Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio mostra come i livelli di ansia sono collegati al rischio aumentato di frattura in donne

L'ansia già è stata indicata per catturare il suo tributo sul corpo umano in molti modi, compreso il rischio aumentato per la malattia di cuore ed i disordini gastrointestinali. Ora un nuovo studio dimostra come i livelli di ansia sono collegati ad un rischio aumentato di fratture in donne postmenopausali. I risultati di studio sono pubblicati oggi online nella menopausa, il giornale della società nordamericana della menopausa (NAMS).

Il rischio di frattura è una preoccupazione importante per le donne poichè invecchiano, con una in tre donne universalmente stimata per soffrire una frattura in relazione con l'osteoporosi durante la sua vita. Con la gente che vive più lungamente, la frequenza delle fratture osteoporotic sta sviluppandosi e quindi sta guidando sui costi di sanità. Ciò piombo ad un fuoco aumentato esattamente sulla valutazione dei pazienti per il rischio di frattura.

Gli studi precedenti hanno indicato che i partecipanti con i disordini di ansia erano 1,79 volte più probabili da sviluppare l'osteoporosi quelli senza ansia. Nell'articolo “livelli di ansia predica il rischio di frattura in donne postmenopausali valutate per osteoporosi,„ i risultati di studio dimostrano come i livelli di ansia in donne postmenopausali sono associati con densità minerale ossea, un indicatore chiave del rischio di frattura, del tratto lombare della colonna vertebrale e del collo femorale.

Delle 192 donne postmenopausali reclutate allo studio, quelli con i più bassi livelli di ansia hanno mostrato una probabilità più bassa della frattura delle donne con gli più alti punteggi di ansia. Inoltre, i livelli di ansia sono stati collegati significativamente con l'età, l'età della menopausa, gli anni da menopausa ed i sintomi depressivi.

“L'osteoporosi, che pregiudica la mortalità e la qualità di vita, è sull'aumento,„ dice il Dott. JoAnn Pinkerton, direttore esecutivo di NAMS. “Oltre ai fattori di rischio precedentemente conosciuti quali menopausa in anticipo, il tabagismo e determinati farmaci quali gli steroidi, questo studio suggerisce che le donne con ansia debbano essere schermate per osteoporosi a causa dell'loro elevato rischio di densità ossea bassa, che è associata con il più alto rischio osteoporotic di frattura.„