Indirizzo della resistenza antimicrobica con industria

insights from industryGary Cohen & Steve Conly Becton, Dickinson & Co

Che cosa è la resistenza antimicrobica (AMR)? Che impatto ha sul trattamento di un paziente?

Gary: La resistenza antimicrobica (AMR) è un termine usato per descrivere una perdita di efficacia delle droghe comunemente usate, come gli antibiotici o i antifungals, contro gli organismi patogeni.

Credito: Sirirat/Shutterstock.com

Il Amr ha un impatto fondamentale su cura paziente da parecchie prospettive. Uno è che i pazienti stanno essendo ordinariamente antibiotici prescritti per le infezioni non batteriche quale l'influenza, dove non sono efficaci nel combattimento dello stato di fondo.

L'effetto che hanno può arrecare più danni che buoni. Gli antibiotici hanno effetti nocivi sulla microflora normale dell'organismo, che può realmente sopprimere l'infezione virale.

Se interrompete l'ecosistema delicato, non solo perdete questa protezione, potete anche incontrare le situazioni dove i batteri resistenti sopravvivono agli antibiotici ed assumono la direzione del microbiome del paziente, una circostanza che può potenzialmente essere micidiale.

Steve: In paesi in cui i pazienti devono pagare il trattamento, il Amr aumenta drammaticamente i costi. Dato allo stato economico del mondo corrente viviamo dentro, costi di montaggio per i pazienti e l'industria di sanità è di grande preoccupazione.

Come la resistenza antimicrobica si sparge?

Gary: Il primo itinerario dell'esposizione è attraverso interfaccia. Il più spesso, i pazienti portano gli organismi resistenti sulla loro interfaccia, ma non sono infettati con un ceppo batterico resistente.

Questi pazienti entreranno in ospedale per una procedura dilagante quali chirurgia o l'inserzione di un catetere e l'organismo resistente si spargerà ad una parte del corpo vulnerabile, con conseguente infezione resistente.

Gli organismi resistenti egualmente esistono nella comunità. Per esempio, una giovane donna che ha ricevuto il trattamento per un'infezione, presa mentre immersione con bombole sulla sua luna di miele.

È stata mal diagnosticata e prescritto un antibiotico di vasto-spettro che ha ucciso fuori da molto dei suoi batteri sani, con conseguente due periodi di morte o di vita nel ICU. Fortunatamente, ha recuperato bene e poteva andare a casa, ma ora è più suscettibile che mai delle infezioni future.

È egualmente un risultato dell'uso improprio degli antibiotici. Facendo uso degli antibiotici in alimento, per esempio, crea un ambiente selettivo affinchè i ceppi batterici resistenti prosperino.

Inoltre, i principi attivi utilizzati nella fabbricazione antibiotica possono contaminare i flussi di modo, aumentanti l'esposizione degli organismi nell'ambiente agli antibiotici. Per concludere, dare a pazienti l'antibiotico sbagliato, o a pazienti che non rifiniscono un corso degli antibiotici, può contribuire allo sviluppo della resistenza.

Come le malattie resistenti antimicrobiche sono diagnosticate? C'è delle barriere alla diagnosi?

Steve: La diagnosi delle infezioni batteriche, quelle specificamente resistenti, è fatta con la prova diagnostica. Ci ora sono le tecnologie multiple in uso, gli usi di cui dipendono dai sintomi che particolari il paziente sta esibendo, dalla severità del loro stato e dal paese in cui la prova sta effettuanda.

Il modo più semplice impedire le infezioni di Amr sta utilizzando la prova di punto-de-cura nel pronto intervento, prima che tutte le prescrizioni siano scritte. Queste prove possono contribuire a distinguere fra un'infezione virale e batterica; e quella è la prima domanda da rispondere.

La prova seguente, che è eseguita in un laboratorio, identificherà lo sforzo causativo, che può essere risolto facendo uso dei metodi tradizionali o dei metodi molecolari, che sono più comuni attualmente. La prova definitiva è la prova di predisposizione, risolvere che gli interventi realmente uccideranno, o tratteranno, l'infezione.

