Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le guide novelle di biomarcatore ottimizzano la terapia anticancro

I ricercatori hanno identificato un biomarcatore vascolare di stabilizzazione che può essere usato per prevedere l'attività del vaso sanguigno e per ottimizzare la sincronizzazione della terapia anticancro.

Credito: Damian Ryszawy/Shutterstock.com

La formazione di nuovi vasi sanguigni (angiogenesi) è essenziale per la crescita del tumore. Trattando il tessuto del tumore con una combinazione di inibitori di angiogenesi e di terapie anticancro può migliorare la consegna della droga e prolungare la sopravvivenza senza progressione.

Nobuyuki Takakura dall'istituto di ricerca per le malattie microbiche, università di Osaka, Giappone, descrive la normalizzazione vascolare dagli inibitori di angiogenesi quali gli inibitori endoteliali vascolari di segnalazione (VEGF) di fattore di crescita come “metodo di promessa per miglioramento della chemioterapia.„

Tuttavia, riconoscendo “il ventaglio di opportunità„ per il periodo di normalizzazione vascolare del tumore in moda da potere efficacemente cronometrare la terapia anticancro, rimane una sfida.

Come riportato nel giornale americano di patologia, Takakura ed il gruppo hanno dimostrato che l'attivo che prolifera le celle endoteliali vascolari (ECs) in mouse potrebbe essere distinto dal ECs dormiente o tranquillo.

Hanno usato la proteina fluorescente verde migliorata (EGFP), che permette all'attività di gene di essere visualizzata come fluorescenza, per misurare l'attività del promotore del partner di fattore di replicazione del dna di Sld5-1 (PSF1).

Poiché l'interfaccia normale ECs è tranquilla, nessun segnale di EGFP è stato osservato quando il sistema vascolare adulto normale dell'interfaccia è stato valutato. Tuttavia, quando le celle del tumore sono state iniettate, un certo ECs dentro o vicino il tumore ha mostrato la EGFP-positività.

I nostri dati hanno indicato che i mouse di PSF1-promotor-EGFP possono essere utilizzati per prevedere la proliferazione ECs dalla loro espressione di EGFP.„

Nobuyuki Takakura, università di Osaka

Il gruppo egualmente ha trovato che il ECs non proliferativo ha espresso forte VEGFR1 e la proteina CD109 della superficie delle cellule.

“L'espressione CD109 nel ECs ha aumentato i tre - cinque giorni dopo l'iniezione di [un inibitore di VEGF] nei mouse colorettali umani dell'adenocarcinoma HT29-bearing, coincidenti con la normalizzazione delle imbarcazioni del tumore. Comunque il giorno 5 dopo [] l'iniezione, le imbarcazioni funzionali sono aumentato e regioni hypoxic in diminuzione significativamente, di giorno 8, regioni hypoxic aumentate ancora,„ dice Takakura.

Questi risultati hanno permesso al gruppo di differenziarsi fra il ECs proangiogenic e tranquillo con visualizzazione della loro attività del promotore del gene PSF1. L'espressione di CD109 nel ECs quindi ha servito da indicatore per i vasi sanguigni normalizzati nel tumore.

Poiché CD109 altamente è espresso nel ECs dormiente, suggeriamo che possa essere usato per individuare i vasi sanguigni normalizzati, così permettendo l'identificazione “del ventaglio di opportunità„ per la consegna ottimale di chemioterapia.„

Nobuyuki Takakura, università di Osaka,

Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally has a Bachelor's Degree in Biomedical Sciences (B.Sc.). She is a specialist in reviewing and summarising the latest findings across all areas of medicine covered in major, high-impact, world-leading international medical journals, international press conferences and bulletins from governmental agencies and regulatory bodies. At News-Medical, Sally generates daily news features, life science articles and interview coverage.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2019, June 20). Le guide novelle di biomarcatore ottimizzano la terapia anticancro. News-Medical. Retrieved on November 28, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20180409/Novel-biomarker-helps-optimize-anticancer-therapy.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "Le guide novelle di biomarcatore ottimizzano la terapia anticancro". News-Medical. 28 November 2020. <https://www.news-medical.net/news/20180409/Novel-biomarker-helps-optimize-anticancer-therapy.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "Le guide novelle di biomarcatore ottimizzano la terapia anticancro". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20180409/Novel-biomarker-helps-optimize-anticancer-therapy.aspx. (accessed November 28, 2020).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2019. Le guide novelle di biomarcatore ottimizzano la terapia anticancro. News-Medical, viewed 28 November 2020, https://www.news-medical.net/news/20180409/Novel-biomarker-helps-optimize-anticancer-therapy.aspx.