I geni che gestiscono il sistema immunitario possono svolgere il ruolo nel graying dei capelli

Gli studi intrapresi dagli istituti della sanità nazionali e dall'università di Alabama, Birmingham, hanno trovato un collegamento fra i geni che avvertono i nostri organismi di un'infezione patogena ed i geni che svolgono un ruolo nella determinazione del colore dei capelli.

Credito: Professionista/Shutterstock.com del ESB

Lo studio recentemente è stato pubblicato nel giornale di biologia di PLOS ed ha scoperto i dettagli in che cosa potrebbe indurre i capelli a girare il gray quando la gente è esposta allo sforzo cronico o alla malattia severa.

Quando l'organismo incontra un virus, la prima linea di difesa è il sistema immunitario innato. Ogni cella nel corpo umano contiene i ricevitori che sono capaci dell'identificazione i virus e dei batteri nocivi.

Sopra l'associazione ad una molecola non Xeros, le celle rilasciano le molecole di segnalazione chiamate interferoni, che richiedono stimolano l'espressione genica in altre celle per le difese aumentanti ospite, accendendo le celle immuni dell'effettore ed inibendo la replicazione virale.

I ricercatori hanno scoperto che il fattore di trascrizione MITF, che è compreso nel regolamento del sistema immunitario innato, può causare i cambiamenti alla pigmentazione dei capelli. La loro individuazione era inattesa.

Gli strumenti genomica permettono che noi valutiamo come tutti geni all'interno del nostro genoma cambiano la loro espressione in circostanze varie ed a volte cambiano nei modi che non prevediamo. Siamo interessati in geni che pregiudicano come le nostre cellule staminali sono mantenute col passare del tempo. Gradiamo studiare i capelli grigi perché è una lettura facile di disfunzione della cellula staminale del melanocyte.„

Melissa Harris, UAB 

Commedia delle cellule staminali del Melanocyte un ruolo chiave nella pigmentazione dei capelli poichè fanno i melanocytes che producono e scaricano il pigmento nell'asta cilindrica dei capelli.

Lo studio ha trovato che, sebbene MITF fosse il più comunemente associato con la regolamentazione delle funzioni numerose all'interno dei melanocytes, egualmente aiuta il controllo risposta dell'interferone dei melanocytes'.

I capelli possono girare il gray quando i MIFT non possono regolamentare questa risposta dell'interferone. Inoltre, quando la segnalazione immune innata è stata simulata nei modelli del roditore suscettibili della pigmentazione perdente dei capelli, i capelli più grigi sono stati osservati.

Questa nuova scoperta suggerisce che geni che il pigmento di controllo in capelli e l'interfaccia egualmente funzionano per gestire il sistema immunitario innato. Questi risultati possono migliorare la nostra comprensione del graying dei capelli. Più d'importanza, scoprire questa connessione ci aiuterà a capire le malattie della pigmentazione con la partecipazione innata del sistema immunitario come la vitiligine.„

Pavan di William, istituto di ricerca nazionale del genoma umano (NHGRI)

La vitiligine è responsabile del causare le toppe scolorite dell'interfaccia ed ha una prevalenza di 0,5% - 1% mondiali. Tuttavia, la domanda rimane quanto a perché la predisposizione a capelli grigi e la predisposizione alla segnalazione immune innata dysregulated sono correlate nei modelli dei mouse.

La congettura del gruppo che questa potrebbe fare luce su che cosa causa graying prematuro dei capelli ed essi continuano a perseguire questo problema.