Le barriere alla diagnosi dipendono dalla posizione e la regolazione, altrettanti medici non ha accesso alle risorse sufficienti del laboratorio, particolarmente in paesi in via di sviluppo. Nel Regno Unito e negli Stati Uniti, l'accesso non è la più grande barriera e le tariffe della resistenza sono più basse a causa di quella.

Gary: Anche dove gli strumenti e le prove esistono e nell'accesso di teoria non in un'emissione, c'è una mancanza di utilizzazione. Le prove non stanno usande correttamente o frequentemente come devono essere usate. Ciò è un problema riconosciuto anche nella maggior parte dei paesi sviluppati; i loro laboratori probabilmente avranno gli strumenti ma non stanno effettuando i protocolli di test completo.

È molto comune affinchè i medici tratti e prescrivere gli antibiotici empiricamente, in base ai sintomi che osservano visivamente. Un'altra barriera è tempo. Le prove correnti possono catturare fino ai due - tre giorni per ottenere tutte le risposte.

Noi e tutti gli altri, vorremmo potere diminuire il lasso di tempo che cattura per confermare una diagnosi facendo uso delle prove di laboratorio e quella è evidente dal fuoco enorme su innovazione al momento. Il punto della prova di cura può aiutare, ma oggi ci sono soltanto due paesi nel mondo che usano ordinariamente la prova di influenza al livello di pronto intervento, agli Stati Uniti ed al Giappone.

C'è delle alternative agli antibiotici di vasto-spettro?

Gary: Per molti anni, i clinici sono stati insegnati a alla manovella del ` il lavandino di cucina' all'infezione, significante essi dovrebbero usare sempre un antibiotico di vasto-spettro. Il ragionamento dietro questo è che perché così non è mirato a, ucciderà fuori tutto, compreso l'infezione primaria. Tuttavia, che cosa è stato trascurato e la gente stanno iniziando appena a realizzare, è che i batteri sani sono critici al nostro sistema immunitario e così, combattendo le infezioni.

I vasti antibiotici di spettro non solo uccidono i batteri patogeni, ma anche i batteri sani che costituiscono il microbiome. Inoltre, l'uso di un antibiotico di vasto-spettro nelle infezioni resistenti, come MRSA o il C. difficile, crea un ambiente selettivo affinchè i batteri patogeni prosperi ed il paziente è più al rischio che mai.

Il dilemma che un clinico affronta, particolarmente quando prescrive, non dovrebbe essere sottovalutato. Ci sono infezioni che non richiedono il trattamento e quelle che richiedono il trattamento veloce, quale sepsi, che è infezione della circolazione sanguigna. I medici devono potere decidere basato sulla loro esperienza, sulla loro osservazione e sulla prova diagnostica, che cosa può richiedere l'intervento veloce e che cosa non fa.

Un'altra questione è che i pazienti entrano in pronto intervento che prevedono il trattamento. Ciò è un problema dappertutto ed induce i medici a ritenere la pressione prescrivere un antibiotico orale, o in alcuni paesi un'iniezione per curare il paziente. Spesso, il sistema immunitario del paziente potrebbe combattere fuori l'infezione dopo alcuni giorni.

Non dipende da noi per decidere che cosa la pratica clinica dovrebbe essere, ma la consapevolezza delle opzioni differenti e della conoscenza circa l'uso di migliori strumenti è critica in questa situazione. L'uso degli antibiotici mirati a come pure i miglioramenti nei sistemi diagnostici sono tutti fattori critici nella lotta contro il Amr.

Steve: Attualmente, non ci sono alternative agli antibiotici che sono a disposizione ordinariamente dei clinici. Il migliore modo di impedire le infezioni resistenti antimicrobiche è through diminuendo la quantità di antibiotici usati. Gli scienziati egualmente stanno lavorando ai nuovi vaccini.

Le più nuove tecnologie stanno studiande, ma queste sono ancora molto in anticipo in termini di loro sviluppo e disponibilità tecnici. Un esempio è il nuovo vaccino pneumococcico e quei ancor più ben noti come il vaccino antiinfluenzale.

Credito Meticillina-Resistente di staphylococcus aureus (MRSA): Tatiana Shepeleva/Shutterstock.com

Che cosa è il Amr (resistenza antimicrobica) Alliance e che cosa è la sua missione?

