Punteggi di debolezza collegati alla malattia cardiovascolare ed alla mortalità

La debolezza è comune in anziani con la malattia cardiovascolare e va d'accordo con la mortalità elevata. Tuttavia, nessun consenso esiste sulla definizione della debolezza. Molti punteggi sono stati sviluppati per valutare la debolezza e per fare le previsioni sulla malattia e sulla mortalità, ma non c'è sistema monetario aureo. Il Dott. Gloria Aguayo dall'istituto del Lussemburgo della sanità (LIH) e dai colleghe ha esaminato l'attendibilità previsionale di 35 punteggi di debolezza per la mortalità della malattia cardiovascolare, del cancro e di tutto causa facendo uso dei dati dallo studio longitudinale inglese su invecchiamento. L'analisi, recentemente pubblicata nella medicina di PLOS, rivela che tutti i punteggi di debolezza sono associati con la mortalità futura e che alcuni sono collegati alla malattia cardiovascolare ma a nessuno a cancro. Le sottolineature di studio che la valutazione comparativa di resistenza delle associazioni fra i risultati di salubrità in anziani fornisce una base di prova solida per i ricercatori ed i professionisti del settore medico-sanitario.

Nel marzo 2018, la medicina del giornale PLOS di Access aperto ha pubblicato un numero speciale “sulla malattia cardiovascolare e sul multimorbidity„. Uno degli articoli descritti della ricerca è quello del Dott. Gloria Aguayo, scienziato all'epidemiologia ed unità di ricerca di salute pubblica nel dipartimento di LIH di salubrità della popolazione e dei suoi partner di collaborazione. In questo studio, gli scienziati hanno analizzato 35 punteggi di debolezza - identificati da una revisione bibliografica sistematica - sulla loro capacità di predire la mortalità, la malattia cardiovascolare ed il cancro. I dati sono stati usati da 5.294 adulti di 60 anni o più e continuati durante sette anni all'interno dello studio longitudinale inglese su invecchiamento.

I ricercatori hanno osservato che tutti i punteggi di debolezza sono stati associati con la mortalità di tutto causa, alcuni egualmente sono stati associati con l'incidenza della malattia cardiovascolare, ma nessuno sono stati associati con gli eventi del cancro. Nei modelli ha registrato per ottenere demografico e le informazioni cliniche, 33 su 35 punteggi di debolezza hanno mostrato la prestazione premonitrice aggiunta significativa per la mortalità di tutto causa. Determinati punteggi superano altri riguardo alla mortalità di tutto causa ed ai risultati cardiovascolari di salubrità nella vita più tarda. Gli autori specificano che i punteggi multidimensionali di debolezza possono avere un'associazione più stabile con la mortalità e l'incidenza dei disordini cardiovascolari.

“Questo studio affronta una delle emissioni più pertinenti nella sanità e nella ricerca sulle popolazioni di invecchiamento: come diagnosticare e valutare la debolezza, data la disponibilità di molti punteggi differenti di debolezza e la mancanza di sistema monetario aureo„, dice il Dott. Aguayo. “Il nostro studio fornisce un confronto diretto della maggior parte della lista completa dei punteggi di debolezza esaminati fin qui, facendo uso di una metodologia avanzata e riproducibile, in un gruppo ben-caratterizzato che rappresenta la popolazione anziana generale.„

Lo studio evidenzia la vasta eterogeneità nella composizione e nella prestazione dei punteggi attuali di debolezza. Il Dott. Aguayo ritiene che i risultati dello studio aiutino i clinici nella scelta dei la maggior parte strumento appropriato per valutare la debolezza ed i risultati associati di salubrità per il loro scopo. Considerevolmente, questo lavoro di ricerca è il primo per confrontare la prestazione dei punteggi di debolezza riguardo all'incidenza del cancro.