Individuazione dell'obiettivo nuovo della droga per il modulo comune del cancro polmonare

La ricerca dall'istituto del Cancro di Rutgers dei ricercatori del New Jersey ha identificato le funzioni novelle del superossido dismutasi 1 enzima (SOD1) che fornisce il supporto che potrebbe servire da obiettivo terapeutico nel tipo più comune di cancro polmonare. I risultati del lavoro stanno presentandi come componente di una sessione del manifesto alla riunione annuale americana dell'Associazione per la ricerca sul cancro che è tenuta più tardi durante questa settimana in Chicago.

Il cancro polmonare è il secondo ha diagnosticato il cancro e la seconda causa della morte del cancro negli Stati Uniti per sia gli uomini che le donne, secondo l'associazione del cancro americana. il Non piccolo cancro polmonare delle cellule (NSCLC) è il tipo più comune (84 per cento). Il tasso di sopravvivenza relativo quinquennale per il cancro polmonare è 18 per cento. Il laboratorio di X.F. Steven Zheng, il PhD, co-direttore del programma di farmacologia del Cancro all'istituto del Cancro di Rutgers, ha studiato le associazioni fra NSCLC e l'enzima SOD1.

SOD1 è un enzima che elimina un sottoprodotto radicale specifico creato durante il trattamento di produttore d'energia del metabolismo delle cellule. Questo sottoprodotto “del superossido„ viene da una famiglia dei sottoprodotti conosciuti come le specie reattive dell'ossigeno (ROS). Questi sottoprodotti possono modificare i grassi, le proteine ed il DNA in una reazione chimica chiamata l'ossidazione, inducente queste molecole biologiche a perdere le funzioni. I bassi livelli di questi sottoprodotti possono indurre le celle normali a diventare cancerogene. Ai livelli elevati, la morte ed il danneggiamento delle cellule dei tessuti e degli organi possono accadere. Il lavoro recente dal laboratorio di Zheng ha dimostrato la funzione novella di SOD1 come fattore di trascrizione che le guide eliminano i sottoprodotti di ROS, risposta così di regolamentazione delle cellule allo sforzo ossidativo.

In questa attività in corso, Zheng ed i colleghi hanno usato i modelli del laboratorio del cancro polmonare in cui l'enzima SOD1 geneticamente è stato eliminato. Con l'assenza di SOD1, i ricercatori hanno trovato il carico del tumore da diminuire, così suggerendo SOD1 è richiesto per manutenzione e la sopravvivenza del tumore. Inoltre, facendo uso delle cellule tumorali primarie tumore-derivate dal laboratorio modella, i ricercatori indicano che SOD1 è critico per proliferazione e la sopravvivenza delle cellule di NSCLC.

“Le funzioni novelle di SOD1 identificato con il nostro studio sono di importanza biologica e di traduzione e forniscono ulteriore supporto per SOD1 come obiettivo terapeutico di promessa per il non piccolo cancro polmonare delle cellule,„ note Zheng, che è il ricercatore senior del lavoro ed anche un professore universitario alla facoltà di medicina di Rutgers Robert Wood Johnson. “Identificare e studiare i nuovi obiettivi della droga sono importanti per il miglioramento della sopravvivenza del cancro polmonare.„