Lo studio suggerisce il "chi" del Tai come alternativa a basso costo a ripristino polmonare per i pazienti di COPD

Il "chi" del Tai offre un'alternativa a basso costo e facilmente accessibile a ripristino polmonare, secondo un nuovo studio nel TORACE del giornale®

L'individuazione dei modi aiutare i pazienti con COPD a migliorare il loro stato funzionale è un centro di interesse per i fornitori di cure mediche polmonari. Corrente, il ripristino polmonare (PR) è usato dove disponibile migliorare la capacità e la qualità di vita di esercizio, ma il trattamento richiede l'accesso al personale formato ed agli impianti specializzati. Un nuovo studio nel TORACE del giornale® ha esaminato il "chi" del Tai come opzione più a basso costo e più facilmente raggiunta del trattamento. I ricercatori hanno trovato che questa forma di esercizio lenta e metodica è equivalente a PR per il miglioramento della funzione respiratoria in pazienti con COPD.

Il "chi" del Tai, un'arte marziale antica che comprende i livelli significativi di sforzo fisico, sta guadagnando la popolarità, particolarmente fra la gente più anziana, attraverso il globo. Provenendo in Cina, il "chi" del Tai comprende l'allungamento, la respirazione ed il movimento coordinato e non richiede strumentazione speciale. “Conoscendo i vantaggi potenziali del "chi" del Tai, abbiamo supposto che, in pazienti che sono trattati con il farmaco per gestire i loro sintomi di COPD, potrebbe contribuire a migliorare la qualità di vita una volta confrontato ad un corso di stile occidentale classico PR,„ il professor celebre Nan-Shan Zhong, il MD, laboratorio chiave dello stato della malattia respiratoria, Canton, Cina.

Lo studio ha tenuto la carreggiata 120 pazienti con COPD in Cina rurale che non aveva usato mai un broncodilatatore. Dopo avere cominciato il trattamento quotidiano con il indacaterol, gli oggetti sono stati definiti a caso ai gruppi che ricevono PR tradizionale o il "chi" del Tai. Sia il "chi" del Tai che i gruppi di PR hanno mostrato i simili miglioramenti nei punteggi respiratori del questionario di Georges (SGRQ) del san, una misura standard di stato di salute in pazienti con le malattie che causano l'ostruzione delle vie respiratorie. Tuttavia, dopo dodici settimane, una differenza clinicamente significativa in SGRQ segna emergente favorendo il "chi" del Tai. Le simili tendenze sono state notate nella prestazione di una prova della passeggiata di sei-minuto.

“Il "chi" del Tai è un sostituto appropriato per PR,„ il professor spiegato Yuan-Ming Luo, PhD del principale inquirente, anche del laboratorio di tasto dello stato della malattia respiratoria. “Mentre nessuno dei due metodo di formazione ha differito clinicamente dall'altro da più della differenza importante minima di quattro punti di SGRQ alla conclusione di questo studio di 12 settimane, le 12 settimane supplementari dopo la sospensione di addestramento convenzionale, miglioramenti sono emerso a favore del "chi" del Tai nel punteggio di SGRQ, nella distanza della passeggiata di sei-minuto, nel punteggio modificato della dispnea del Consiglio di ricerca medica e nella resistenza del quadriceps. Concludiamo che il "chi" del Tai è equivalente a PR e può vantaggio confer più continuo.„

Gli oggetti nel "chi" del Tai raggruppano incontrato per l'istruzione convenzionale cinque ore alla settimana per 12 settimane e sono stati insegnati ai 24 stili di Yang del modulo. I risultati del gruppo di "chi" del Tai sono stati confrontati a quello di un altro gruppo di oggetti che hanno ricevuto PR tre volte un la settimana per 12 settimane.  Dopo l'iniziale 12 settimane, partecipanti sono state incoraggiate a continuare il loro "chi" del Tai da solo o con un gruppo nella loro comunità; tuttavia, nessun'assistenza convenzionale è stata fornita ai pazienti durante questo periodo. Quelli nel gruppo di PR hanno ricevuto l'incoraggiamento verbale per rimanere come fisicamente attivi come possibili. L'analisi definitiva di tutti i dati è stata condotta 12 settimane dopo che l'addestramento convenzionale aveva concluso.

Per molti pazienti, diminuire i sintomi di COPD può notevolmente migliorare la loro qualità di vita. Mentre il farmaco continua a svolgere un ruolo importante nel trattamento del COPD, il costo di quelle medicine può essere una barriera per alcuni pazienti, particolarmente per il trattamento della malattia cronica come COPD.

“Questo studio dimostra che un intervento a basso costo di esercizio è equivalente a ripristino polmonare convenzionale e questo può permettere ad un maggior numero dei pazienti di essere trattato,„ ha concluso l'autore principale dello studio Michael I. Polkey, PhD, unità di ricerca biomedica respiratoria di NIHR, la fiducia reale delle fondamenta di Harefield & di Brompton NHS ed istituto universitario imperiale, Londra, Regno Unito. “L'attività fisica è chiave a diminuire i sintomi in COPD. Raccomandiamo PR, ma il nostro studio indica che il "chi" del Tai è un'alternativa fattibile quando non c'è servizio locale di PR. Incoraggiamo i fornitori polmonari di ripristino a studiare la possibilità di offrire il "chi" del Tai come terapia alternativa che i pazienti poi potrebbero continuare non supervisionato nella loro propria casa.„

Sorgente: https://www.elsevier.com/