Lo studio clinico mostra i risultati di promessa della soluzione di Nexodyn AcidOxidizing nella guarigione delle ferite croniche

APRILE si è applicato Pharma ricerca sa (APRILE), il rivelatore indipendente svizzero di scienza guidato e brevetta i prodotti protetti di sanità, oggi annuncia la pubblicazione “negli avanzamenti nella cura della ferita & dell'interfaccia„ (aprile 2018) dei risultati di uno studio pilota clinico sull'efficacia e sulla tollerabilità della soluzione® di Nexodyn AcidOxidizing (AOS), di una pulitrice attiva che si può spruzzare con attività antimicrobica dipendente sviluppata per la gestione acuta e cronica della ferita.

I risultati indicano come la soluzione® di Nexodyn AcidOxidizing (AOS), grazie ai sui beni fisico-chimici sinergetici e distintivi, potrebbero svolgere un ruolo chiave nella gestione delle ferite croniche mentre promuove efficacemente la ferita che riparte creando il microenvironment ideale per sostenere il trattamento curativo fisiologico e favorendo una chiusura ottimizzata della lesione.

Lo studio pilota è stato condotto con una progettazione futura e a braccio unico da prof. Robert Strohal in Austria ed ha impegnato 30 pazienti con le ulcere croniche criticamente colonizzate o localmente infettate del cosciotto di tutta l'origine. Lungo lo studio, la soluzione® di Nexodyn AcidOxidizing (AOS) era applicata su ogni ulcera del cosciotto ad ogni cambiamento del vestito per i 35 giorni insieme ad una garza nonadherent e ad un condimento assorbente multiuso.

Per la fine del periodo di studio, il trattamento con la soluzione® di Nexodyn AcidOxidizing (AOS) piombo alla guarigione piena di 37% delle ferite croniche come pure ad una diminuzione significativa nella dimensione della ferita (P<.001). Inoltre, grazie ai beni® di pulizia dell'attivo della soluzione di Nexodyn AcidOxidizing (AOS), infezioni ferita-associate si sono eliminati, insieme ad una riduzione dei gradi di pH ed il locale bioburden coprendo la ferita, mentre nessuna reinfezione di tutte le ferite esaminate è stata osservata durante lo studio.

Sulla base dello studio pilota, può essere postulato che l'applicazione della soluzione® di Nexodyn AcidOxidizing (AOS) contribuisce per normalizzare il pH delle ferite croniche e per influenzare le reazioni positivamente biochimiche chiave per la ripartenza del trattamento curativo fisiologico.

I dati egualmente confermano la sicurezza® favorevole della soluzione di Nexodyn AcidOxidizing (AOS) ed il profilo della tollerabilità, particolarmente pertinenti in ferite croniche, senza gli eventi avversi riferiti sopra la durata di studio, gli alti livelli di sollievo di dolore e la comodità all'applicazione come pure alla riduzione ferita-associata di dolore.

dovuto i cambiamenti demografici in paesi sviluppati, la ferita cronica guarenti rappresenta un'emissione emergente di sanità sia da una prospettiva clinica che sociale: i professionisti di sanità acconsentono che le alternative terapeutiche tradizionali non indirizzano soddisfacentemente il quadro clinico complesso.

Secondo una ricerca del nuovo mercato, il mercato del prodotto globale della pulitrice della ferita è preveduto per svilupparsi da ora al 2023, da $1504,7 milioni nel 2016 a $2171,4 milioni, crescendo ad un CAGR di 5,4%

“Nexodyn potrebbe colmare la lacuna di domanda corrente dai professionisti di sanità ed i pazienti per un'opzione del trattamento capace di indirizzare la complessità curativa della ferita„ dice Giorgio Reiner, Direttore corporativo di R & S ad APRILE - “mentre offre la possibilità attivamente per pulire la ferita, così creare l'ideale condiziona per la ferita che riparte„.

Come rivelatore guidato scienza, APRILE si impegna per fornire un organismo crescente di prova clinica più ulteriormente per delineare la sicurezza® della soluzione di Nexodyn AcidOxidizing (AOS) ed il profilo di efficacia come rebooter della ferita.

Sorgente: http://www.apr.ch/

Advertisement