MicroRNAs può tenere il tasto per predire come qualcuno è influenzato da perdita di sonno

Il tasto a predire come qualcuno è influenzato da perdita di sonno può essere trovato nei microRNAs (miRNAs), secondo un nuovo studio dai ricercatori alla scuola di medicina di Perelman all'università della Pennsylvania. Molti studi connettono la perdita di sonno con cancro, la malattia cardiovascolare, Alzheimer ed altri disordini ed è ben noto che la perdita di sonno pregiudica negativamente la prestazione conoscitiva. Tuttavia, quegli effetti contrari sono sperimentati diversamente da personale e piccolo è conosciuto circa come predire ed individuare esattamente questi diversi deficit della sonno-privazione.

Questo studio è il primo per trovare che i microRNAs nel sangue sono cambiati tramite la privazione totale di sonno (TSD) per 39 ore e dallo stress psicologico e può predire la prestazione conoscitiva risultante in adulti. Gli autori dicono che i risultati possono essere usati per identificare chi è la maggior parte a rischio degli effetti negativi della privazione di sonno e dovrebbero ricevere così l'assistenza medica impedire quegli effetti.

MiRNAs è piccola non codifica RNAs ed è regolatori chiave di espressione genica, che guida le informazioni in un gene da trasformare una proteina funzionale. MiRNAs reprime tipicamente l'espressione del loro messaggero RNAs dell'obiettivo, impedente la traduzione nelle proteine.

I risultati (#0012) saranno presentati a SONNO 2018, la trentaduesima riunione annuale del LLC professionale associato delle società di sonno (APSS) al centro di convenzione di Baltimora la domenica e lunedì 3 giugno e 4.

Nello studio, 32 adulti in buona salute hanno partecipato ad un esperimento di cinque giorni due consistenti, notti di otto ore del riferimento, seguite da 39 ore della privazione totale di sonno (TSD), in cui non sono stati permessi dormire e sono stati seguiti da due, 8 notti di ripristino di to-10-hour.

Gli oggetti hanno subito la prova per l'attenzione, memoria e la capacità di lavorazione conoscitiva, cioè, quanto velocemente ed accurato il cervello esegue delle prove conoscitive, è stata amministrata in tutto l'esperimento per misurare la prestazione conoscitiva. I campioni di sangue sono stati prelevati a sei punti di volta e i miRNAs da plasma sono stati analizzati.

Confrontato al punto di tempo di pre-studio, 10 miRNAs hanno mostrato i cambiamenti nel loro livello di espressione negli oggetti che il DST con esperienza da solo ha paragonato a 18 miRNAs ai cambiamenti del livello di espressione in questi oggetti quando hanno avvertito il DST e lo stress psicologico.

Considerevolmente, dal campione di sangue del miRNA prelevato prima che lo studio cominciasse, 14 miRNAs hanno predetto attendibilmente la prestazione comportamentistica dell'attenzione durante il DST, 7 miRNAs hanno predetto attendibilmente che la prestazione conoscitiva di capacità di lavorazione durante il DST e 10 miRNAs hanno predetto attendibilmente la prestazione di memoria.

“Questi risultati indicano per la prima volta che i miRNAs possono tenere la carreggiata le risposte alla privazione totale di sonno ed alla sua combinazione nociva con lo stress psicologico e predire le diverse differenze robuste in vari tipi di prestazioni conoscitive,„ hanno detto l'autore Namni senior Goel, il PhD, un professore associato della psicologia in psichiatria. “Come tale, i miRNAs sono biomarcatori possibili della privazione di sonno, dello stress psicologico e della vulnerabilità conoscitiva in esseri umani e possono essere usati per identificare le persone prima del tempo chi sono necessitante le contromisure o gli interventi quali caffeina o peli per attenuare o impedire i danni connessi con sonno insufficiente.„