I superstiti del carcinoma della prostata all'elevato rischio di sviluppare le malattie croniche, studio mostra

I superstiti del carcinoma della prostata che catturano la terapia della privazione dell'androgeno (ADT), un trattamento comunemente usato per bloccare la versione degli ormoni maschii, sono ad un elevato rischio di sviluppare le malattie croniche, secondo la nuova ricerca pubblicata questa settimana.

In uno studio che analizza le registrazioni farmaceutiche di circa 3.700 superstiti del carcinoma della prostata dal 2003 al 2014, l'università di ricercatori di Australia del sud (UniSA) ha esaminato col passare del tempo lo sviluppo delle malattie croniche.

I dati indicano che i superstiti del carcinoma della prostata curati con ADT erano più probabili sviluppare la malattia cardiovascolare, la depressione, il diabete, i disordini acidi gastrici, la iperlipemia (alto colesterolo di sangue), l'osteoporosi e circostanze infiammatorie/dolorose.

La NG di Huah Shin del candidato di PhD di UniSA, che ha intrapreso lo studio, dice che gli studi precedenti hanno indicato a lungo termine gli effetti contrari di ADT ma questo è il primo studio per esaminare lo sviluppo delle malattie croniche multiple nella regolazione australiana.

I risultati indicano un'esigenza di migliore cura coordinata per i superstiti del cancro, secondo il Dott. Agnese Vitry di UniSA, che stava sorvegliando lo studio.

“Questi dati ci aiuteranno a sviluppare ad un approccio basato a bisogni per l'assicurazione dell'uso ottimale dei servizi di sanità che efficacemente indirizzano i termini cronici multipli per il numero aumentante dei superstiti del cancro il Dott. Vitry in Australia„ dicono.

Il carcinoma della prostata è il cancro più comune diagnosticato fra gli uomini australiani. Nel 2017, c'erano più di 200.000 uomini che vivono con il carcinoma della prostata in Australia. Di questi, 80% sono superstiti a lungo termine ma molti moriranno da altre cause che il carcinoma della prostata, pricipalmente circostanze croniche, che contribuisce ad una fattura sviluppantesi a spirale di salubrità.

Non ci sono figure dure per l'Australia, ma un rapporto pubblicato nel Regno Unito ha indicato che i costi dell'ospedale per i superstiti del carcinoma della prostata con i comorbidities erano £12,000 confrontati a £2800 per i superstiti senza stati di salute cronici.

Sorgente: http://unisa.edu.au/