Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La struttura dettagliata delle paia della proteina offre la cianografia per le nuove medicine

I ricercatori dell'istituto di Eliza e di Walter Corridoio hanno visualizzato per la prima volta come la proteina SOCS1 “spenge„ la segnalazione delle cellule per inumidire le risposte immunitarie e per bloccare la crescita del cancro.

Della la struttura livella atomico di SOCS1 che lega alla sua proteina JAK del partner potrebbe guidare lo sviluppo delle droghe che alterano malattia-causare le vie di segnalazione delle cellule e può avere domande di trattamento degli alcuni cancri di sangue, compreso le leucemie.

La ricerca, piombo dal Dott. Nick Liau, dal Dott. Nadia Kershaw, dal professore associato Jeff Babon e dal professor Nick Nicola, è stata pubblicata nelle comunicazioni della natura del giornale.

CON UN'OCCHIATA

  • - Le legature della proteina SOCS1 alle proteine di JAK “per spengere„ segnalazione delle cellule, che inumidisce i trattamenti compreso le risposte immunitarie e la crescita del cancro.

    - I nostri ricercatori hanno usato la biologia strutturale per visualizzare come SOCS1 lega alle proteine di JAK in dettaglio mai prima veduto.

    - La struttura dettagliata può guidare lo sviluppo di nuove droghe che modificano le risposte ampliare o dell'inumidimento di attività di JAK, delle cellule, con le applicazioni potenziali nelle terapie del cancro.

PASSANDO FUORI DALLA SEGNALAZIONE

Il Dott. Liau ha detto la struttura delle paia della proteina rivelarici per la prima volta come SOCS1 lega alle proteine di JAK per rendere non valida la segnalazione.

“Facendo uso del sincrotrone australiano e del centro di collaborazione di cristallizzazione della CSIRO, abbiamo prodotto un punto di vista incredibilmente dettagliato come SOCS1 interagisce con la proteina JAK1,„ del Dott. Liau abbiamo detto.

“Con questa immagine, potevamo spiegare per la prima volta perché le proteine di JAK non possono segnalare una volta rilegate a SOCS1. Questi informazioni hanno potuto contribuire a sostenere lo sviluppo di nuova medicina che mira a questa via importante di segnalazione delle cellule.„

UNA CIANOGRAFIA PER LE NUOVE MEDICINE

Il Dott. Kershaw ha detto che sia le proteine di JAK che di SOCS1 erano state implicate nel determinare le malattie compreso cancro e le circostanze infiammatorie.

“In particolare, la segnalazione iperattiva di JAK è collegata allo sviluppo delle circostanze del tipo di Cancro chiamate neoplasma myeloproliferative (MPNs) - che comprendono la policitemia vera, il thrombocythemia essenziale e la mielofibrosi primaria - come pure determinate leucemie acute di infanzia.

“Le medicine che inibiscono la segnalazione di JAK sono in uso per il trattamento del MPNs, ma loro possono soltanto riuscire la malattia, per non farla maturare. Le nuove medicine per queste circostanze sono necessarie e prevediamo che una droga destinata per imitare la proteina SOCS1 per spengere le proteine di JAK potrebbe essere un trattamento più efficace,„ il Dott. Kershaw abbiamo detto.

Così come la guida dello sviluppo delle droghe che imitano SOCS1, la ricerca del gruppo può anche sostenere lo sviluppo di una seconda nuova classe di droghe che inibiscono SOCS1, professore associato Jeff che Babon ha detto. “SOCS1 che lega le proteine di JAK applica normalmente “un freno„ alle risposte immunitarie - che in una persona in buona salute è una buona cosa,„ lui ha detto.

“Tuttavia, in determinate circostanze, rilasciare questo freno ha potuto essere il tasto alle risposte immunitarie migliorate. Questo approccio ad amplificare la risposta immunitaria ha potuto essere il tasto a migliorare le immunoterapie per il trattamento del cancro. Se potessimo progettare una droga che inibisce SOCS1, questa potrebbe amplificare le risposte immunitarie anticancro, potenzialmente miglioranti le immunoterapie anticancro.„

Sorgente: https://www.wehi.edu.au/news/structure-protein-pair-provides-blueprint-future-drugs