Il nuovo test clinico mostra la sicurezza e l'efficacia degli stents d'eluizione della seconda generazione

I risultati della prova di PROSPETTIVA sono stati presentati oggi come scienza clinica dirottura alla società per angiografia ed interventi cardiovascolari (SCAI) 2018 sessioni scientifiche. Lo studio di PROSPETTIVA è un test clinico del unico centro e futuro ed i rapporti rigorosamente eseguiti sui risultati di un anno dei pazienti che subiscono l'intervento coronario percutaneo (CTO) di occlusione totale cronica (PCI) trattato con gli Stents d'Eluizione (ZES). Gli ZES inclusi nello studio erano fabbricati da Medtronic e rappresentano uno stent d'eluizione della generazione moderna e più nuova (DES).

Il CTO è un bloccaggio completo di una o più arterie coronarie che è stato presente per almeno tre mesi e si presenta in 20 per cento dei pazienti con la coronaropatia (

La prova di PROSPETTIVA ha esaminato i risultati di stato di salute procedurale, clinico e facendo uso dei metodi contemporanei ed è stata esaminata da un comitato indipendente del laboratorio e di eventi di memoria. Fra i pazienti consecutivi subire ha tentato il PCI di CTO, procedurale ed i risultati clinici in ospedale sono stati esaminati oltre agli eventi cardiaci avversi di maggiore (MACE) - morte, infarto miocardico e maggiore della lesione di obiettivo. In un gruppo prespecificato dei pazienti futuro seguiti, la qualità di vita è stata misurata al riferimento e di un anno. Un'analisi di un anno del MACIS dei pazienti curati con ZES è stata confrontata ad un'analisi riunita delle prove storiche del DES.

Lo studio ha incluso 183 pazienti con il riuscito recanalization ed il trattamento di CTO con ZES. Il riuscito risultato del guidewire almeno di flusso di TIMI 2 è stato osservato in 93,4 per cento dei pazienti. Rispetto agli scopi di prestazione dalle prove priori del DES di CTO (MACIS di un anno, 25,2 per cento), il trattamento con ZES è stato associato con l'avvenimento significativamente più basso degli eventi avversi (7,6 per cento). Le tariffe di un anno del maggiore della lesione di obiettivo e di infarto miocardico erano 3,5 per cento e 1,7 per cento, rispettivamente. I pazienti hanno riferito il miglioramento significativo a qualità di vita dal riferimento a di un anno (questionario di angina di Seattle, 72,3 ± 26,3 contro 96,3 ± 10,2).

“Il nostro studio è la rassegna completa della sicurezza, efficacia e durevolezza delle tecniche contemporanee dello stent con ZES per una alto-lesione, popolazione paziente complessa,„ ha detto l'autore principale David Kandzari, il MD, istituto del cuore del Piemonte a Atlanta, GA. “Non solo erano gli indici di successo favorevoli ma potevamo egualmente dimostrare che i pazienti hanno riferito una qualità di vita migliore, che dovrebbe essere considerata uno dei risultati più importanti di tutta la procedura.„

Gli autori dello studio notano FDA corrente sta esaminando questi dati di studio per un'indicazione del contrassegno ampliata potenziale per lo ZES (Medtronic).

Sorgente: http://www.scai.org/