La nuova innovazione può permettere che gli scienziati orchestrino la rigenerazione del tessuto in esseri umani

Uno scienziato di UNLV ed il suo gruppo hanno trovato che gli embrioni della rana possono completamente ricrescere i loro occhi dopo le lesioni, un'innovazione che può piombo l'un giorno alla capacità di orchestrare la rigenerazione del tessuto in esseri umani.

Lo studio da prof. Kelly Tseng, Ph.D. dello scienziato di UNLV, “un modello per lo studio della riparazione inerente allo sviluppo dell'occhio in laevis del Xenopus,„ recentemente è stato pubblicato nella ricerca sperimentale dell'occhio del giornale.

I laevis del Xenopus, o la rana graffiata sudafricana, sono studiato dovuto i loro tratti altamente a ricupero che li permettono di ricrescere le code, gli arti e perfino il loro cervello. C'era disaccordo nella comunità di scienza, tuttavia, che queste rane potrebbero rigenerare i loro occhi come embrioni.

“In questo studio, abbiamo trovato che quella eliminare la maggior parte dei tessuti dell'occhio in un embrione ha provocato la ricrescita rapida ad un occhio graduato normale nei 3 - 5 giorni,„ Tseng ha detto. “Alcuni studi hanno suggerito che questi embrioni non avessero questa abilità, ma abbiamo indicato conclusivamente che questi embrioni della rana possono rigenerare i loro occhi.„

Tseng ed i suoi studenti potevano confermare la riuscita rigenerazione via due metodi. In primo luogo, i ricercatori hanno veduto che gli occhi danneggiati potevano generare molte nuove celle nei 3 giorni, un tasto a ricrescita delle cellule in queste rane.

La seconda bugna era che i girini del Xenopus mostrano una forte preferenza al nuoto in uno sfondo bianco rispetto ad uno sfondo nero. E dopo ricrescita dell'occhio, i girini di Tseng hanno mostrato la stessa preferenza funzionale.

Il gruppo egualmente ha trovato che il apoptosis (morte programmata delle cellule), un trattamento utilizzato nella rigenerazione di altri organi ed i tessuti, è necessari per riuscita ricrescita dell'occhio.

“Questi risultati indicano che l'occhio embrionale del Xenopus è un modello potente per lo studio della riparazione inerente allo sviluppo dell'occhio,„ secondo lo studio.

Ora gli scienziati possono studiare le abilità di rigenerazione delle rane e capire che meccanismi inerenti allo sviluppo sono usati per riparare un occhio nocivo.

Tseng ha detto che perché lo sviluppo dell'occhio della rana è simile alla crescita dell'occhio umano, potrebbe finalmente piombo ad una cianografia su come indurre tale ricrescita in esseri umani.

Capendo come le rane rigenerano il tessuto, Tseng spera che lei ed altri scienziati possano imparare come convincere le cellule staminali a migliorare la riparazione o ricrescere il tessuto in esseri umani. Naturalmente, la più ricerca è necessaria, ha detto.

Per il suo lavoro, Tseng occupa il laureato e ricercatori dello studente universitario e dozzine di rane graffiate nervose.

Sorgente: https://www.unlv.edu/news/article/eye-toward-regeneration