Gary: Becton Dickinson (BD) è un 121enne ha istituito la società, con gran parte dello sviluppo della società storicamente intorno all'area della prevenzione e del controllo di infezione ed alle origini di uso di medicina diagnostica, specialmente microbiologia. Siamo egualmente un fornitore commerciale degli apparecchi medici e strumenti diagnostici di prova.

L'industria Alliance di Amr è un gruppo che inizialmente è stato costituito dalle ditte farmaceutiche e poi si è unito dalle società diagnostiche. Stiamo lavorando per mobilizzare le capacità del settore privato dell'industria per combattere il Amr. Ognuno capisce che questo non possa essere fatto a meno del settore privato, in modo da è grande che i professionisti dalle industrie che variano dai produttori ai fornitori privati di salubrità possono venire insieme a combattere la diffusione del Amr.

Partner attraverso i settori per collaborare per combinare le capacità del settore pubblico, delle organizzazioni non governative, delle agenzie di salubrità e del settore privato, per affrontare i problemi sanitari importanti universalmente. Per il Amr, stiamo portando quelle capacità alla prima linea, perché questa è una di più grandi emissioni che di sanità stiamo affrontando ora.  

Che misure stanno catturande per diminuire la diffusione della resistenza antimicrobica?

Gary: Ci sono due pratiche che sono particolarmente importanti da diminuire la diffusione del Amr nel settore di sanità (a parte produzione alimentare, agricoltura e produzione dell'antibiotico).

Uno di questi sta praticando l'efficaci prevenzione e controllo di infezione. Ciò significa che se un paziente entra in ospedale con una malattia infettiva che può essere causata da un organismo potenzialmente resistente, sono identificati dall'inizio, sono isolati e trattati prima che possano spargerlo ad altri pazienti.

Ciò estendere ad altre aree quali le procedure prechirurgiche del preparato per gli interventi di alta chirurgia quali l'inserzione di un catetere ed a basi come il lavaggio della mano e l'uso adeguato dei guanti.

La seconda area è amministrazione antimicrobica; un trattamento per assicurarsi che gli antimicrobici, particolarmente antibiotici, stiano usandi correttamente. I sistemi diagnostici svolgono un ruolo critico, eppure la maggior parte dei programmi antimicrobici di amministrazione non si concentrano che molto sui sistemi diagnostici ma piuttosto sulla limitazione dell'uso degli antibiotici.

Questo approccio può essere una spada a doppio taglio perché ci sono determinati casi dove dovete usare gli antibiotici e non volete negare un paziente nell'accesso di bisogno a loro.

Volendo affrontare questa emissione, recentemente abbiamo preso parte ad una collaborazione con il banco di Londra dell'igiene e della medicina tropicale per sviluppare un nuovo programma antimicrobico di amministrazione, messo a fuoco specialmente sull'uso dei sistemi diagnostici.

Egualmente stiamo mobilizzando una consapevolezza ad ampia base e una campagna coalizione costruziona intorno al Amr chiamato la campagna antimicrobica del soldato della resistenza. È insolito che stiamo facendo questo perché stiamo intraprendendo un ruolo che il settore pubblico catturerebbe normalmente sopra, ma poiché non stava accadendo, abbiamo pensato che avesse significato affinchè noi lo mobilizzasse e poi metterlo a disposizione largamente.

Non è il BD bollato programma, noi sta mettendolo a disposizione di alcuni istallazione sanitaria, organizzazione, guida, ordine professionale e ente governativo che vuole impegnarsi. Abbiamo già a bordo, completamente 30 organizzazioni principali del mondo ai diversi pazienti, o alle famiglie dei pazienti che sono stati urtati dal Amr.

Alla tariffa stiamo andando, noi stiamo prevedendo che ci siano centinaia di organizzazioni impegnate prima dell'estate 2018, tutto di chi sarà unificato sotto l'egida di ` che sono un soldato della resistenza!'.

La campagna del soldato della resistenza di Amr funzionerà per creare un messaggio in un formato coerente che caratterizza l'organizzazione, la guida, il paziente, o la famiglia e nella loro storia circa come stanno catturando la responsabilità personale combattere il Amr. Con questo, speriamo di sollevare la consapevolezza dell'emissione e di ottenere più gente impegnata.

