Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

ALIVER produce il cortometraggio animato per sollevare la consapevolezza del pubblico circa l'affezione epatica

Un cortometraggio animato prodotto dal consorzio di ALIVER ha intitolato “la vita dopo l'errore di fegato„, prima domani mattina al villaggio di Biotech nel congresso internazionale 2018 del fegato. L'annuncio è stato elaborato per sollevare la consapevolezza del pubblico circa le sfide dell'errore e della cirrosi epatica di fegato. L'annuncio evidenzia la tecnologia innovatrice di DIALIVE, “un'unità di dialisi del fegato„ novella che dopo 25 anni di ricerca sta subendo due test clinici che valuteranno la sue sicurezza ed efficacia.

L'incidenza dell'affezione epatica sta aumentando e può piombo all'errore di fegato. I 170.000 pazienti stimati muoiono ogni anno dall'errore di fegato in Europa. Durante l'errore di fegato, una capitalizzazione delle tossine legate alle proteine e la predisposizione aumentata all'errore ed alla morte multiorgan di causa di infezione. Il trapianto del fegato è il solo trattamento, ma è limitato da disponibilità dell'organo.