Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il metodo novello permette alla valutazione veloce e non invadente di stato del tumore

Quanto aggressivo è un tumore? Per misurare lo stato del tumore senza prelevare i campioni del tessuto, i ricercatori italiani hanno messo a punto un metodo basato su imaging a risonanza magnetica (MRI) di intere parti del corpo. La tecnica misura i profili della dispersione di risonanza nucleare del protone ai campi magnetici bassi, che rivela il tasso di avvicendamento dell'acqua delle celle del tumore. Quindi, lo sviluppo del tumore può essere riflesso rapido e non invadente, dica gli autori dello studio pubblicato nel giornale Angewandte Chemie.

Il alto-campo clinicamente usato MRI può produrre le immagini dei tumori con risoluzione spaziale eccellente. Le immagini si acquistano ad un campo magnetico fisso e rivelano i dati apprezzati sulla morfologia del tumore. Tuttavia, i trattamenti dinamici quali la fisiologia ed il metabolismo del tumore non sono come facili valutare. Ciò è una limitazione che parzialmente è stata sormontata tramite l'amministrazione degli agenti di contrasto, ma bugie più dirette nella tecnica stessa di un metodo. Il ricercatore Simonetta Geninatti Crich all'università di Torino, di Italia e di suoi colleghi ha usato un'impostazione a risonanza magnetica nucleare (NMR) diriciclaggio per misurare le tariffe nucleari di rilassamento ai campi magnetici bassi e per trovare una chiara correlazione fra la dinamica dell'acqua ed i tipi del tumore.

Le tecniche di riciclaggio del campo veloce RMN misurano il periodo di rilassamento dei protoni, i profili della dispersione, dopo una sequenza dei cicli magnetici in un campo magnetico. Secondo la resistenza del campo magnetico, gli stati differenti del protone possono essere sondati. Innaffi la dinamica in un tumore, per esempio, sia soltanto accessibile ai campi magnetici variabili e bassi prodotti con queste tecniche di riciclaggio. In questo studio, il gruppo ha utilizzato uno strumento RMN adattato, che passa fra le resistenze di campo differenti, per dell'acquisizione dei dati sui tumori nei modelli animali. Di conseguenza, tre modelli differenti del tumore ed il tessuto sano del muscolo (i tumori sono stati applicati in un cosciotto di un mouse) hanno prodotto le curve distinte di rilassamento del protone.

Dopo avere analizzato la cinetica delle curve, i ricercatori hanno identificato tre scenari di fondo: il tasso di avvicendamento lento dell'acqua, digiuna scambio e un tasso di avvicendamento intermedio con i contributi sia dagli intra che compartimenti extracellulari. Uno scambio veloce indica un'alta tariffa metabolica e così un ad alta attività della cella del tumore. “Questa attività metabolica aumentata è caratteristica per aggressivo e le celle del tumore altamente metastatico„ dice prof. Geninatti Crich. Le celle del tumore alleviano la loro alta pressione metabolica con uno scambio migliorato di acqua con l'esterno della cella. Questo parametro ora è direttamente accessibile con questa tecnica, come gli scienziati sono risultato.

Il metodo ha permesso alla valutazione diretta, veloce e non invadente dello stato del tumore. Gli scienziati descrivono il metodo come “possibilità per le nuove opportunità diagnostiche in oncologia„. Pianificazione adottarlo nel campo veloce che cicla le tecnologie di MRI che corrente sono sviluppate per uso clinico.