louis.

La metà dei malati di cancro femminili del rene con grasso addominale sostanziale ai tempi della diagnosi è morto in 3 anni di 1/2, mentre più della metà delle donne con poco grasso della pancia erano 10 anni ancora vivi più successivamente, i ricercatori trovati. Per gli uomini, la quantità di grasso addominale è sembrato non fare differenza in quanto tempo sono sopravvissuto a.

I risultati suggeriscono che il cancro del rene possa svilupparsi diversamente e progredire in donne che gli uomini.

“Stiamo cominciando appena a studiare il sesso come variabile importante nel cancro,„ ha detto l'autore Joseph senior Ippolito, il MD, il PhD, un istruttore in radiologia all'istituto di Mallinckrodt di Radiologyat la scuola di medicina. “Gli uomini e le donne hanno metabolismi molto differenti. Un tumore che cresce nell'organismo di un uomo è in un ambiente differente che uno che cresce dentro una donna, in modo da non è sorprendente che i cancri si comportano diversamente fra i sessi.„

Lo studio è accessibile in linea in radiologia del giornale.

Il peso in eccesso è un fattore di rischio importante per lo sviluppo del cancro del rene, ma necessariamente non fa presagire un risultato difficile. Piuttosto, il nuovo studio suggerisce che quanto tempo un paziente sopravvive a dopo che la diagnosi è collegata per non ammontare al grasso ma alla distribuzione di grasso corporeo, almeno per le donne.

La maggior parte dei metodi di stima del grasso corporeo contano appena sull'altezza e sul peso di una persona. Ma non tutto il grasso è lo stesso. Il genere che potete schiacciare - grasso sottocutaneo chiamato - sembrate essere principalmente inoffensivo. Ma il grasso viscerale, che si trova all'interno dell'addome ed imballa gli organi interni, è stato associato con il diabete, la malattia di cuore e molti generi di cancro.

Il grasso viscerale si siede troppo profondo dentro l'addome da misurare esattamente con una misura di nastro intorno alla vita di una persona. Invece, Ippolito ed i colleghi hanno analizzato le scansioni a sezione trasversale di CT, che sono eseguite ordinariamente sulla gente recentemente diagnosticata con il cancro del rene per misurare la dimensione dei tumori e per cercare le metastasi. Il grasso sottocutaneo e viscerale è situato nelle aree differenti dell'organismo su una scansione di CT, permettenti di calcolare la proporzione di ciascuno.

I ricercatori hanno analizzato le immagini da 145 uomini e da 77 donne con il cancro del rene. Le scansioni sono state ricavate dall'archivio della rappresentazione del Cancro, una collezione di dati demografici, clinici e della rappresentazione sui centinaia di malati di cancro.

I ricercatori hanno trovato che quella metà delle donne con alto grasso viscerale è morto in 3 anni del ½ di diagnosi, mentre più della metà delle donne con grasso viscerale basso erano ancora vivi dopo 12 anni. Le donne guadagnano spesso il grasso viscerale dopo menopausa, ma il collegamento ancora tenuto dopo avere corregto l'età.

Per gli uomini, non c'era correlazione fra grasso viscerale e la lunghezza della sopravvivenza.

“Sappiamo che ci sono differenze in maschio in buona salute contro metabolismo femminile sano,„ Ippolito ha detto. “Non solo riguardo a come il grasso è portato, ma a come le loro celle usano il glucosio, gli acidi grassi ed altre sostanze nutrienti. Così il fatto che gli argomenti grassi viscerali per le donne ma non gli uomini suggerisce che il qualcos'altro stia andando oltre appena a peso in eccesso.„

Quel “qualcos'altro„ ha potuto trovarsi nelle celle stesse del tumore. Le celle del tumore preferiscono lo zucchero come sorgente del combustibile, ma alcune hanno più di un dente dolce che altri. Un tumore zucchero-affamato compita tipicamente la difficoltà per i pazienti.

Facendo uso dei dati dall'atlante del genoma del Cancro, i ricercatori hanno analizzato i profili di espressione genica dei tumori da 345 uomini e da 189 donne diagnosticati con il cancro del rene. Sia gli uomini che le donne erano meno probabili sopravvivere a se le loro celle del tumore si fossero inserite i geni connessi con lo zucchero di consumo, o glicolisi. Gli uomini di cui le celle del tumore hanno esibito la glicolisi bassa hanno sopravvissuto ad una media di 9 anni del ½, mentre quelli con i tumori di alto-glicolisi sono sopravvissuto a in media per soltanto sei anni.

I ricercatori hanno trovato 77 donne con i dati abbinati di espressione genica e della rappresentazione, in modo da hanno combinato le loro analisi di grasso viscerale e di glicolisi.

Circa un quarto delle donne ha avuto una quantità elevata di grasso e dei tumori viscerali di cui i geni di glicolisi erano significativamente attivi. Quelle donne hanno sopravvissuto in media a soltanto due anni dopo la diagnosi. In maniera sconvolgente, delle 19 donne che sono rientrato nella categoria grassa e bassa viscerale bassa di glicolisi, nessuno sono morto prima della conclusione dello studio, che ha coperto una portata di 12 anni. Non c'era gruppo di uomini con una prognosi similmente ottimistica.

“Abbiamo trovato che c'è un gruppo di donne che sta facendo realmente male relativo tutti gli altri e un gruppo che sta facendo realmente bene,„ Ippolito ha detto. “I nostri dati suggeriscono che ci sia una sinergia potenziale fra il grasso viscerale del paziente ed il metabolismo del loro tumore. Quello può essere un punto di partenza per capire come migliorare le donne dell'ossequio con il cancro del rene. Non avremmo scoperto questo se avessimo esaminando insieme gli uomini e le donne.„

Sorgente: https://medicine.wustl.edu/news/for-women-with-kidney-cancer-belly-fat-matters/