Lo studio trova il modo migliorare gli uomini dell'ossequio con carcinoma della prostata localmente avanzato

Un nuovo studio pubblicato oggi ha trovato un modo identificare gli uomini con carcinoma della prostata localmente avanzato che sono meno probabili reagire bene alla radioterapia.

Piombo dal professor Catharine West, l'università di gruppo di Manchester ha creato un metodo di selezionare i pazienti di carcinoma della prostata che avrebbero tratto giovamento dai trattamenti che mirano ai tumori carenti dell'ossigeno.

Lo studio è stato costituito un fondo per dal centro biomedico del carcinoma della prostata Regno Unito e di ricerca di NIHR Manchester ed è stato pubblicato in eBiomedicine oggi.

L'ipossia del tumore è associata con una prognosi difficile nel carcinoma della prostata: più basso l'ossigeno, maggior la resistenza al trattamento e più probabilmente un tumore si spargerà.

I ricercatori hanno identificato un'impronta di 28 geni, che identifica esattamente il tessuto hypoxic del tumore in pazienti con carcinoma della prostata che invade le strutture vicine

L'impronta è stata derivata facendo uso dell'analisi delle cellule umane in laboratorio i dati di sopravvivenza paziente e.

L'impronta è stata convalidata facendo uso dei dati dall'altro lato del mondo in undici gruppi del carcinoma della prostata e di una prova ripartita con scelta casuale di fase III del cancro di vescica della radioterapia.

Secondo cancer.net, il tasso di sopravvivenza di cinque anni per la maggior parte dei uomini con carcinoma della prostata locale è quasi 100%. 98% è vivo dopo 10 anni e 96% in tensione per almeno 15 anni.

Per gli uomini diagnosticati con carcinoma della prostata che si è sparso vicino, la sopravvivenza di cinque anni è intorno 70%

Per gli uomini diagnosticati con carcinoma della prostata che si è sparso ad altre parti del corpo, il tasso di sopravvivenza di cinque anni è 29%.

Secondo ricerca sul cancro Regno Unito, oltre 11.000 tranquilli muore dalla malattia ogni anno. Nel 2014, 13% di tutte le morti maschii del cancro provenivano da carcinoma della prostata.

Il professor West è basato al centro di ricerca sul cancro di Manchester un'associazione di fama mondiale fra l'università di Manchester, la fiducia delle fondamenta di Christie NHS e la ricerca sul cancro Regno Unito.

Ha detto: “Novanta per cento dei pazienti di carcinoma della prostata sono diagnosticati con cancro localizzato, che hanno un corso altamente variabile della progressione di malattia.

“E sappiamo che combinarsi ipossia-mirando al trattamento con la radioterapia è stata indicata per migliorare il controllo locale dei tumori e la sopravvivenza dei pazienti nei cancri della testa e del collo e di vescica.„

Ha aggiunto: “Questo studio ha costruito su lavoro per identificare i modi possibili per la misurazione dell'ipossia nel carcinoma della prostata facendo uso delle impronte del gene.

“Finora, non c'è stato metodo clinicamente convalidato di selezionare i pazienti di carcinoma della prostata che trarrebbero giovamento dal trattamento di modificazione di ipossia.

“Sebbene ci sia un certo modo andare prima che questo possa essere usato clinicamente, è uno sviluppo significativo e potrebbe segnalare una nuova fase nel trattamento della questa malattia in alcuni anni.„

Sorgente: http://www.manchester.ac.uk/