Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'induzione elettiva di lavoro a 39 settimane fa diminuire i rischi di C-sezione, altre complicazioni

È migliore da indurre che guardare ed aspettare. Quello è il risultato di nuovo studio pubblicato in PLOS UNO. I ricercatori all'università di istituto universitario del sud di Florida Morsani di medicina hanno trovato che le madri in buona salute principianti elettivo incitate (stimolato artificialmente) a 39 settimane sono a meno rischio di consegna cesarean ed altre di complicazioni serie confrontate a quelle indotte dopo 41 settimana. Gli ostetrici raccomandano generalmente la procedura a quel punto poiché la gravidanza è considerata “tardi-termine„ e la placenta incontra più difficoltà fornire le sostanze nutrienti e l'ossigeno essenziali al feto, aumentando le probabilità del feto nato morto e dei rischi alla madre.

C'è lungo stato incertezza circa che cosa accade durante quel calendario di tre settimane. Così i ricercatori di USF hanno simulato i risultati pazienti creando un modello matematico rigoroso basato su 100.000 pazienti, dati raccolti dall'istituto nazionale del consorzio del lavoro della cassaforte della salubrità. Hanno trovato confrontato ad induzione elettiva a 39 settimane, aspettanti per indurre il lavoro fino a dopo 41 settimana ha provocato aumentato:

  • la C-sezione valuta (35,9 contro 13,9 per cento)
  • Complicazioni materne, quali preeclampsia e la rottura uterina (21,2 contro 16,5 per cento)
  • Feti nati morti (0,13 contro 0 per cento)
  • Morti neonate (0,25 contro 0,12 per cento)
  • Complicazioni neonatali severe, quale la distocia respiratoria della spalla e di emergenza (12,1 contro 9,4 per cento)

“Sicuro impedendo le consegne cesarean primarie, i feti nati morti e diminuire altre complicazioni perinatali sono di più grande preoccupazione,„ ha detto il ricercatore principale Charles J. Lockwood, MD, vice presidente senior per salubrità di USF e decano dell'istituto universitario di Morsani di medicina. “A volte i clinici fanno qualcosa perché quello è il modo che è fatto sempre. Questi risultati dimostrano l'importanza di forte a ricerca basata a prova nell'informazione e nella modellatura degli standard della cura.„

Gli autori di studio li concludono riconoscono non tutte le donne né i loro fornitori desiderano le induzioni elettive e raccomandano i pazienti hanno l'opinione definitiva sulla sincronizzazione e modo di consegna. L'autore principale Rachel Sinkey, MD, note più studio è necessario indirizzare la logistica di sistema sanitario ed i costi associati. Il Dott. Sinkey ha condotto la ricerca quando era un collega materno-fetale della medicina a salubrità di USF ed è ora un assistente universitario dell'ostetricia e della ginecologia nella divisione di medicina Materno-Fetale, università di Alabama a Birmingham.

I risultati di USF recentemente sono stati confermati dagli istituti nazionali del Salubrità-di supporto di ARRIVANO prova, che egualmente ha trovato che indurre di lavoro a 39 settimane in donne incinte a basso rischio ha provocato le meno consegne cesarean senza una differenza significativa nei risultati di salubrità per le madri e gli infanti.