Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori presentano lo studio finalizzato della gestione del rigurgito mitrale reumatico in donna che contempla la gravidanza

Nella questione attuale delle innovazioni e delle applicazioni cardiovascolari (volume 2, numero 4, 2018, pp 439- 446(8); DOI: https://doi.org/10.15212/CVIA.2017.0027, Sun di Yee-Ping dei ricercatori e Patrick T.O'Gara, Brigham e l'ospedale delle donne, facoltà di medicina di Harvard, Boston, mA, presente di U.S.A. uno studio finalizzato della gestione del rigurgito mitrale reumatico in una donna che contempla gravidanza.

La gestione del rigurgito mitrale reumatico in una donna che contempla la gravidanza presenta le sfide uniche per il clinico. Una volta incaricata con la cattura della cura di questo tipo di paziente, l'attenzione deve essere pagata allo stato funzionale del paziente determinare se i sintomi sono presenti. Oltre a questa valutazione clinica, l'ecocardiografia transthoracic è egualmente critica. Fornisce la comprensione nell'eziologia del rigurgito mitrale, valuta per la presenza di stenosi mitralica concomitante o di altre anomalie valvolari, caratterizza la severità del rigurgito mitrale con un approccio integrante ed identifica i risultati ad alto rischio compreso la dilatazione ventricolare sinistra (LV) progressiva e la disfunzione di LV.

L'intervento chirurgico è raccomandato per i pazienti sintomatici ed in pazienti asintomatici con prova della dilatazione progressiva di LV e una frazione di espulsione di LV di meno di 60%. Mentre la presenza di ipertensione polmonare e la fibrillazione atriale sono state indicate per essere fattori di rischio in rigurgito mitrale degenerante, lo stesso non è stato dimostrato nella malattia reumatica della valvola mitrale. Mentre il rigurgito mitrale può abbastanza bene essere tollerato durante la gravidanza, i pazienti sintomatici sono all'elevato rischio per i risultati materni e fetali avversi e quindi, è raccomandato che l'ambulatorio della valvola mitrale sia eseguito prima della gravidanza.

Una volta che la decisione è stata presa per procedere a chirurgia, la riparazione mitrale, eseguita ad un centro di eccellenza della valvola cardiaca è raccomandata se possibile dovuto i risultati migliori. La riparazione della valvola mitrale è possibile nei casi di >80% del rigurgito mitrale reumatico. Se la riparazione non è possibile, la sostituzione con una valvola bioprosthetic o meccanica è opzioni ragionevoli. Ci sono vantaggi e gli svantaggi ad ogni approccio ed alla scelta della protesi dovrebbero essere una decisione comune fra il paziente ed il suo gruppo del trattamento.

Sorgente: Innovazioni ed applicazioni cardiovascolari