La tecnologia novella del microscopio offre le immagini del cervello con risoluzione 4K e visualizzazione 3D

Il dipartimento di neurochirurgia alla scuola di medicina di Icahn al monte Sinai è uno dei primi ospedali nel paese per utilizzare il microscopio di ZEISS® KINEVO 900, un nuovo sistema guidato da chirurgo e robot di visualizzazione che fonde la funzionalità di un microscopio chirurgico con risoluzione 4K e visualizzazione 3D con controllo robot specializzato. Ottico, percorso ed informazioni di simulazione sono scorsi nell'oculare del microscopio e sono aggettati sui grandi videi nella sala operatoria, fornente una prospettiva dettagliata per il personale della sala operatoria, compreso i co-chirurghi, gli assistenti chirurgici ed i residenti medici, che possono tutta la visualizzazione le immagini ad alta definizione in tempo reale. i vetri 3D forniscono una visualizzazione migliorata di neuroanatomia.

“Una domanda importante per i neurochirurghi è stata sempre, dove è il migliore posto per osservare le informazioni ottiche dal microscopio--se uno sguardo tramite gli oculari come noi ha fatto tradizionalmente, o se che le informazioni sono riunite dal video ad alta definizione e sono aggettate su un video,„ dice Joshua Bederson, la presidenza di MD, di professore e del sistema per il dipartimento di neurochirurgia al sistema di salubrità di monte Sinai ed a Direttore clinico della memoria di simulazione di neurochirurgia.

Il Dott. Bederson dice che un vantaggio ad aggettare le immagini in tempo reale del cervello su un video schermo è che le sorgenti di informazioni dall'esterno del microscopio possono essere sovrapposte sul video. Questa realtà aumentata comprende l'orientamento della navigazione che avvisa il chirurgo “alle zone no-fly„--neuroanatomia che dovrebbe essere evitata durante la chirurgia. Il KINEVO® 900 utilizza un'interfaccia aperta che tiene conto integrazione con percorso e software immagine-guida sviluppati dalle società mediche Brainlab della tecnologia e dal teatro chirurgico.

“L'analogia è la testa-su-visualizzazione i piloti di aerei che quando stanno esaminando le informazioni di percorso durante il volo,„ hanno detto il Dott. Bederson, un pilota autorizzato. “La sala operatoria del futuro è uno che integra le sorgenti di informazioni multiple scorse nel punto di vista del chirurgo in un modo che non sta distraendo e può essere utilizzato nel servizio della sicurezza paziente.„

KINEVO® 900 ha parecchie funzionalità che sono le prime del loro genere, compreso robot specializzato PointLock chiamato sistema di controllo, che permette al chirurgo di mettere a fuoco su un punto particolare nel campo chirurgico e di muovere il microscopio in un arco sferico senza fuoco perdente, con l'uso di un pedale del piede. Ciò permette che il chirurgo traversi sicuro intorno al paziente durante la chirurgia rispetto a riposizionare il paziente. PositionMemory memorizza le impostazioni del fuoco e di ingrandimento per le regioni chiave del cervello. Uno strumento chirurgico di micro-ispezione chiamato QEVO® è costruito con una progettazione ad angolo, permettendo che il chirurgo guardi intorno alle strutture complesse che sono fuori portata del microscopio.

“Il nostro gruppo dei neurochirurghi è movente ed avanzando lo sviluppo della tecnologia di prossima generazione di realtà virtuale e di simulazione, che può contribuire a migliorare i risultati pazienti ed a risolvere le sfide neurochirurgiche,„ dice il Dott. Bederson.

La scuola di medicina di Icahn al monte Sinai ha approvvigionato i due sistemi robot di visualizzazione con il supporto generoso di un donatore che desidera rimanere anonimo. Il Dott. Bederson è un esperto in cranio-base ed ambulatorio cerebrovascolare ed ha realizzato le più di 3.700 operazioni neurochirurgiche al monte Sinai. Il Dott. Bederson possiede l'azione ordinaria nel teatro chirurgico, LLC.