Lo studio esamina l'efficacia di formazione del badante circa il tratto della cellula falciforme

Malgrado selezione neonata universale che individua la presenza di tratto della cellula falciforme (SCT), solo 16 per cento degli Americani con SCT conoscono il loro stato. Per affrontare questa emissione, nell'Ohio, la formazione è offerta in persona ai badante degli infanti fatti riferimento con SCT.

“La maggior parte della gente non conosce il loro stato di tratto della cellula falciforme. Quando un risultato di selezione neonato indica che un infante ha tratto della cellula falciforme, siamo là supportare i genitori con formazione circa SCT e le sue implicazioni sulla salute riproduttiva,„ dice Susan Creary, il MD, ematologo all'ospedale pediatrico nazionale. “Ma, essere efficace, questa formazione deve essere appropriata e soddisfare le esigenze dei genitori che stiamo istruendo.„

In uno studio pubblicato nella genetica molecolare & nella medicina genomica, il Dott. Creary ed i suoi colleghi hanno studiato l'efficacia di questa formazione standardizzata ad una singola istituzione.

I loro risultati supportano l'idea che molti genitori dei bambini con SCT hanno conoscenza bassa di SCT del riferimento, ma che la loro conoscenza migliora con il minuto 20 ha standardizzato in persona la formazione. Tuttavia, i risultati egualmente indicano che molti di questi genitori hanno saper leggere e scrivere poco agiato e che la conoscenza di SCT può sbiadirsi col passare del tempo.

Secondo lo studio, soltanto 38 per cento dei badante hanno avuti alti punteggi di conoscenza di SCT (le percentuali >75) prima di formazione. Tuttavia, 90 per cento hanno raggiunto gli alti punteggi dopo formazione. Dopo 6 mesi, i punteggi dei badante erano superiori al riferimento, ma soltanto 73 per cento ancora hanno avuti alti punteggi.

“Badante che non hanno raggiunto l'alta conoscenza subito dopo che la formazione - circa 10 per cento del gruppo - ha avuta la conoscenza del riferimento e saper leggere e scrivere più bassi di salubrità,„ dice il Dott. Creary. “Questi risultati indicano che gli educatori possono avere bisogno di di fornire informazioni supplementari supplementari su SCT. Anche possono avere bisogno di di usare le tattiche differenti di formazione in modo che tutti i genitori possano capire e ricordare la formazione che hanno ricevuto circa SCT e possono dividere questa conoscenza con i loro bambini quando sono più vecchi.„

Mentre gli studi prospettivi sono necessari determinare se questi cambiamenti provocano il più alte conoscenza e conservazione, i ricercatori suggeriscono che i seguenti cambiamenti possano migliorare in persona la formazione di SCT e supportare la conservazione delle informazioni:

  • Fornisca le sessioni supplementari di formazione
  • Comprenda più sussidi visivi ed altre strategie di apprendimento, quale il metodo dell'insegnamento-indietro
  • Aumenti il lasso di tempo speso sugli argomenti più complicati durante la formazione
  • Includa i badante quando sviluppano le nuove tattiche d'istruzione

“Sappiamo che la formazione è in persona importante per i pazienti e le famiglie con saper leggere e scrivere poco agiato,„ diciamo il Dott. Creary. “Gli studi precedenti di intervento di educazione sanitaria indicano che per educazione sanitaria è critico comprendere la comunicazione verbale. Non possiamo contare su un pamphlet o sulle informazioni online per fornire ai badante la conoscenza e da supportare che devono avere circa SCT.„

Il Dott. Creary ed il suo gruppo sta cercando la concessione che costituiscono un fondo per applicare e verificare i miglioramenti a formazione del badante.

Sorgente: https://www.nationwidechildrens.org/