Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La nuova unità del laboratorio-su-un-chip mostra la promessa nel trattamento delle malattie retiniche

I ricercatori metodisti di Houston hanno sviluppato una nuova tecnologia del laboratorio-su-un-chip che potrebbe schermare rapidamente le droghe possibili per riparare il neurone nocivo e le connessioni retiniche, come che cosa è veduto nella gente con degenerazione maculare senile o cui hanno avuti troppa esposizione al riflesso degli schermi elettronici.

Nell'emissione del 9 maggio degli avanzamenti di scienza, i ricercatori piombo dal docente metodista Lidong Qin, Ph.D. di nanomedicine dell'istituto di ricerca di Houston, spiegano come hanno creato una rete specializzata delle cellule della retina su un chip che è modellato dopo la rete neurale di un essere umano. Ciò avanzerà la ricerca per l'individuazione della droga giusta per trattare tali malattie retiniche.

“I trattamenti medici hanno avanzato ma non c'è ancora droga perfetta per fare maturare qualunque di queste malattie. La nostra unità può schermare le tecnologie precedenti delle droghe molto più velocemente. Con nuova tecnologia e sforzo di alcuni anni, il potenziale di sviluppare una nuova droga è altamente possibile,„ ha detto Qin.

Ha nominato il NN-Chip, la piattaforma di alto-capacità di lavorazione consiste di molti canali che possono essere adattati per imitare le grandi reti come pure fuoco della cellula cerebrale sulle diverse celle neurali, come quelle trovate nella retina. Usando estremamente la luce intensa per danneggiare selettivamente i fotoricettori della retina nell'unità, hanno scoperto che le cellule danneggiate sono non solo difficili da recuperare ma anche indurre le celle vicine a morire rapidamente.

“Questo cosiddetto “effetto di uccisione dello spettatore„ nei fotoricettori del cono della retina piombo noi credere che una volta che le celle della retina sono danneggiate severamente, l'effetto di uccisione si sparga ad altre celle in buona salute che possono causare il danno irrevocabile,„ abbia detto Qin. “Che cosa ci ha sorpresi era quanto l'effetto di uccisione ha progredito rapidamente nel modello sperimentale. Il danno è andato da 100 celle a 10, 000 celle in 24 ore.„

Il NN-Chip è un miglioramento sulla tecnologia della Blocco-Stampa di Qin, che ha permesso che i ricercatori stampassero le celle viventi su tutta la superficie in qualunque forma entro i confini di una muffa. Con questa ultima ripetizione, le celle caricate ed esaminate del laboratorio di Qin con i micro-aghi di stampa in un piatto aperto in modo da loro potrebbero adattare il dispositivo di rete neurale, celle di studio le diverse come pure la progressione delle droghe attraverso molti canali della piattaforma.

La degenerazione retinica è una causa principale di cecità che, insieme al glaucoma, le retinite pigmentose e la degenerazione maculare senile relativa all'età, pregiudicheranno 196 milione di persone universalmente nel 2020.

Qin spera che la piattaforma abbia applicazioni supplementari nella creazione dei modelli per Huntington ed i morbi di Alzheimer e nella schermatura delle droghe terapeutiche.

Microfluidics mette a fuoco sul comportamento dei liquidi tramite i micro-canale come pure sulla tecnologia di fabbricazione delle unità micro che contengono le camere ed i tunnel per alloggiare i liquidi. Oltre al chip di Blocco-Stampa, il laboratorio di Qin a metodista di Houston anche con successo sviluppato una tecnologia non convenzionale del laboratorio-su-un-chip ha chiamato il V-chip per i sistemi diagnostici di punto-de-cura, permettente di portare le prove al lato del letto, regioni isolate ed altri tipi di punto-de-cure ha bisogno di.