Lo studio fornisce l'orientamento sul usando la cannabis per il trattamento dello sforzo, dell'ansia e della depressione

In uno studio primissimo, scienziati di Washington State University esaminati come la gente auto-riferita i livelli di sforzo, di ansia e di depressione è stata influenzata fumando gli sforzi e le quantità differenti di cannabis a casa.

La loro opera, pubblicata questo mese nel giornale dei disordini affettivi, suggerisce che fumando la cannabis può diminuire significativamente i livelli a breve termine di depressione, di ansia e di sforzo ma può contribuire col passare del tempo alle sensazioni di depressione globali peggiori.

Traccia uno dei primi tentativi dagli scienziati degli Stati Uniti di valutare come le cannabis con le concentrazioni varianti del tetrahydrocannabinol dei composti chimici (THC) e del cannabidiol (CBD) pregiudicano le sensibilità degli utenti medicinali della cannabis di benessere quando esterno affumicato di un laboratorio.

“Ricerca attuale sugli effetti delle cannabis sulla depressione, l'ansia e lo sforzo sono molto rari e quasi esclusivamente sono stati fatti con le pillole oralmente amministrate di THC in un laboratorio,„ ha detto Carrie Cuttler, assistente universitario clinico della psicologia a WSU e autore principale dello studio. “Che cosa è unico circa il nostro studio è che abbiamo esaminato le cannabis inalate reali dai pazienti medici della marijuana che stavano utilizzandolo nella comodità delle loro proprie case rispetto ad un laboratorio.„

Per esempio, il gruppo di ricerca di WSU ha trovato che un soffio della cannabis alta in CBD ed in basso in THC era ottimale per la diminuzione dei sintomi della depressione, due soffi di qualunque tipo di cannabis era sufficiente per diminuire i sintomi di ansia, mentre 10 o più soffi delle cannabis alte in CBD e su in THC ha prodotto le più grandi riduzioni dello sforzo.

“Molti consumatori sembrano essere nell'ambito del presupposto falso che più THC sia sempre migliore,„ Cuttler hanno detto. “Il nostro studio indica che CBD è egualmente un ingrediente molto importante in cannabis e può aumentare alcuni degli effetti positivi di THC.„

I ricercatori egualmente hanno trovato che mentre entrambi i sessi hanno riferito le diminuzioni in tutti e tre i sintomi dopo avere usando la cannabis, le donne hanno riferito una riduzione significativamente maggior dell'uso dopo della cannabis di ansia.

I dati per lo studio sono stati catturati dal app trademarked Strainprint, che fornisce agli utenti medici della cannabis mezzi di tenere la carreggiata come le dosi ed i tipi differenti di cannabis pregiudicano un'ampia varietà di sintomi di benessere.

Tariffa degli utenti di Strainprint i sintomi che stanno sperimentando prima di usando la cannabis su una scala di 1-10 e poi che introducono le informazioni sul tipo di cannabis stanno usando. Venti minuti dopo il fumo, sono spinti per riferire quanti soffi hanno catturato e a rerate la severità dei loro sintomi.

I colleghi Alexander Spradlin e Ryan McLaughlin di WSU e di Cuttler hanno usato un modulo dell'analisi statistica chiamato modellistica multilivelli per analizzare intorno 12.000 entrate anonime di Strainprint per la depressione, l'ansia e lo sforzo. I ricercatori non ne hanno ricevuto c'è ne degli utenti di Strainprint che identificano personalmente le informazioni per il loro lavoro.

“Questo è per quanto sappia uno dei primi studi scientifici per fornire l'orientamento sugli sforzi e le quantità di gente della cannabis dovrebbero cercare per la diminuzione dello sforzo, ansia e depressione,„ Cuttler ha detto. “I corrente, utenti medici e ricreativi della cannabis contano conformemente al parere delle offerte del germoglio di cui le raccomandazioni sono basate fuori non di prova scientifica aneddotica.„

Lo studio è corrente fra parecchi progetti di ricerca in relazione con cannabis in corso a WSU, che sono coerenti con legge federale e molti di cui siano costituiti un fondo per con le tasse della cannabis dello Stato del Washington Ed i canoni del liquore.

Sorgente: https://wsu.edu/