Come sono il pubblico ed il lavoro dei settori privati per indirizzare insieme la resistenza antimicrobica?

Gary: Fortunatamente, il Amr è qualcosa che tutti realizzino siano un'emissione enorme e siano tutti che vogliono lavorare insieme per attenuarsi. La porta per collaborazione è aperta e stiamo mettendo più enfasi che mai sulle capacità che l'industria può assicurare.

Stiamo lavorando per migliorare l'addestramento e stiamo spingendo per allineare questo con le linee guida, le polizze e l'uso di sistemi diagnostici. La gente sa che l'identificazione ed il trattamento corretti delle infezioni resistenti diminuiranno i costi, ma non non rend contoere che risparmierà la moneta, in modo da pagherà l'investimento in nuove tecnologie.

All'infuori del antibioitics, che altro dovrebbe essere indirizzato per contribuire a diminuire la prevalenza della resistenza antimicrobica?

Gary: Tutti capiscono una pillola, vi sent maleire, avete una febbre, il medico vi dà una pillola e migliorate. È così concetto semplice anche se in pratica non è dovunque vicino a quello semplice.

La maggior parte dei pazienti non sono informati di che cosa accade in un laboratorio, quindi, non stanno pensando per entrare in ufficio di un medico e dire, “potrebbe questa essere un'infezione resistente? Avete effettuato le prove adeguate? Ha potuto essere sepsi? In grado di essere pericoloso in un modo dei giorni.„

Anche fra le guide di salubrità che possono avere certa comprensione dei sistemi diagnostici in laboratorio, c'è una sottovalutazione circa quanto importante questo è.

Una rassegna recente di Amr, piombo da JIM O'Neal, richiesto la prova diagnostica obbligatoria nei paesi sviluppati prima che gli antibiotici siano prescritti, che è molto differente da che cosa è fatto oggi. Il messaggio di numero uno per noi è che non potete gestire o combattere il Amr senza l'uso dei sistemi diagnostici.

Dove possono i lettori trovare più informazioni?

Resistenza antimicrobica al BD

Scopi di campagna del soldato della resistenza

Diventa un soldato della resistenza di Amr

Circa Steve Conly

Steve è il vicepresidente di microbiologia all'interno dei sistemi diagnostici al BD. È responsabile del piombo l'emocoltura, la TB, delle concessioni industriali di microbiologia, di automazione di laboratorio e dell'informatica. Steve ha fatto parte del BD nel 2010 con l'acquisizione dell'affare di automazione di laboratorio di Dynacon.

Steve utile la sua laurea di scienze e di laurea umanistica dalla McGill University a Montreal in cui majored nelle scienze biomediche e nell'economia.

Circa Gary Cohen

Gary Cohen è vice presidente esecutivo e Presidente di salubrità e dello sviluppo globali al BD (Becton, Dickinson & Co), una società medica globale della tecnologia. Ha fatto parte del BD nel 1983 ed ha servito da capo progetto esecutivo dal 1996.

Oltre al servizio come co-presidente del quadro di GBCHealth, è un Direttore del quadro della società di Perrigo, delle fondamenta di CDC, dell'UNICEF U.S.A., delle fondamenta federali degli agenti della droga e dell'associazione di violenza di conclusione. Egualmente servisce come presidenza della tavola rotonda di CDC/Corporate sulle minacce globali di salubrità e da Consigliere sul comitato consultivo scientifico di grandi sfide Canada.

Il sig. Cohen è fra le prime guide del settore privato che lavorano in collaborazione con i settori pubblici e senza scopo di lucro per avanzare la salute pubblica globale. Il suo gruppo collabora con le agenzie internazionali, governi e le organizzazioni non governative per indirizzare la salubrità globale ha bisogno di tali sistemi di salubrità di rafforzamento, indirizzanti le malattie contagiose e non comunicative, diminuenti la mortalità materna e neonata, la resistenza antimicrobica di combattimento e miglioranti la sicurezza per gli ufficiali sanitari ed i pazienti.

Advertisement