Facendo uso di sangue di cavo per alleviare i sintomi di autismo

insights from industryDr. Ann Smith Scientific DirectorSmart Cells International

Un'intervista con Dott. Ann Smith, condotto da Kate Anderton, BSc  

Che cosa è sangue di cavo? Come è isolato?

Il sangue di cavo è il sangue lasciato nel cordone ombelicale che segue la nascita di un bambino. Il trattamento della raccolta per sangue di cavo è sempre secondario al benessere della madre e del bambino. È estratto con attenzione quando il bambino è stato separato dal cavo e la placenta è stata consegnata sicuro.

Credito: Elena Pavlovich/Shutterstock.com

L'unità di sangue di cavo è raccolta da un professionista formato di sanità in un sacco speciale con un anticoagulante per evitare la coagulazione. Ciò poi è catturata al laboratorio in cui il sangue di cavo è provato ed elaborato nelle circostanze sterili per rendere ai ricchi della cellula staminale la frazione. Questa frazione poi è congelata e memorizzata alle temperature ultra-basse nelle condizioni severe molto per ottimizzare l'attuabilità delle cellule staminali critiche.

Perché ha potuto il sangue di cavo essere utile nel trattamento di autismo?

Il trapianto di sangue di cavo per i cancri del sangue e del midollo osseo ed altri stati di sangue è stato stabilito per molti anni. Al giorno d'oggi, i limiti stanno espandendo e la ricerca ha indicato che il sangue di cavo ha il potenziale di essere utilizzato nella medicina a ricupero.

Una nuova direzione emozionante recentemente è emerso dal centro medico di Duke University, in cui i ricercatori stanno conducendo un test clinico per valutare l'efficacia di sangue di cavo per il miglioramento dei risultati dei bambini con disordine di spettro di autismo. Questa sperimentazione di fase II segue uno studio iniziale che la a) confermata la sicurezza del trattamento e del b) ha cominciato a stabilire i risultati misurabili in bambini dopo il trattamento. I miglioramenti nel comportamento dei bambini sono stati notati hanno basato sui rapporti del genitore oltre alla valutazione clinica.

La ricerca precedente ha indicato che i globuli del cavo possono contribuire a diminuire l'infiammazione ed anche ad incitare le celle già situate nel cervello per riparare le aree nocive. È sperato che queste osservazioni possano aiutare lo sviluppo dei trattamenti.

Tuttavia, il gruppo clinico che esegue la prova iniziale raccomanda l'avvertenza nell'interpretazione dei risultati poichè non è possibile determinare di sicuro se i cambiamenti comportamentistici erano dovuto il trattamento o il corso naturale dello sviluppo in bambini piccoli. La sperimentazione di fase II ora in corso osserverà più molto attentamente i cambiamenti misurabili.

Come è Smart celle che lavorano per fornire alle cellule staminali per i bambini autismo?

Le celle astute ha rilasciato precedentemente con successo i campioni di sangue del cavo al centro medico di Duke University per gli scopi a ricupero di una medicina, pricipalmente curare i bambini con lesione cerebrale ischemica con conseguente paralisi cerebrale.

Le nostre procedure eccellenti di assicurazione di qualità sono la ragione che potevamo soddisfare le richieste rigorose del gruppo di medici di duca. Speriamo di mantenere questa relazione e di continuare a collaborare con i ricercatori all'università per aiutare la ricerca sulla possibilità di utilizzare il sangue di cavo nel trattamento di autismo.

Che impatto lo stoccaggio di sangue di cavo ha sulla qualità di vita di un paziente?

Lo stoccaggio di sangue di cavo può o non può avere un impatto sulla qualità di vita di un paziente. Ci sono molti fattori che governano se un paziente è adatto a trattamento facendo uso di sangue di cavo ma se tale trattamento è appropriato, quindi il vantaggio può essere considerevole nel trapianto della corrente principale per i cancri di sangue ed in altri disordini o nel campo di medicina a ricupero.

Può il sangue di cavo essere usato per alleviare i sintomi delle altre malattie?

Sì, il trapianto di sangue di cavo è stabilito molto bene nel trattamento di sangue e dei cancri del midollo osseo ed in altre malattie del sangue quali l'anemia drepanocitica e la talassemia. Più recentemente, i risultati incoraggianti sono stati osservati in varie applicazioni più innovarici, per esempio nel trattamento di autoimmune, di neurologico, di cardiaco, interfaccia ed i problemi ortopedici.

Che cosa il futuro tiene per le celle astute?

Siamo ad un tempo emozionante per il futuro di terapeutica della cellula staminale con potenziale reale che è realizzato per gli usi innovatori delle cellule staminali derivate di sangue di cavo nella medicina a ricupero.

Il nostro scopo è di mantenere gli standard rigorosi per assicurarsi che i prodotti noi producano il raduno che i criteri hanno richiesto dai centri del trattamento della classe del mondo e che rimaniamo rispondenti alle innovazioni ed agli sviluppi in futuro. Le celle astute continueranno a fornire un servizio di alta qualità e completo ai genitori che desiderano contare il sangue di cavo del loro bambino.

Dove possono i lettori trovare più informazioni?

Il sito Web astuto delle cellule

Circa Dott. Ann Smith

Ann è il Direttore scientifico delle celle astute internazionali. È venuto alla società con 29 anni di esperienza di campo di trattamento della cellula staminale, stoccaggio, trapianto terapeutico ed ha associato i regolamenti e gli standard.

Ann è un ispettore formato della funzione di trattamento della cellula staminale. In suo paletto di sanità più recente come scienziato clinico del consulente, era capa e Direttore del laboratorio del trapianto di NHS più occupato nel Regno Unito, servendo i pazienti pediatrici ed adulti oncologia/dell'ematologia.

Precedentemente, è stata coinvolgere negli inizi di trapianto del midollo osseo, partecipati alla transizione a trapianto periferico della cellula staminale di sangue per le malignità ematologiche e l'introduzione ex vivo delle manipolazioni della cellula staminale.

La sua carriera ha compreso i ruoli senior nell'accademia e la ricerca e lei continua a mantenere i forti collegamenti di collaborazione con l'università dell'ovest dell'Inghilterra, in cui tiene la posizione del professore.

Advertisement