AACN delinea ai i protocolli basati a prova e le strategie cliniche per gestire gli allarmi

Gli allarmi clinici sono destinati per avvisare i clinici ai cambiamenti negli stati dei loro pazienti, ma il loro disturbo puro di risultato e di numeri invece posa una minaccia significativa contro la sicurezza paziente, secondo l'associazione americana degli infermieri di Critico-Cura (AACN).

Il sovraccarico sensitivo dai suoni emessi dai videi, dalle pompe per infusione, dai ventilatori e da altre unità può indurre una persona ad essere desensibilizzata agli allarmi. Inoltre, gli studi recenti hanno stimato che circa 90 per cento degli allarmi in varie impostazioni critiche di cura fossero o falsi o clinicamente irrilevante.

La fatica successiva dell'allarme contribuisce risposta in ritardo o diminuita del clinico agli allarmi, che possono piombo agli eventi critici mancanti ed alla morte paziente.

La Commissione unita ha identificato la gestione dell'allarme come scopo paziente nazionale della sicurezza e richiede gli ospedali di agire diminuire gli allarmi inutili come stato dell'accreditamento.

Un avviso recentemente rilasciato di pratica di AACN, “allarmi di gestione nella cura acuta attraverso la durata: Elettrocardiografia ed impulso Oximetry,„ a protocolli basati a prova dei profili e le strategie cliniche che le organizzazioni di sanità possono applicare per affrontare le emissioni si sono riferiti alla gestione dell'allarme.

L'avviso di pratica riassume ha preveduto la pratica di professione d'infermiera relativa alla gestione dell'allarme per entrambi i curante del lato del letto e guide dell'infermiere mentre cercano i modi diminuire gli allarmi falsi o nonactionable e migliorare l'efficace uso di questi aiuti di video.

“Questo avviso di pratica cattura che cosa è conosciuto circa la gestione dell'allarme e lo mette nelle strategie per il lancio di azioni per aiutare gli infermieri a fornire la cura paziente più sicura possibile quando gestiscono gli allarmi clinici negli ambienti acuti e critici di cura,„ ha detto Linda Bell, MSN, la Marina militare, specialista clinico di pratica di AACN. “L'emissione di fatica dell'allarme può il più efficacemente essere affrontata e finalmente eliminarsi, lavorando con la gente più vicina al paziente e coloro che supporta i bisogni del paziente.„

Fra gli interventi raccomandati per gli infermieri del personale ed i badante del lato del letto:

  • Fornisca il preparato adeguato dell'interfaccia per ed il collocamento degli elettrodi di ECG.
  • Usi le sonde ed il collocamento adeguati di saturazione dell'ossigeno.
  • Controlli le impostazioni di allarme all'inizio di ogni spostamento, con tutto lo stato del ricoverato del cambiamento e con qualunque cambiamento in badante.
  • Personalizzi le impostazioni di parametro dell'allarme per i diversi pazienti conformemente a polizza dell'ospedale o dell'unità.

Le strategie per le guide di cura includono quanto segue:

  • Stabilisca un gruppo interprofessionale per riunire le emissioni di indirizzo e di dati relative agli allarmi.
  • Sviluppi i parametri di standard unità-specifici ed allarmi le polizze di gestione.
  • Fornisca la formazione iniziale ed in corso sui sistemi di controllo ed allarmi la gestione per il personale dell'unità.
  • Elabori le polizze e le procedure per il video soltanto dei quei pazienti con le indicazioni cliniche per riflettere.

L'avviso è il più recente nella libreria crescente delle risorse cliniche da AACN con l'ultime a risorse ed alla ricerca basate a prova. Ogni avviso di pratica di AACN descrive la portata del problema, riassume la pratica di cura prevista e fornisce le prove a sostegno e la ricerca. Gli avvisi di pratica di AACN sono elettronicamente disponibili senza alcun costo sul sito Web di AACN, www.aacn.org/practicealerts, una volta che gli utenti firmano dentro.

Di supporto da prova autorevole, ogni avviso di pratica di AACN cerca di assicurare l'eccellenza in pratica con la promozione degli ambienti sicuri ed umanitari del lavoro. Gli argomenti indirizzano sia la professione d'infermiera che le attività interprofessionali di importanza per i pazienti e le famiglie negli ambienti acuti e critici di cura. Alcuni avvisi comprendono le risorse supplementari per le attività di formazione e di prestazione-miglioramento del personale.

Gli avvisi precedentemente rilasciati indirizzano la verifica del collocamento dell'alimentazione gastrica, del video di pressione dell'arteria polmonare, della presenza della famiglia durante il CPR e le procedure dilaganti e della prevenzione dell'aspirazione.