Il programma più a lungo termine di esercizio può essere necessario migliorare le abilità di pensiero, suggerisce lo studio

Sappiamo che l'esercizio può contribuire a migliorare le abilità di pensiero. Ma quanto esercizio? E per quanto tempo? Per trovare le risposte, i ricercatori hanno esaminato tutti studi dove gli adulti più anziani sono stati chiesti di esercitarsi per almeno quattro settimane e le loro prove delle abilità di memoria e di pensiero sono state confrontate a quelle della gente che non ha iniziato una nuova routine di esercizio. L'esame è pubblicato nell'emissione online di pratica clinica® della neurologia, una Gazzetta ufficiale del 30 maggio 2018 dell'accademia americana della neurologia.

Hanno trovato che quella gente che ha esercitato una media almeno di 52 ore più circa sei mesi per circa un'ora ogni sessione può migliorare le loro abilità di pensiero. Al contrario, la gente che si è esercitata per una media di 34 ore durante lo stesso periodo di tempo non ha mostrato alcun miglioramento nelle loro abilità di pensiero.

L'esame non ha trovato una relazione fra una quantità settimanale di esercizio e le abilità di pensiero migliori.

“Questi risultati indicano che un programma più a lungo termine di esercizio può essere necessario da trarre i vantaggi nelle abilità di pensiero,„ hanno detto lo studio l'autore Joyce Gomes-Osman, la pinta, PhD, della scuola di medicina di Miller dell'university of miami in Florida. “Siamo stati eccitati per vedere che quella anche gente che ha partecipato ai programmi di esercizio dell'intensità più bassa ha mostrato ad un vantaggio alle loro abilità di pensiero. Non ognuno ha la resistenza o la motivazione per iniziare un programma moderatamente intenso di esercizio, ma ognuno può trarre giovamento anche da una pianificazione meno intensa.„

L'esame ha incluso 98 ripartiti con scelta casuale, prove controllate con complessivamente 11.061 partecipante con un'età media di 73. Dei partecipanti totali, 59 per cento sono stati categorizzati come adulti in buona salute, 26 per cento hanno avuti danno conoscitivo delicato e 15 per cento hanno avuti demenza. Complessivamente 58 per cento non si sono esercitati regolarmente prima dell'iscrizione ad uno studio.

I ricercatori hanno raccolto col passare del tempo i dati sulla lunghezza di sessione di esercizio, sull'intensità, sulla frequenza settimanale e sulla quantità di esercizio. L'esercizio aerobico era il tipo più comune di esercizio, con la camminata l'esercizio aerobico più comune ed altri compreso il ciclismo e ballare. Alcuni studi hanno usato una combinazione di esercizio aerobico con resistenza, o l'addestramento ed alcuni della resistenza hanno usato la resistenza che si prepara da solo. Un piccolo numero di studi hanno usato gli esercizi della mente corpo quali yoga o il "chi" del Tai.

Dopo la valutazione dei tutti dati, i ricercatori hanno trovato che in entrambe la gente in buona salute e nella gente con l'esposizione più a lungo termine di danno conoscitivo all'esercizio, almeno 52 ore dell'esercizio condotte sopra una media di circa sei mesi, hanno migliorato la velocità di trattamento del cervello, il lasso di tempo che cattura per completare un compito mentale. In gente in buona salute, quella stessa quantità di esercizio egualmente ha migliorato la funzione esecutiva, la capacità di una persona di gestire il tempo, l'attenzione di paga e di raggiungere gli scopi. Tuttavia, i ricercatori non hanno trovato collegamento fra la quantità di esercizio ed hanno migliorato le abilità di memoria. L'esercizio aerobico, l'addestramento di resistenza, l'esercizio della mente corpo e le combinazioni di questi tutto sono risultati utili alle abilità di pensiero.

“Soltanto la durata totale esercitazione potrebbe essere collegata alle abilità di pensiero migliori,„ ha detto Gomes-Osman. “Ma i nostri risultati possono anche fornire ulteriore comprensione. Con una maggioranza dei partecipanti che sono sedentari quando in primo luogo si sono iscritti ad uno studio, la nostra ricerca suggerisce che quello facendo uso dell'esercizio combattere il comportamento sedentario possa essere una ragione per la quale le abilità di pensiero sono migliorato.„

Gli studi futuri potrebbero più a fondo studiare che abilità di pensiero avverta il più grande miglioramento con l'esercizio. Hanno potuto anche osservare gli effetti a breve termine ed a lungo termine dell'esercizio sia in sedentario che misura fisicamente le persone.

Sorgente: https://www.aan.com/